sabato 18 nov
  • Maggiori controlli nelle zone blu Apcoa

    Le zone blu gestite da Apcoa Parking Italia (P2, P4, P19 e P20) saranno sottoposte a controlli più intensi. Molti automobilisti parcheggiano senza pagare pur non avendo alcun titolo; finora si è proceduto all’emissione di “avvisi di cortesia”, finalizzati ad informare la cittadinanza e le categorie interessate. In particolare il problema riguarda gli stalli di tipo B (891 posti fruibili soltanto tramite “gratta e sosta” o ticket parcometro, soltanto a pagamento per tutti), spesso occupati da chi non ne ha diritto, tra cui titolari di pass residenti e abbonati.

    Tutte le aree sono delimitate dalle strisce blu ed è possibile distinguere la tipologia degli stalli in base alla segnaletica verticale: per la prima la segnaletica indica la zona con sfondo in giallo e la dicitura “escluso autorizzati” e si può parcheggiare anche con pass a pagamento e abbonamenti; per la seconda, nei 433 stalli che diventeranno di tipo B dal 1/1/2007, il pannello è uguale al precedente ma recita “escluso autorizzati fino al 31/12/2006; per la terza i parcheggi, destinati alla sosta breve, sono tutti a pagamento (anche per residenti, dimoranti e abbonati).

    Prosegue il regime di deroga per coloro i quali non hanno ancora il pass residente negli stalli di tipo A esponendo nel cruscotto dell’auto la fotocopia del libretto del veicolo anche omettendo i dati anagrafici.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)