martedì 21 nov
  • CittÀteneo – Le vie dei tesori

    Per tutti i weekend di ottobre Università di Palermo apre al pubblico (in alcuni casi per la prima volta) dodici luoghi di arte, di scienza e di cultura dalle 9:00 alle 14:00 e dalle 15:00 alle 18:00 (fatta eccezione per l’Osservatorio astronomico, aperto dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00) per CittÀteneo – Le vie dei tesori.

    CittÀteneo - Le vie dei tesori

    Le guide degli Amici dei Musei Siciliani accompagneranno ogni mezz’ora gruppi guidati e ogni mezz’ora tre minibus gratuiti faranno la spola tra i dodici siti. L’iniziativa ricade nell’ambito delle celebrazioni del bicentenario dell’Università di Palermo.

    Visitabili palazzo Steri (piazza Marina), la chiesa di Sant’Antonio Abate (piazza Marina), la cripta delle Repentite (via Divisi), un mulino nascosto dentro il convento (piazza Sant’Antonino), l’Orto Botanico, il Museo della Specola dell’Osservatorio astronomico, in cima a Palazzo Reale, il plastico ottocentesco in legno della Mole Antonelliana e la collezione degli antichi marmi di Sicilia nella Facoltà di Ingegneria, il Museo della Radiologia al Policlinico, l’Oratorio di San Giuseppe dei Falegnami nell’ex convento dei padri Teatini, il museo di zoologia Doderlein (via Archirafi) e il museo naturalistico Gemmellaro (corso Tukory).

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)