sabato 19 ago
  • Del superamento della “sicilitudine”

    L’altra volta ero da una mia cliente e si parlava in generale del mercato della comunicazione a Palermo.

    Cliente: «Per ora vanno di moda i divani, chiunque vende e pubblicizza divani»

    Ciccio: «Fanno anche gli sconti sui divani, adesso ce ne sono alcuni “ettinici” al 50%!»

    Cliente: «Ma tutto stu tempo per stare sui divani, i palermitani dove lo trovano?»

    Morale della favola: non tutti i palermitani, ancora, si sono rassegnati a trascorrere il fiore della propria esistenza cercando il posto più comodo dove poggiare le proprie natiche.


    Ecco, sarebbe ora di cominciare a contarli.

    Palermo, Sicilia
  • 4 commenti a “Del superamento della “sicilitudine””

    1. Contiamoli…non voglio credere che la maggior parte di noi palermitani è dedita al “manciari, viviri..ecc..ecc” e sia contenta di questo.
      Se vogliamo migliorare la nostra città, e in generale la nostra vita, dobbiamo fermarci un attimo, in questo mondo che corre e in cui molti si lasciano trascinare dalla corrente, e pensare…pensare a cosa noi possiamo fare e poi agire, anche da soli, perchè non è detto che troviamo qualcuno disposto ad appoggiarci.

      W Palermo!

      P.S. è la prima volta che scrivo qui, questo sito è davvero un bel lavoro!

    2. caro Cicio se vuoi vero e bello divano entico costa poco io ti posso dare il mio fatto come si fà nel mio paese che al senegal noi sediamo nella terra

    3. alora se così è forse cicio non lo vuole fatto come si fà ma fatto come sofà

    4. Grande Totò!!! eheheheheheheh

    Lascia un commento (policy dei commenti)