venerdì 18 ago
  • Apre MediSportBenessere

    Apre oggi alla Fiera del Mediterraneo MediSportBenessere, manifestazione che raccoglie le diverse anime del benessere.

    Durante la fiera è previsto un calendario ricco di attività e mini-tornei che si svolgeranno in campi allestiti all’interno dei padiglioni con erba sintetica, reticolato e con misure regolamentari. Saranno presenti: il CONI (nazionale, regionale e provinciale), i comitati nazionali delle Federazioni Sportive F.I.G.C., FISD, nuoto, pallacanestro, pallavolo, tennis, tennis da tavolo, tiro con l’arco, alpinismo, motociclismo, ciclismo, pugilato, scherma, baseball, canottaggio e pattinaggio, palestre, centri di danza, centri sportivi, di vendita e produzione, abbigliamento sportivo, coppe ecc.

    Per quanto riguarda il settore benessere sono in programma performance itineranti, convegni, musicoterapia, massaggi shiatsu, tecniche di meditazione. Saranno presenti aziende di prodotti omeopatici, biologici, erboristici, aziende agroalimentari, agriturismi, terme, bioarchitettura, geopatia e geobiologia, articoli per l’estetica, acconciatori, solarium, massaggiatori, integratori ecc.

    MediSportBenessere

    Palermo
  • 4 commenti a “Apre MediSportBenessere”

    1. Ma po’ non si scrive così? (po’)
      La mia grammatica delle elementari mi dice che po’ è la forma tronca di poco.
      Pò è il fiume pò e che c’entra col medisport e con Palermo?

      Complimenti al copy che ha scritto cotanto head line.
      Complimenti a chi lo ha formato e a chi lo ha pagato per cotanto lavoro creativo.
      Complimenti all’eccelso direttore creativo che ha portato la proposta al cliente.
      Complimenti al cliente che l’ha approvata
      Povera pubblicità misera, tapina, ignorata ed ignorante.

    2. Confermo. Ci va l’apostrofo non l’accento. E in realtà non ci andrebbe neanche il punto nei titoli, anche se questo errore lo vedo più spesso. Inoltre nel sito su tre link su sette c’è l’odioso “under construction”, una violazione della net-etiquette. A Palermo manca la formazione seria in questo campo (editoria, giornalismo, copy, etc.) quindi anche le professionalità. Salvo eccezioni, naturalmente.

    3. il Po, fiume sacro alla patria, è senza accento.
      il bue chiama cornuto l’asino

    4. Chiedo umilmente scusa per il refuso. La foga della scoperta dello strafalcione ha annebbiato il mio settore geografia. (è stata un po’ di nebbia del Po a farmi il tranello)

      Questo dimostra che (lo dico a me stesso) chi scrive di mestiere, qualora avesse un dubbio linguistico, dovrebbe sempre avere l’umiltà di controllare la grammatica. Se lo avessi fatto non avrei certamente sbagliato.
      Purtroppo l’umiltà è più difficile da imparare dell’italiano.

      Pardon.

    Lascia un commento (policy dei commenti)