domenica 19 nov
  • Al via il Grand Re-tour

    Da oggi e fino a venerdì farà tappa a Palermo il Grand Re-tour, sostenuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Il viaggio in corso nelle principali città italiane prevede un ricco calendario di eventi. In città si svolgeranno un convegno letterario internazionale, un convegno socio-economico, una mostra e uno spettacolo multimediale.

    “Grand Re-tour”

    Oggi alle 18:00 verrà inaugurata nei saloni espositivi di palazzo Branciforte (via Bara all’Olivella, 2) la mostra La Sicilia descritta e illustrata dai viaggiatori del Gran Tour, una ricostruzione iconografica documentaria sul viaggio in Sicilia attraverso ottanta opere grafiche e bibliografiche facenti parte della collezione di stampe e disegni e della Biblioteca del Museo d’Arte e Archeologia Ignazio Mormino della Fondazione Banco di Sicilia. La mostra sarà visitabile fino all’11 novembre dal lunedì al venerdì (dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 17:00) e il sabato (dalle 9:00 alle 13:00). L’ingresso è libero.

    Giovedì 12 si svolgerà a partire dalle 9:30 a villa Zito (via Libertà, 52) il convegno culturale La Sicilia nell’immaginario dei viaggiatori contemporanei. Si confronteranno autori stranieri che hanno raccontato l’Isola nella propria produzione artistica e letteraria, e intellettuali siciliani, che hanno portato un po’ di Sicilia al di là dello Stretto e all’estero. I lavori saranno aperti dal presidente della Fondazione Banco di Sicilia Giovanni Puglisi e da Paolo Proietti, docente di Letteratura Comparata. Alla sessione mattutina parteciperanno Edith de la Héronnière, scrittrice e filosofa (allieva di Jankélévitch) nata a Parigi ma di origine normanna, Theresa Maggio, nipote di immigranti siciliani cresciuta in New Jersey e autrice di resoconti di viaggio dai primi anni Novanta, Peter Robb, australiano che si occupa della comprensione delle radici storiche della mafia e del ruolo centrale nella vita politica italiana, Mary Taylor Simeti, originaria di New York e appassionata divulgatrice del mondo dei segreti della cucina e della pasticceria siciliana e Samir Al Kassir, ambasciatore di Siria. Il dibattito sarà moderato da Giovanni Santangelo, pro-rettore dell’Università di Palermo. Alla sessione pomeridiana (inizio alle 14:30) parteciperanno i giornalisti Antonio Calabrò e Matteo Collura, il pittore, scrittore e “poeta visivo” Emilio Isgrò e la traduttrice Vittoria Alliata di Villafranca. I lavori pomeridiani saranno presieduti da Natale Tedesco, direttore del dipartimento di Letterature e Culture europee dell’Università di Palermo. A partire dalle 21:00 al teatro Bellini (piazza Bellini) toccherà allo spettacolo multimediale Palermo, il paesaggio umano. Lo spettacolo, che si avvale della regia di Marco Amato ed è ideato e condotto dall’anchorman di RadioRai Marino Sinibaldi. Gli ospiti sul palco interagiscono col conduttore per raccontare il paesaggio umano di Palermo; sono gli scrittori Roberto Alajmo e Mary Taylor Simeti, l’attore e regista Davide Enia (autore di questo blog) che dedicherà a Palermo un testo inedito appositamente scritto, i videomaker Emanuele Sesta, Antonio Macaluso e Noemi Sapienza e il gruppo Asteriskos.

    Venerdì 13 chiuderà il convegno socio-economico La piattaforma del Mediterraneo, a partire dalle 10:oo nei locali della Società Siciliana per la Storia Patria (piazza San Domenico, 1). Si parlerà delle strategie di sviluppo dell’Isola e della città in vista del 2010, anno in cui dovrebbe prendere il via il “libero scambio” nell’Euromediterraneo. Introdurrà Aldo Bonomi, presidente del Consorzio A.A.ster. Porteranno i saluti il presidente della Fondazione Banco di Sicilia e della Società per la Storia Patria, Giovanni Puglisi, il sindaco di Palermo Diego Cammarata, il presidente della Regione Sicilia Salvatore Cuffaro, l’assessore all’Industria della Regione Sicilia Giovanna Candura e il presidente della Provincia di Trapani Antonio D’Alì. Interverranno Alberto Versace, dirigente generale del Ministero dello Sviluppo Economico, Nunzio Guglielmino della Banca di Sviluppo del Consiglio d’Europa, Francesco Carbonetti e Beniamino Anselmi del Banco di Sicilia, Francesco Maiolini di Banca Nuova, Antonio Bevilacqua, presidente dell’Autorità portuale di Palermo, Francesco Benevolo della Autostrade del Mare, Fabio Ciaramelli del Centro Fernand Braudel dell’Università di Catania, Umberto Pelargonio, direttore generale dell’Irfis, Ettore Artioli, vicepresidente di Confindustria, Paolo Borzatta dello Studio Ambrosetti, Roberto Helg, presidente di Confcommercio Palermo e gli imprenditori Roberto Adragna, Antonio Mangia, Francesco Bellavista Caltagirone, José Rallo, Angelo Randazzo, Antonio Sellerio e Giovanni Tumbiolo, Giancarlo Graziani, amministratore delegato di Art Service, Gianfranco Imperatori di Civita e Fabio Renzi della Rete Symbola.

    Il Grand Re-tour si svolge nell’ambito delle iniziative di Torino capitale mondiale del libro con Roma.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)