mercoledì 18 ott
  • Palermitani fuorisede al voto

    È aperta la votazione riservata ai palermitani fuorisede per scegliere il libro più amato. La votazione fa parte de Il libro più amato dai palermitani, iniziativa varata all’interno di Aria di libri, manifestazione letteraria curata da Beatrice Monroy, Salvatore Savoia, Luigi Fabozzi (Libraria) e organizzata in collaborazione con l’assessorato alla cultura del Comune di Palermo, la Biblioteca Comunale e il patrocinio dalla cronaca locale del quotidiano la Repubblica. Si può votare una solta volta, anche un libro non ambientato a Palermo o in Sicilia, inviando un’e-mail a libroamato@rosalio.it.

    Per continuare a votare in città, fino a metà gennaio, gli abitanti di Palermo possono utilizzare una scheda diffusa nelle sedi della Biblioteca Comunale di Palermo e dell’associazione Libr’aria e in diverse librerie della città: Malgiocondo, La penna e la civetta, Flaccovio, Oliver, Mercurio, Mondadori, Modus Vivendi, Feltrinelli, Broadway, L’Aleph, Kalos, Khalesa, Parco Tomasi. Si può utilizzare anche un e-mail messa a disposizione da la Repubblica libro@repubblica.it. Il libro più amato verrà letto integralmente in pubblico e il commento al voto più arguto verrà premiato.

    Palermo, Rosalio
  • 2 commenti a “Palermitani fuorisede al voto”

    1. wow…. si può fare la campagna elettorale????

    2. mi sembra un’ottima idea, ognuno di noi potrebbe prendere un libro in “custodia” e farlo votare (senza BROGLI!)

    Lascia un commento (policy dei commenti)