sabato 19 ago
  • “Gotha”, 45 arresti a Palermo e provincia

    Più di 500 poliziotti hanno fermato stamattina 45 persone nell’ambito dell’operazione “Gotha” che ha portato alla decapitazione dei nuovi vertici di Cosa nostra nel palermitano. Sette presunti mafiosi sono sfuggiti alla cattura. Fra gli arrestati Antonino Rotolo, ritenuto il capo del mandamento mafioso di Pagliarelli, Francesco Bonura, presunto capomafia dell’Uditore, e Antonio Cinà, indicato come medico di fiducia di Totò Riina. Le accuse riguardano associazione a delinquere di stampo mafioso ed estorsione, ma sono emersi anche contatti con uomini politici anche in vista delle elezioni amministrative di Palermo. Gli arresti sarebbero conseguenza diretta della decifrazione dei “pizzini” ritrovati nel covo di Bernardo Provenzano.

    Il procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso ha commentato: «Dopo gli arresti di questa mattina e la cattura di Bernardo Provenzano, possiamo affermare che l’organizzazione mafiosa, in questo momento, è in ginocchio».

    Palermo
  • 3 commenti a ““Gotha”, 45 arresti a Palermo e provincia”

    1. diciamo che ora si comincia a ragionare…

    2. Oh, che bel blog…
      E l’altra mafia? Quella che parla con l’accento palermo-bene?
      Nicolò

    3. L’importante è che non escano gli altri per prescrizione dei termini o altro…!!!

    Lascia un commento (policy dei commenti)