lunedì 11 dic
  • Angeli di Amore

    Linea “134”, oltre un anno di sguardi schivi e occhiate sfuggenti con la paura di chi non ha più vent’anni. Zeno vedovo da tempo, Gioia mai sposata e ancora bellissima a settant’anni.
    Una frenata improvvisa al solito incrocio e come d’incanto, senza avere mai parlato tra loro, le loro labbra si sfiorano per un niente.
    Scendono alla stessa fermata, si prendono per mano e iniziano a camminare su per i colli che portano in cima al cielo.
    Amore li ha trasformati in Angeli in terra e sorridono ogni giorno alla vita.
    Insieme.

    Ospiti
  • 5 commenti a “Angeli di Amore”

    1. fosse vero…
      hai detto Linea 134?
      proverò anche questa…

    2. Felice di leggerti!
      Mi è piaciuto leggere il tuo profilo…. un po’ invidio i tuoi amici sardi per i quali cucini palermitano…. 😀

    3. Barbara, grazie per il prio che mi fai, ma se sei sarda e vivi in Sardegna io e mia moglie saremo felici ricèverti.
      dici72, “la 134” è una linea magica, ha una storia diversa dalle altre linee, da quando è caduto il muro di Berlino ha fatto come il pci chè è diventato pds poi ds ; il “34”, nella terra di Pirandello, poteva restare uno ?… e così ne hanno fatto cinque !
      Giuànni

    4. Ho capito poco, ma mi è piaciuta molto. (anche se non sembra…è un complimento!)

    5. Ebbene si, sempre sarda sono!
      Vivo tuttora sulla mia adorata isola, da cui non vorrei mai dover andare via. e, se un giorno dovessi essere costretta a farlo, vivrei con la nostalgia e con il desiderio di tornarci…. Dev’essere una “malattia” che accomuna tutti noi isolani! 🙂
      Grazie per l’invito! 😉

      (si, lo so… questo blog non è una chat…)

    Lascia un commento (policy dei commenti)