sabato 18 nov
  • Fine settimana con i giardini islamici

    Un seminario internazionale e delle visite guidate verteranno sui giardini islamici di Palermo in questo fine settimana.

    Il seminario internazionale Giardini islamici si svolgerà oggi e domani a partire dalle 9:00 al convento della Magione (via teatro Garibaldi, 27). L’organizzazione è a cura dell’Assessorato ai Beni Culturali, Ambientali e della Pubblica Istruzione della Regione Siciliana, della Soprintendenza Beni Culturali ed Ambientali di Palermo e del Dipartimento di Colture Arboree dell’Università degli Studi di Palermo.

    Oggi, dopo i saluti delle autorità, interverranno Expiracion Garcia Sanchez (Escuela de Estudios Arabos di Granada), Giuseppe Barbera (Università di Palermo), Farhad Tehrani (Università Beheshti, Teheran) e Pietro Todaro (Università di Palermo). Introduce e presiede Giuseppe Bellafiore (Università di Palermo). Alle 12:00 verrà presentato il libro di Luigi Zangheri Giardini islamici, vincitore del premio Giardini Hanbury, Grinzane Cavour 2005. Seguiranno alle 15:00 le visite guidate a Palazzo dei Normanni (piazza del Parlamento, 1), alla Favara a Maredolce (via Emiro Giafar) e alla Zisa (piazza Zisa).

    Domattina relazioneranno Massimo Venturi Ferriolo (Politecnico di Milano), Manuel Casares Porcel e Josè Tito Rojo (Jardin Botanico di Granada), Mahvash Alemi (Iran), Mohammed El Faiz (Università Cadi Ayyad di Marrakech), Claudio Rubini (Politecnico di Bari) e Francesca Mazzino (Università di Genova). Presiede Antonino Failla dell’Università di Catania. Nella sessione pomeridiana (ore 15:00) toccherà a Margherita Azzi Visentini (Università di Milano), Antonietta Iolanda Lima e Aurelio Antonio Belfiore (Università di Palermo) Adelaide Catalisano (Soprintendenza Beni Culturali ed Ambientali di Palermo), Brunella Lorenzi (Università di Firenze) e Luigi Zangheri (Università di Firenze). Presiede Francesco Maria Raimondo dell’ Università degli Studi di Palermo e concluderà Adele Mormimo, Soprindendente di Palermo.

    Sabato dalle 14:00 sarà possibile visitare villa Napoli (via G. Arcoleo, 1), Cuba (corso Calatafimi, 100), chiostro di Monreale (piazza Guglielmo il Buono, Monreale) e S. Giovanni degli Eremiti (via dei Benedettini).

    La sede del convegno ospiterà la mostra Il giardino della Favara, dedicata all’agrumeto di Maredolce e nei saloni di villa Napoli sarà visibile la mostra Giardini indiani, a cura di Claudio Rubini, docente del Politecnico di Bari.

    Palermo
  • 3 commenti a “Fine settimana con i giardini islamici”

    1. Incredibile! Se non ci fosse Rosalio molte cose passerebbero inosservate. E pensare che la Magione sta dietro casa mia…

    2. La Villa Napoli si trova in Via G. Arcoleo.
      Ma in quale? Via Giorgio Arcoleo o Via Giuseppe Arcoleo???

    3. Via Giuseppe Arcoleo.

    Lascia un commento (policy dei commenti)