mercoledì 22 nov
  • Biblioteche: un circuito e un’apertura

    L’assessore alla cultura del Comune, Tommaso Romano, ha annunciato la nascita di un circuito delle biblioteche private cittadine e la costituzione di un tavolo permanente. Presto potrebbero nascere un catalogo unico catalogo unico online e iniziative congiunte. Tra le biblioteche coinvolte ci sono quella dell’Arsenale borbonico (specializzata in libri sul mare, con oltre duemila volumi), la biblioteca Ars Nova (centro di documentazione per la musica, con migliaia di volumi e spartiti musicali), la biblioteca Ester Mazzoleni (quattromila volumi e numerosi spartiti musicali, libretti d’opera e foto d’epoca), la biblioteca d’arte Francesco Carbone a piazza Monte di Pietà (duemilaottocento volumi e la raccolta di scritti di Francesco Carbone), la Galleria Studio 71 (biblioteca d’arte specializzata con quattromila libri), la Biblioteca della Concordia dell’Istituto superiore difesa delle tradizioni (oltre duemila volumi), la biblioteca Imago di Cardillo (circa sedicimila volumi), la biblioteca del Parco letterario Tomasi di Lampedusa (migliaia di volumi sulla storia siciliana e libri e fotografie sul Gattopardo) e la biblioteca Claudio Gerbino “I draghi locopei” di via Parlatore (aperta 12 ore al giorno con 26 posti lettura).

    Aderisce al circuito anche la e neo-costituita biblioteca Nino Muccioli (via V. La Mantia, 76) che conta millecinquecento volumi e che inaugurerà stasera alle ore 21:30. La biblioteca verrà utilizzata anche come sede di incontri d’arte, concerti acustici, caffè letterario e luogo per la presentazione di anteprime discografiche, librarie e mostre.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)