martedì 22 ago
  • La mafia fa schifo: t-shirt

    Non si sono ancora sopite le polemiche sulle magliette con la scritta «Mafia – Made in Italy» (ne avevamo fatto cenno qui) vendute a Palermo e c’è una novità in qualche modo annunciata.

    La ditta Ardita di Luigi Piceci, Marco Ciccarese e Umberto Campanile (che già vendeva anche online i capi della linea CosaNostra Tipico Style Italiano) ha raggiunto un accordo con la Regione Siciliana per stampare sulle t-shirt la scritta «La mafia fa schifo», oggetto di una campagna di comunicazione anch’essa ricca di polemiche. I proventi saranno devoluti in beneficenza.

    Che cosa ne pensate?

    “La mafia fa schifo”. Difendiamo le nostre libertà.

    Sicilia
  • 5 commenti a “La mafia fa schifo: t-shirt”

    1. Divertente

    2. Su questa storia di Ti scert ci fici giusto e appunto un pizzino… su http://www.bernardop.splinder.com

    3. Ma non si poteva trovare un’altro spot, magari meno basso, come idea di base?
      Che so:
      -‘Mafia? No, Grazie.
      -‘La mafia uccide anche te, vedi di smettere’.(parafrasi della campagna contro il fumo).
      – Sembra che non la vedi, ma ti uccide’(c’era una campagna Aids, tempo fa, si potrebbe parafrasare quella).
      – Basta con le stragi del Luglio 1999. Scegli di vivere! (parasafrasi delle stragi del Sabato sera….)
      che ne so…credo si potessero trovare duemila idee molto migliori di questa.
      – Cucino? a chiiii?
      per dirne un paio.
      No?
      Uno sforzo di immaginazione in più, non sarebbe stato male.

    4. Che ne penso?
      A parer mio, deprecabili entrambe le iniziative.
      La prima per ovvi motivi, la seconda perchè mi sembra una cosa “arriquariata” fatta ad hoc per “ammugghiare” la precedente.
      Ma, ripeto, è solo il mio modesto parere…of course!

    5. Potevano fare la maglia:
      “TANTO POI C’E’ L’INDULTO”
      sarebbe stata una cosa nuova (a cui non aveva pensato nemmeno il governo di centro destra).
      E vaiiii Prodi.

    Lascia un commento (policy dei commenti)