lunedì 23 ott
  • Un palermitano presidente di Sviluppo Italia

    Ieri l’assemblea dei soci di Sviluppo Italial’agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, ha nominato il nuovo consiglio d’amministrazione. Il presidente è Nicolò Piazza, palermitano, professore di diritto commerciale nella Facoltà di Economia dal 1970 al 2005, ex presidente ed ex commissario straordinario dal 1977 al 1985 dell’Espi, ente pubblico economico della Regione Siciliana, presidente dell’Assofir ed ex consigliere di amministrazione di fondazioni, associazioni culturali e società.

    Palermo
  • 3 commenti a “Un palermitano presidente di Sviluppo Italia”

    1. ma non dovevano chiuderla sviluppo italia?

    2. buona notizia per l’amico cinghi,ultimamente era un pò demoralizzato.

    3. ragazzi, purtroppo non è una buona notizia.
      questo è il Presidente ed un politivo, il problema sono gli altri 2 consiglieri:
      1, Arcuri, il futuro AD, è un noto tagliatore di teste (nella società da cui proviene ha ridotto il personale da 1200 a 500!!!), l’altro è un esperto di liquidazioni.
      Fate voi…
      ma chi se ne fotte!!!!!!!

    Lascia un commento (policy dei commenti)