giovedì 21 set
  • Scatti di scrittura

    I legami tra realtà e finzione letteraria si rivelano obliqui, indiretti, complessi. Gli scrittori non si limitano a imitare o rappresentare la realtà. La loro creatività vaga tra mondi possibili verosimili o fantastici, distinti ciascuno da regole proprie e destinati a prendere vita in modo compiuto solo nei poemi, nei romanzi e, per frammenti, nei racconti. A sua volta, la fantasia del lettore è chiamata a rievocare, mescolare, scomporre o deformare le immagini e i ricordi della realtà, come in un sogno, per ricreare le apparenze del mondo rappresentato in un libro.

    Ci si chiede allora: cosa accadrebbe se l’occhio di uno scrittore, di un lettore o di un artista provasse a restituire in una fotografia l’immagine di un mondo letterario, anche se fantastico? I rapporti tra vita, letteratura e arte fotografica rinvierebbero probabilmente a un intricato gioco di rimandi, suggestioni, echi, difficile da dipanare e di indubbio fascino. La realtà non sarebbe più tale, l’arte della fotografia si sovrapporrebbe a quella letteraria, la fotografia diventerebbe l’immagine di un mondo che appartiene al regno della finzione.

    Per questo motivo la redazione del portale della piccola editoria, www.letteralmente.com, di cui anch’io faccio parte, ha deciso di lanciare il concorso letterario “Scatti di scrittura” per racconti e brevi e fotografie. Un racconto può essere descritto come uno “scatto” che ferma una porzione di mondo possibile; una foto può essere il “ritratto” di un attimo della realtà, in grado di restituire l’immagine di un particolare nascosto della nostra fantasia. Il tema del concorso è “La strada”. I partecipanti sono invitati a presentare un racconto breve di 7500 battute (spazi inclusi) e una foto, che riescano vicendevolmente a rappresentare, descrivere o rievocare il contesto, i personaggi o le azioni di una storia inedita, verosimile o fantastica che sia. La partecipazione è aperta a tutti senza limitazione di età o nazione, e si può concorrere anche in coppia (uno scrittore e un fotografo). La data di scadenza per la presentazione delle iscrizioni è il 10 giugno 2006.
    La redazione di Letteralmente.com selezionerà i primi dieci lavori classificati e li pubblicherà temporaneamente sul portale della piccola editoria, visitato da lettori, librai, editori. Il primo racconto classificato e la fotografia correlata, inoltre, resteranno on line sul portale nella sezione “Scatti di scrittura”e saranno pubblicati sul numero uno di “L’Ink”, periodico di informazione editoriale pubblicato e distribuito gratuitamente in libreria da Letteralmente, a partire da luglio 2006. Per maggiori informazioni o per scaricare il bando: www.letteralmente.com/scattidiscrittura.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)