lunedì 20 nov
  • Sequestrati beni per 30 milioni di euro

    All’alba di oggi un’operazione della Dda ha apposto i sigilli a molti beni tra cui tre ville, due caseggiati ancora in costruzione, la sala Bingo di Villa Tasca, una gioielleria e una palazzina nel centro storico di Palermo. Bloccati anche molti conti correnti. Tutti i beni, del valore complessivo di 30 milioni di euro, erano riconducibili al boss Nino Rotolo.

    Sono stati sequestrati anche beni per 2 milioni di euro relativi a due imprese riconducibili a Carmelo e Giovanni Cancemi, considerati appartenenti alla famiglia mafiosa di Pagliarelli.

    Palermo
  • 3 commenti a “Sequestrati beni per 30 milioni di euro”

    1. Finalmente una buona notizia! Ogni volta che passavo da viale regione rimanevo puntualmente sorpresa dell’affollamento di avventori di quella sala a qualsiasi ora del giorno …una doppia occasione: un colpo alla criminalità organizzata, ed un’opportunità di risparmiare qualche soldo per tutti quei palermitani frequentatori (anche se temo ripiegheranno sulle altre sale esistenti!)

    2. per quanto riguarda la sala bingo , posso solo condannare le persone che la frequentano ..

    3. Che bello! viale regione free…era di un pericoloso…macchine in doppia fila, posteggiatori abusi e alcuni che facevano pure retromarcia. Chissa’ cosa ne pensano i signori che la frequentavano…

    Lascia un commento (policy dei commenti)