sabato 21 ott
  • I pizzini del boss come esercizi

    Della mafia, purtroppo, tutti sanno qualcosa.
    Se il film di Coppola avesse sponsorizzato la nostra bella isola, raccontandone tutte le bellezze naturali, le opere d’arte, i paesaggi, il cibo ed i colori, sono sicuro che oggi saremmo meta per tutti i turisti del mondo.
    Invece, ogni volta che dico di essere siciliano o che abito in Sicilia, la prima lampadina che si accende nel mio interlocutore è MAFIA.

    Fino a quando riscontravo questa associazione nei miei viaggi in Europa… potevo anche capire ed accettare a malincuore che abbiamo questa fama… ma da circa un anno a questa parte, da quando sono in Asia, sono rimasto veramente sorpreso di riscontrare che la nostra “grande fama” ha quasi dell’innato nell’essere umano, è un dato di fatto… oggettivo, qualsiasi parte del mondo si vada, lo zucchero ti fa pensare al dolce, il rosso al sangue, la Sicilia alla mafia.
    Dopo aver vissuto a Seoul, in Corea del sud, ormai per più di 9 mesi, dopo aver visto che il popolo coreano è uno dei più isolati al mondo… a volte mi chiedo, come mai alcuni non sanno che Einstein era tedesco ma sanno che la Sicilia è un posto pericoloso, dove c’è questa maledetta mafia.

    Quando con i miei studenti si inizava a parlare di mafia, vedevo che loro erano cosi interessati che un bel giorno ho deciso di fare una bella lezione tutta sulla mafia.

    Nella prima parte ho raccontato loro le mie memorie di bambino di scuola media, quando mi dissero che non si andava a scuola perche era morto il giudice Falcone… poi un ricordo mio di una sparatoria sotto casa di mia nonna.

    Dire che erano interessati è riduttivo, ma il bello è venuto, dopo che ho raccontato che il boss dei boss finalmente dopo 40 anni è stato arrestato, quando ho tirato fuori dalla mia tasca un pizzino del boss, (ovviamente non diretto a me) con il quale abbiamo fatto un esercizio di ricognizione degli errori e quindi dell’ignoranza del famigerato boss.

    Il testo del pizzino di “Binu u tratturi” è questo:
    “Carissimo, con l’augurio, che la presente, vi rrovi a tutti in ottima salute. Come grazie a Dio, al momento posso dire di me.
    Senti, non rigordo se gia, te ne avessi parlato, e pregato. Ma’ a scanzo d’equivoci, ti prego, senti che io rigordi? non mi rigordo, Matt. mi dici che C’e’ L’imp. Sabo di Favara che ha finito da poco un lavoro a Partanna di TP. SI tratta di Capannoni, l’importo era un miliardo e seicento milioni. Sono andati via e non hanno dato niente. Se per favore puoi vedere se si possono recuperare queste cose.
    Ripeto, che io non rigordo, se io ti avessi pregato di mettere questa Impresa apposto?ma’ ora ti…”

    I miei studenti si sono scompisciati dalle risate, soprattutto per rigordo, rigordi? io non rigordo…
    Per una settimana, una ragazza in particolare, mi ha fatto uscire il verbo rigordare da non so dove… telefonate, email, sms… ed ancora oggi, mi continua a dire: “Rigordi che domani c’è la lezione”?

    (crosspostato su framore and friends’ blog)

    Ospiti
  • 2 commenti a “I pizzini del boss come esercizi”

    1. Persino nei cartoni animati il cattivo ha immancabilmente l’accento siciliano…
      Che la Sicilia abbia esportato nel mondo un modello di organizzazione criminale è un fatto, che un presidente della regione -eletto a largo suffragio- sia in galera per favoreggiamento a Cosa Nostra è un altro fatto, che una città come Palermo abbia avuto un sindaco di nome Ciancimino è un fatto e potrei proseguire dicendo che la cultura mafiosa è così perfida che ci sono persino politici che costruiscono la loro carriera sull’antimafia pur usandola per tutt’altri fini: anche questo è tipico del modo di agire mafioso.
      La Sicilia è irrimediabilmente solo mafia? No, è anche la terra di grandi servitori dello Stato e di tanti cittadini motivati da un senso civico moderno. E’ una guerra culturale, politica, economica, sociale…
      Penso che agli studenti vada raccontata la Sicilia per com’è e non per come la si vorrebbe, anche se motivati da un grande amore per la propria terra.

    2. hahaha carina come idea!

    Lascia un commento (policy dei commenti)