martedì 12 dic
  • Partita la campagna per le primarie di Orlando

    Leoluca Orlando

    È partita la campagna elettorale per le primarie del 4 febbraio di Leoluca Orlando, candidato da Italia dei Valori e dalla Margherita. Orlando punta molto sul contatto con i palermitani: fino al 20 gennaio, tutti i mercoledì, dalle 15:00 alle 18:00, e tutti i sabato, dalle 9:00 alle 12:00, sarà possibile incontrarlo in un gazebo allestito a piazza Politeama e tutti i sabato, dalle 15:00 alle 17:00, sarà in chat su www.leolucaorlando.it.

    Orlando incontrerà presto Comunisti Italiani, Verdi, Udeur e Margherita e ha dichiarato che non è disponibile per confronti con gli altri candidati alle primarie: «Non partecipo a confronti perché le primarie non sono una competizione tra avversari. La campagna per le primarie deve essere dolce e serena: una festa».

    Palermo
  • 5 commenti a “Partita la campagna per le primarie di Orlando”

    1. Prepariamoci alla stagione degli slogans:
      Palermo mondiale,Palermo Europea,
      Primavere,Rinascimenti e M.N.HIATE varie.
      Pero’, onestamente, forse é il migliore che c’é sulla Piazza.

    2. Il migliore del centrosinistra sicuramente. A me poi non è dispiaciuto neanche Diego Cammarata. All’inizio avevo pochissima fiducia in lui, devo ammettere invece che nel corso di questi anni l’ho trovato quasi sempre apprezzabile, quantomeno nelle esternazioni e nell’aspetto, diciamo così, della “comunicazione”. Ma a prescindere dalla figura, e dalla persona, del sindaco, a Palermo e in Sicilia il problema è più generale e disgraziatamente molto più ampio: è di classe dirigente. Cammarata e Orlando potrebbero essere buoni sindaci per i prossimi anni, ma quale consiglio comunale avranno?? Speriamo uno se non altro meno assenteista dell’attuale…

    3. Raffinate metafore e frasi memorabili della scorsa campagna elettorale per le elezioni del sindaco :
      1 la Sicilia è un tavolo a tre piedi, un piede è la legalità, l’altro piede bla bla bla ….ed il terzo piede bla bla e bla se uno dei piedi viene meno il tavolo cade…bla
      2 la Sicilia è un caretto siciliano…
      3 è bene che tutto cambi anche in peggio se necessario purchè cambi ( questa è forse la più bella fa molto Gattopardo…)

    4. Quella di Orlando è un’ottima candidatura. Almeno è conosciuto nel mondo e gode di grande credibilità anche tra gli imprenditori e gli industriali a livello internazionale.
      E’ importante che che faccia di Palermo un enorme cantiere come accaduto nella grandi città europee. Occorrono indispensabili infrastrutture soprattutto nel campo dei trasporti.

    5. Mi occupo attivamente di politica e rispetto la volontà di Rosalio di non promuovere questo o quel gruppo politico, questo o quel partito, come da avviso nella policy di questo sito.
      Credo nella nostra Città come ottimo e innovativo laboratorio politico e lancio una idea che esprimo subito.
      Ammesso che i due aspiranti Sindaci siano Cammarata e Orlando, chiunque dei due venga eletto alla massima carica cittadina dovrebbe chiamare l’altro a fare il vice-Sindaco.
      Una sorte di Grosse-Koalition in salsa palermitana dove i due personaggi politici, votati comunque da tanti palermitani,per il bene esclusivo della Città si impegnano a mandare avanti le priorità e le emergenze.
      Credo che per il bene comune di Palermo i due, personaggi entrambi carismatici, insieme, pur nelle rispettive differenze partitiche o di movimento, possano fare tantissimo per Palermo e per i palermitani.

      Giovanni Oliveri

    Lascia un commento (policy dei commenti)