sabato 18 nov
  • Contro la mafia a Giurisprudenza

    Universando e Udu organizzano Pianeta siciliano, una due giorni contro la mafia alla Facoltà di Giurisprudenza (via Maqueda, 172).

    Il tema di oggi è La confisca del patrimonio mafioso: dalla Rognoni-La Torre alle nuove proposte di normativa“. Dalle 16:oo si svolgerà un seminario a cui interverranno Pina Grassi (vedova di Libero Grassi, ucciso dalla mafia), Antonio Ingroia (sostituto procuratore della Repubblica), Vincenzo Militello (docente di diritto penale alla Facoltà di Giurisprudenza di Palermo), Salvatore Costantino (docente di sociologia giuridica alla Facoltà di Scienze Politiche di Palermo), Alessandro Garilli (docente di diritto del lavoro alla Facoltà di Giurisprudenza di Palermo), Giuseppe Cipriani (già sindaco di Corleone), Rino Cascio (giornalista Rai), Francesco Biondo (cattedra di filosofia del diritto alla facoltà di Giurisprudenza di Palermo), Filippo Parrino (lega Coop Sicilia), Claudio Costantino (presidente Universando). Dalle 21:30 si terrà nell’atrio il concerto dei gruppi siciliani Artbeatrio, Orange Garden e Famelika.

    Il tema di domani sarà L’evoluzione del sistema mafioso: dalla mattanza alla pax politico-mafios“. Il seminario inizierà alle 10:00 con interventi di Francesco Forgione (presidente Commissione nazionale antimafia), Rita Borsellino (leader dell’Unione in Sicilia), Giovanni Fiandaca (docente di diritto penale alla facoltà di Fiurisprudenza di Palermo), Italo Tripi (segretario regionale Cgil Sicilia), Rosario Crocetta (sindaco di Gela), Enrico Bellavia (giornalista di La Repubblica), Alessandra Dino (docente della Facoltà di Scienze della Formazione).

    A chiudere la manifestazione ci sarà un reading, seguito dalla rappresentazione teatrale Storie per costruire a cura degli studenti e dalla proiezione di Il fantasma di Corleone di Marco Amenta.

    Durante l’arco della manifestazione nella facoltà saranno allestiti stand di diverse associazioni e gli studenti partecipanti riceveranno 3 crediti formativi universitari.

    Palermo
  • 4 commenti a “Contro la mafia a Giurisprudenza”

    1. Complimenti a tutti davvero per il blog Palermitano! Auguri per i prossimi incontri Universando e Udu, devono essere interessanti..

    2. Dal settore ‘CONTATTI’ ho inviato un messaggio,che non ha avuto buon esito
      Gustavo

    3. VI INVITO A VISITARE IL SITO DEL PITTORE GAETANO PORCASI LE SUE OPERE RACCONTANO LA STORIA.LE OPERE CONTRO LE MAFIE.LA SICILIA HA UNA STORIA SPESSO DIMENTICATA E NON SCRITTA,LA STORIA DELLA GUERRA CONTRO LA PREPOTENZA,CONTRO LO SFRUTTAMENTO,CONTRO IL CLIENTELISMO,CONTRO IL PARASSITISMO E L’OSTENTAZIONE DI RICCHEZZE RUBATE ALLA POVERA GENTE E AI LAVORATORI,CONTRO LE COLLUSIONI DEL POTERE CON I SIGNORI DELLA VIOLENZA,IN UNA PAROLA CONTRO LA MAFIA.NELLA MIA PITURA HO CERCATO DI TRACCIARE ALCUNI MOMENI DI QUESTA TRAGICA STORIA,RAFFIGURANDO STORIE,VISI,ATTIVITA’SENTIMENTI,VALORI CUI FA DA COREOGRAFIA LA NOSTRA LUCE MEDITERRANEA,LA VIVACITA’ DEI COLORI CHE CI CIRCONDANO E COSTANTE E PREPOTENTE RINASCITA ED ESPLOSIONE DELLA NOSTRA VEGETAZIONE,ATTRAVERSO IL LAVORO DELLA NOSTRA GENTE.(WWW.GAETANOPORCASI.IT)CHI VUOLE SCRIVERE AL PITTORE PORCASI INFO@GAETANOPORCASI.IT

    4. abbasso la mafia e i mafiosi

    Lascia un commento (policy dei commenti)