giovedì 19 ott
  • Una targa per Michele Amari

    Oggi alle 12:30 verrà scoperta dal sindaco Diego Cammarata a palazzo Isnello (corso Vittorio Emanuele) una targa per ricordare lo storico, patriota e uomo politico palermitano Michele Amari, che vi trascorse la sua infanzia.
    Nel 2006 era ricoso il bicentenario della nascita di Amari.

    Michele Amari è autore di una Storia della guerra del Vespro siciliano e della Storia dei Musulmani di Sicilia. Fu esiliato dal governo borbonico per la sua intensa attività patriottica, fu vicepresidente del Comitato di guerra nel 1848, ministro della Pubblica Istruzione dopo l’Unità d’Italia, senatore e vicepresidente del Senato del Regno, oltre che titolare della cattedra di Lingua e Storia araba nelle Università di Pisa e di Firenze.

    Michele Amari

    Palermo
  • Un commento a “Una targa per Michele Amari”

    1. Da ricordare al candidato “italiano” Cammarata:
      “Tali furono, o Siciliani, le gesta dei vostri padri nel secolo decimoterzo! Ripigliarono così la indipendenza di nazione, la dignità di uomini, e ne dettero esempio alla Scozia, alla Fiandra, alla Svizzera, che scuotevano, a un dipresso a quel tempo, la dominazione straniera”.
      Michele Amari (1842)
      Per la Sicilia, solo per amore di un’Altra Sicilia

    Lascia un commento (policy dei commenti)