giovedì 2 ott
  • Il volto di Thea al Museo Gemmellaro

    Oggi alle 11:30 al Museo Geologico Gemmellaro (corso Tukory, 131) verrà presentato il volto di Thea, ricostruzione del volto di una siciliana vissuta sui Nebrodi tra 11 e 14 mila anni fa. Lo scheletro era stato rinvenuto nel 1937 nella grotta di San Teodoro ai piedi di monte San Fratello, sopra Acquedolci.

    Dopo studi simili a quelli effettuati sui resti del conte Ugolino a Firenze e di alcuni faraoni egizi l’antropologo Roberto Micciché e lo scultore Toni Rizzo hanno ricostruito il volto di Thea. La donna era alta un metro e 65 centimetri e aveva circa 30 anni.

    Thea

    Palermo
  • 10 commenti a “Il volto di Thea al Museo Gemmellaro”

    1. mi ki biedda…. nisciu ru parrucchiere??

    2. ……..LLARIAAAAAAAAAA!!!!!!

    3. MEGLIO di Te Isola 81.
      Ps. x Rosalio : grazie di nn aver pubblicato un mio post….Ero agitatello. Hai fatto bene

    4. Maurizio caro, probabilmente la tua estetica è ferma, cronologicamente parlando, al paleolitico. Sai che ti dico? …a ben pensarci fareste una bella coppia tu e thea..;P

    5. assomiglia ad una mia compagna di classe nonché coinquilina di era universitaria…

    6. nn sarà bellissima ma se pensate ke oggi dopo 14mila anni ci sono persone con lineamenti altrettanto “particolari”…cmq a parte gli scherzi io lavoro nel sito io cui è stata ritrovata Thea, ossia la “sconosciuta” grotta S.Teodoro di Acquedolci (Me)…

    7. se dopo 11 mila anni e cosi pensate 11 mila anni fa era meglio pure di manuela arcuri comunque e stata una straordinaria scoperta dovremmo essere fieri che una nostra paesana e stata trovata dai tempi dellla pietra ce da rimanere a bocca aperta

    8. secondo me questa chiedeva l’elemosina ai semafori

    9. io sono andata con la classe a vedere il museo…il teschio e’ orrido!!!!!un ci iriii!

    10. Io ci sono andata al museo e sono rimasta ciocata era brutisima

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.