domenica 22 ott
  • Wrestling: Rosalio lotta con voi!

    Dopo le tappe di Messina, Acireale e Ragusa nel weekend arriveranno a Palermo i giganti del wrestling della Federazione NWE. Il 9 e il 10 dicembre il Palasport (via dell’Olimpo) vedrà affrontarsi John Heidenreich, Matt Morgan, Juventud Guerrera e Orlando Jordan; a questi si aggiungono altri protagonisti che fanno parte del roster della tournée: Romeo Roselli e Ultimo Dragon. Ci saranno anche la star dark Vampiro, Kishi (di oltre 220 chili) e Black Pearl. Gli spettacoli, condotti da Dan Peterson e da Natalia Mesa Bush, inizieranno alle 18:30 e avranno una durata di circa due ore. I biglietti possono essere acquistati sul circuito Box Office al prezzo di 20 euro per le gradinate, 30 euro per le tribune e 45 euro per il parterre (1,50 euro diritti di prevendita) o direttamente alla biglietteria del Palasport.

    Wrestling in Sicilia

    Rosalio indice un contest per regalare a tre commentatori tre biglietti (validi per 3 coppie). I partecipanti dovranno scrivere nei commenti a questo post i nomi di personaggi noti che vorrebbero vedere fronteggiarsi come ipotetici lottatori di wrestling (ad esempio: Totò Cuffaro vs. Michele Santoro). Le tre sfide di fantasia più ironiche e meritevoli verrano premiate. Buon divertimento!

    Palermo
  • 22 commenti a “Wrestling: Rosalio lotta con voi!”

    1. Tony vs. Anita 🙂
      (non me ne vogliate…please!)

    2. Quanto mi rattrista questo evento del wrestling….ci stiamo rincoglionendo anche qui….la globalizzazione…invece di essere utile alla civiltà diffonde capillarmente la cultura dello stordimento mentale a colpi di wrestling….Rosalio…..patrono di questo sito…..prendi le distanze da queste iniziative……

    3. Pippiniello vs. Rosalio

    4. Pippiniello Vs. Rey Mysterio (619, 619)

    5. Ghandi contro Madre Teresa

      E al diavolo i buoni!

      cordialmente

      Giullare

    6. peppinielllo caro,
      finalmente a Palermo qualche evento diverso da quelli che di solito vengono organizzati.
      e comunque se non lo facessero qui, i media saprebbero come rimpiazzarli da altre parti.
      come lottatori vedrei bene maurizio costanzo contro maria de filippi

    7. Floris Vs Schifani….MUAHUAHUAHUAHUA

    8. Fuori programma di wrestling a Palermo.

      Squillo di Trombe.
      Il pubblico in delirio.
      Le ragazze che piangono per un autografo accompagnate da nonne eccitate per l’incontro senza esclusione di colpi che di lì a poco avrà inizio.
      Il presentatore con il tipico frak e papion da l’annuncio:
      “Come potete verde alla vostra destra il lottatore di Sumo Totò Cuffaro, nel tipico tanga giapponese,accompagnato da suo Zio Giulio; alla vostra sinistra si è presentato Giuliano Ferrara con body nero e cintura con decorazioni in oro con su scritto “ SONO IL MIGLIORE” e maschera da Zorro, accompagnato da suo cugino Silvio. L’incontro si svolgerà in tre round, sono vietati: calci, pugni, colpi sotto la cintura, sgambetti e quant’altro di violento; sono ammesse: panciate, le prese agli alluci ai glutei e sotto le ascelle,che non devono essere troppo sudate, e salti ad angelo dalle corde.Che l’incontro abbia inizio!”
      Dopo un secondo.
      STROMP!!!!!!!!
      Un urto tremendo.
      Stremati i due contendenti stramazzano a terra a pancia in aria.
      Solo due colline a dominare la scena.

    9. robin hood VS prodi

    10. Pinuzzu ‘u Tasciu VS Luciano Moggi

    11. Fede vs Bondi… all’ultimo sangue!! eheh

    12. Omino bianco vs Mastrolindo

    13. franco u vastiddaru vs. nino u ballerino

    14. Alessandra Mussolini vs. Vittorio Sgarbi !! Magari cosi si fan fuori tutti e due… ;p

    15. Samuel, il ragazzo senegalese che lava le scale nel mio palazzo vs l’Onorevole Borghezio.. che meraviglia

    16. Groucho mi ha rubato l’idea! cmq tifo per Nino 😛 !

      E’ appena cominciata una musichette elettronica fa videogames anni ’80 e le luci si accendono incrociandosi su una “arancina chi pieri”, capelli lunghi e gran barbone. Qualcuno mormora, pare che si tratti di Richard Stallman, padre dek progetto GNU e della Free Software Foundation.
      Dall’altro una musichetta che ricorda un inno, ma non si capisce di che. Le luci illuminano uno smilzo, con occhialetti e cappelli con la “scrima” di lato. E’ lui, non ci sono dubbi, Bill Gates, il fondatore di Microsoft!

      Entrambi salgono sul ring e comincia l’incontro. Gates è anche il produttore di palette per giurie e ha predisegnato il simbolo della Microsoft su tutte le palette in entrabe le facce, nessuno si è preoccupato si stampare uno gnu adesivo da mettere sull’altra faccia, troppo complicato.
      Stallman viene dalla scuola del ju-jistu, arte marziale primordiale da cui tutte le altre arti marziali hanno attinto per portarne un miglioramento, ma il suo stile è molto tecnico.
      Gates invece ha copiato dal ju-jitsu le mosse di base è le ha riformulate in mosse segrete e le sferra in modo che nessuno le possa capire. Molti sembrano dalla sua parte perché senza capire che cosa fa sembra essere più divertente.
      La lotta sembra pari, anche se un’accurata analisi del combattimento vedee Stallman in testa, vuoi la stazza non indifferente, vuoi la tecnicità, vuoi la comunità che ha alle spalle per affinare le sue tecniche.
      C’è inoltre da dire che Stallman è una persona con un lottatore che conosce poco lo stress e così riesce ad impegnarsi moltissimo nell’allenamento e nel combattimento finale.
      Gates invece è stressato perché spesso soggetto a virus e quindi deve prendersi dei periodi di riposo prima di riprendere gli allenamenti.
      Come nei migliori scontri tra big nel wrestling arriva sempre un terzo a contendersi il ruolo del big boss, ed ecco che mentre i due informaticomani se le suonano di santa ragione arriva un terzo, vestito di un casual bianco e argento. E’ Steve Jobs padre di Apple e la musichetta se la suona da solo grazie agli accessori del suo iPod.
      Facendo un po’ d’attenzione alla sua giacchetta possiamo scorgere una mela mozzicata e multicolore come spilletta, è la firma che è lui.
      Salta con strepitosa eleganza sul ring e si schiera contro Gates colpendolo con graziosi movimenti ricchi di effetti speciali, ma anche le sue techineche sono segrete.
      Lo scontro adesso è tra i due veri titani, Stallman contro Jobs, GNU/Linux contro Microsoft.
      Lo scambi di colpi è velocissimo, Steve si muove con l’agilità di un felino passando dalla tecnica della tigre a quella del giaguaro.
      Richard sembra sfinito, Steve potrebbe dare il colpo di grazia adesso ma invece protende la sua mano all’avversario riconoscendo in lui un ottimo talento.

      Forse nessun vincitore, ma sicuramente un vinto…

      ps: ma quando si chiude questo contest?
      pps: lo so che c’erano solo 2 sfidanti che dovevano battersi, ma avete mai visto un incontro di wrestling dove non si “immischia” qualcuno? io no!

    17. Devo fare i miei complimenti agli atleti che sono venutia Palermo…..Custodirò sempre un bel ricordo di questi giganti buoni…..è stata una fatastica esperienza stare con loro in questi 2 giorni….Spero di rivedervi presto….campioni!!!!!!

    18. BERLUSCONI VS SADAM HUSSEN

    19. COSI BERLUSCONI E FUORI SCHERZO

    20. MASSIMO BOLDI VS DE SICA

    21. DANIELE VS CLAUDIO

    22. HALLO IS ORLANDO JORDAN

    Lascia un commento (policy dei commenti)