domenica 22 ott
  • Bastoni da…

    Domenica mattina sono andato a passeggiare a Mondello con mia moglie. Mare piatto, nuotanti un paio di coraggiosi di entrambi i sessi. Un’artista di strada, anzi di spiaggia, esponeva un’enorme aquila senatoria che aggranfa il dio pallone e corte di numi tutelari panormiti. Ad un certo punto abbiamo incontrato tre signore alquanto mature che corricchiavano sulla terra sabbiosa a margine del marciapiedi. Erano abbottonatissime, truccatissime, elegantissime nel loro abbigliamento sportivo quasi invernale, mancava solo la giacca a vento ma ciascuna teneva nelle mani un paio di bastoni…da neve o da spiaggia? Da come armeggiavano con i bastoni sembrava stessero ripetendo una lezione di sci. Ne è nata una discussione con mia moglie, lei sosteneva che era “tutto brodo” io che Palermo non offre nulla a chi vuole prepararsi per la stagione sciistica. A quelle signore non restava altro da fare che allenarsi su una pista di sabbia.

    🙂

    Palermo
  • Un commento a “Bastoni da…”

    1. Invece secondo me le vegliarde non avevano né il bastone da neve né il tipico bastone da spiaggia.
      Avranno avuto il caratteristico bastone da vastunata per allinearlo sulla faccia del prossimo delinquente di turno che le avrebbe certamente scippate delle loro eleganze.
      Coi tempi che corrono anche le vegliarde corrono, si allenano e sfoggiano le loro armi convenzionali.

    Lascia un commento (policy dei commenti)