mercoledì 13 dic
  • Un blog e una festa per le primarie

    Alessandra Siragusa utilizza anche un blog per la sua campagna per le primarie. Si chiama Diario delle primarie e al momento ospita due post in cui la Siragusa spiega i motivi della sua candidatura e parla dei patti di cittadinanza.

    Giusto Catania organizza per stasera alle 21:00 una festa a I Candelai (via Candelai, 65) una festa intitolata “Palermo è troppo cool”. Interveranno Mario Azzolini, Paride Benassai, Stefania Blandeburgo, Gigi Borruso, Gino Carista, Ciprì e Maresco, Davide Enia, Valentina Gebbia, Giorgio Li Bassi, Le Papole, Franco Scaldati ecc.

    Palermo
  • 9 commenti a “Un blog e una festa per le primarie”

    1. Giusto Catania ormai é specialista in marketing e trovate fantasiose.
      I gonfalini:perché solo 7 categorie?
      chissà perché non rappresenta pure gli LSU e i disoccupati cronici.
      Ora si esibisce nella politica spettacolo,in stile mister B.
      Peccato che manchi alla festa l’ex compagno Fausto;lui ormai si fa intervistare dai giornalisti “nazionali”,
      e ufficiali, comodamente seduto(posteggiato)sulle poltrone del potere nei bellissimi saloni dorati del potere.
      Chi legge puo’ pensare:questo Gigi é un ex compagno deluso che non vota piu’o é uno che non ama Giusto Catania.

    2. Sono stato a un incontro organizzato per la Siragusa al Metropolitan (di Palermo). Lei sarebbe un ottimo sindaco. Ma c’eravamo tutti quelli che hanno perso ogni tipo di elezione – dalle politiche alle condominiali – negli ultimi dieci anni. Come dice un amico mio: unn’avemu unni iri…

    3. Puglisi, a tuo parere, l’Ascoli andrà a giocare a San Siro contro l’Inter o preferirà restare nelle Marche, saltare la trasferta, dato che almeno sei sette gol dovrebbe rimediarli…..?
      O credi che andrà tra le limacciose brume dei padani a sfidare la capolista che vince ininterrottamente da dodici o tredici giornate e ce la metterà tutta per ribaltare un risultato scontato ?
      T.C.B.
      Giuànni.

    4. vero Giuànni ma il risultato resta scontato…temo che Roberto abbia ragione.
      Meno scontato sarebbe stato se il centro sinistra avesse scelto la Siragusa e basta.
      Sarebbe stata una bella prova perchè quando si perde è giusto mettersi da parte lasciando spazio al nuovo. La Siragusa capace o meno rappresenta il nuovo ed aveva contrariamente a Giusto in numeri per competere. Sarebbe stato bello ma…bla bla bla la primavera bla bla bla le fiaccolate bla bla bla l’antimafia da salotto bla bla bla Avrebbe fatto bene a tutti centro destra incluso.

    5. Caro Giuànni, la palla sarà pure rotonda. La politica difficilmente lo è. E la notazione non era solo scaramantica ma sostanziale sull’assenza di interesse della città: a parte i soliti noti non c’era nessuno

    6. Ma perche’? c’e’ gente che pensa o spera che la Sicilia, e Palermo in particolare, potranno mai essere di sinistra?
      Piccio’, semu granni, lasciamo i sogni nel cassetto e tiramu avanti.
      Ad ogni modo, il mio appoggio alla Siragusa.

      cordialmente

    7. E ci dobbiamo privare pure dei sogni ?

    8. Si sa cosa siano le primarie per la sx. Mettersi d’accordo prima a fare convergere i voti su un candidato scelto nelle segreterie. E’solo una farsadi finta democrazia. Solo questo.

    9. “Si sa” , perchè è un fatto assodato ?, perchè lo ha detto o scritto qualcuno importante, o perchè ipse dixit e così è e non si discute ?
      Hai esperienze di primarie ?
      Io, nel mio piccolo si e ti assicuro che ci sono state libere candidature, liberi ritiri, liberi e partecipati dibattiti con tutti i candidati, in grande sintonia e lealtà. Per chi crede nei partiti e nella democrazia, visto che altri strumenti offrono poche garanzie,va da se che le segretarie degli stessi indicano un nome ma non dimentichiamoci che le segreterie le eleggono gli iscritti, cioè noi.
      Cosa c’è di farsesco o di finto ? Per giusta chiarezza,
      Giuanni

    Lascia un commento (policy dei commenti)