lunedì 20 nov
  • 7 commenti a ““Kals’art” teaser”

    1. Che dritta! sfoderate le migliori tecniche da ciellino, avete anche i programmi 2006-2007 di lettere e filosofia?
      L’esclusivismo fa gruppo.
      anita

    2. E perché non ce lo dicevi direttamente tra 10 giorni?

    3. I TROMBATI DI KALS’ART
      Il silenzio incombe sull’estate palermitana,non si vede in giro un manifesto neanche per il Festino.L’austerità dichiarara dal simpatico Diego aleggia su tutti i fronti.Non parliamo poi di KALS’ART sembra un lontanissimo ricordo,altro che festival di portata internazionale,non ha lasciato proprio nulla,nessuna traccia,nessuna economia.Era quello che L’Ambulante temeva.I trombati di KALS’ART piangono o fingono di piangere,il giocattolo si e’ rotto,l’Ufficio Grandi Eventi non esiste piu,ma noi crediamo sia solo apparenza.Al Sindaco chiediamo : se in buona fede era nelle sue intenzioni restituire alla città una politica culturale nella sua sede naturale,Assessorato e Assessore alla Cultura,perchè muoversi cosi tardi in piena estate?la risposta e’ semplice:perchè nella sostanza nulla e’ cambiato il sindaco gestisce gli eventi estivi con un controllo diretto attraverso uomini fidati come Rampello,Bucci,Collesano ovvero L’ufficio Grandi Eventi al completo senza uno straccio di Assessore.Tutto cambia per non cambiare nulla.E quando vi dicono che non ci sono soldi non credeteci,e incazzatevi pure vedrete che il gattopardesco Diego li tirerà fuori d a qualche cilindro elettorale.Ai Trombati di KALSART dico di fare tesoro di questa esperienza e guardare avanti
      e di farsi vivi su uni di questi blog estivi magari ci confrontiamo un po’:un saluto a Giovanni Callea.
      L’AMBULANTE

    4. E pensare che tra pochi giorni mi toccherà fare un esame universitario che ha come docente Rampello!Il programma si basa su tutti gli “eventi” che lui ha organizzato “da solo”.Fingerò di essere andata via da Palermo quando ero ancora in fasce,non mi va di dirgli cosa penso dei suoi divani bianchi a S.Erasmo o delle proteste dei poveri cristi che sono stati tenuti svegli per tutta l’estate dalla Palermo bbbene che si riuniva sotto le loro finestre. O forse gli dirò tutto, per dare voce a tutti gli ambulanti, sedotti e abbandonati!

    5. NON SPARATE SUL FESTINO
      ….austerità.. parola d’ordine ricorrente sulla bocca del Sindaco
      …non ci sono soldi….il Comune ha un buco nel bilancio….tagliamo i fondi per la scuola….e anche per i servizi sociali…aumentiamo le tasse sull’immondizia e l’addizionale irpef…no!!!NO!!io sono nel partito del “niente tasse per totti”Ma L’AMBULANTE si domanda in qualsiasi azienda privata un amministratore che presenti al consiglio una gestione economica di questo tipo non dovrebbe avere il buon senso di guardarsi allo specchio e di firmare le sue dimissioni con uno sputo?Ma Diego non ci pensa nemmeno vende di se’ l’immagine del “risparmiatore”del buon padre di famiglia della sua città che taglia ai ricchi per dare ai poveri.MA non “Sparate sul Festino”questo proprio per devozione alla Santa non possiamo proprio farlo!!Allora L’AMBULANTE si limiterà a riportare dal Giornale di Sicilia di oggi le cifre spese dal Sindaco e deliberate dalla sua Giunta in nome dell’austerità a favore del popolo del Festino : naturalmente si dichiara pomposamente che la giunta ha risparmiato 500 mila euro per poi darne 803 mila a i rifondaroli di TERZO MILLENNIO gli allestimenti(un miliardo e seicento del vecchio conio),253 mila euro a General Service per allestimenti palco,148 mila a SET di compare Alfio per il Carro della Santa che miracolosamente trasforma la cartapesta in oro da troppi anni,113 mila per i fuochi,77 mila per la Brancato e i costumi,63 mila per Mama service,23mila per Amici dei Musei e il resto per tantissime piccole manifestazione per arrivare ad un totale di UNMILIONECINQUECENTOMILAEURO ( 3 miliardi del vecchio conio).Per correttezza di Info aggiungiamo che in queste spese sono comprese il contributo ai mammasantissima dei concerti siciliani al Teatro Della Verdura (Musica e Suoni,Musica e Guai,EAR)di 170 mila euro e 40 mila euro ai preti della Cattedrale.Conclusione il Sindaco ha risparmiato 500 mila euro per spenderne un milione e 545….in assegnazione libera senza una gara d’appalto vera.Ma di che austerità stiamo parlando Diego?Raccontalo alle famiglie delle periferie il Suo concetto di austerità…certo NON SPARIAMO SUL FESTINO e’ Sacro e di Tutti e soprattutto di Alcuni.Il Sindaco ha imparato la lezione:ne e’ passata di acqua sotto i ponti da quando al suo primo anno di mandato invitato a salire sul Carro di “Santa Scuderi” colto da supponente amnesia dimentico di urlare al popolo del Festino “VIVA PALERMMU E SANTA ROSALIA”.L’AMBULANTE

    6. Ambulante…. ma a te che te ne frega….
      Vivi la tua vita a controllare questi fatti…
      Io che li seguo da vicino mi potrei pure indignare ma tu?
      A Palermo succede solo questo di scandaloso?
      Secondo me no… E penso ad altri settori della città che certamente non si possono definire esenti da scandalose scelte.
      Cosa dire di Cuffaro di nuovo al governo?
      La mafia è bianca l’hai visto? Forse il festino degli amici tuoi è più scandaloso delle centinaia di morti negli ospedali siciliani? Forse i servizi sociali funzionano a meraviglia?
      Sei stato mai in fila alla ausl per chiedere medicine per un tuo parente malato?
      Sei stato mai coinvolto nella mafia dei cimiteri dove non puoi seppellire tua madre morta senza pagare il pizzo?
      La sentenza ai due commercianti che hanno negato di pagare il pizzo e li hanno trasformati per due mesi in LSU è più scandaloso per la giustizia o per gli LSU?
      Ma questo non ti interessa, sfugge al tuo sguardo vigile sulla città… Sputi sentenze su fatti e persone di interesse veramente marginale per la vita di Palermo!
      Molto probabilmente è più fico conoscere i nomi delle persone che lavorano ai grandi eventi e non i nomi dei primari che azzannano le persone in corsia.
      Che mondo inutile… che tristezza… spariamo sulla punta di un iceberg enorme e per questo ci sentiamo fighi…
      Ambulante continua a venire ogni giorno a palazzo ziino, continua a raccogliere minuziose informazioni, continua a criticare questo ufficio quanto vuoi, ma almeno d’inverno fai lo stesso su altri settori, fai luce su scandali di maggiore spessore…. TI PREGO!
      Ciao

    7. LA PUNTA
      Apprezzo molto il tuo punto di vista e non lo considero affatto un attacco personale ci trovo molta passione,rabbia e apparentemente quel qualunquismo siculo del tipo “se tutto fa schifo niente fa schifo”.Giro il tuo invito a tutti gli Ambulanti che hanno voglia di denunciare fatti gravi come quelli da te enunciati.Io di solito un gesto lo faccio quando vado a votare.
      Per fortuna passo l’inverno altrove, lontano da Palermo, e l’estate in città e le informazioni che tu ritieni poco rilevanti si possono leggere tutte sul giornale.E non sono affatto scandalizato da quello che succede, piuttosto da quello che non succede….Però se le mie osservazioni ti provocano fastidio puoi anche non leggerle oppure chiedermi di non scriverle più.Ti lascerò dormire sulla punta del tuo iceberg.attenta a non pungerti…L’AMBULANTE

    Lascia un commento (policy dei commenti)