sabato 25 nov
  • Nasce l’associazione Tasca Filangeri di Cutò

    Oggi alle 18:00 verrà presentata in via Mariano Stabile 70 l’Associazione Alessandro Tasca Filangeri di Cutò. Mostre, convegni, pubblicazioni, dibattiti, incontri culturali e molto altro (un salotto letterario, iniziative di solidarietà in favore di persone con problemi di disabilità, pubblicazione di una collana sugli ultimi Gattopardi e una biblioteca dedicata alla storia e alla cultura siciliana) sono tra gli obiettivi. L’associazione è presieduta dal giornalista e saggista Bent Parodi di Belsito e tra i fondatori ci sono i giornalisti Alberto Samonà, Vittorio Corradino e Camillo Pantaleone, l’assessore comunale alla Cultura ed editore Tommaso Romano, gli studiosi di tradizioni Rita Cedrini e Anna Maria Corradini, l’editore della rivista Il Pitrè Giorgio Maria Di Giorgio, lo psichiatra e docente Franco La Rosa, gli psicologi Ferdinando Testa e Salvina Artale, la scrittrice Elena Saviano, i docenti Enzo Li Mandri, Patrizia Ardizzone e Vincenza Macaluso e poi ancora numerosi avvocati, professionisti e imprenditori come Andrea Pruiti Ciarello, Aldo Vitale, Felice Gerbino, Francesco Ciappa, Isidoro Passanante, Luciano Attianese e Nadia De Gregorio.

    Alessandro Tasca Filangeri di Cutò

    Uomo di azione e di comunicazione, Alessandro Tasca Filangeri di Cutò fondò giornali, fu impegnato in prima linea nella lotta politica e fu fra i fondatori del Partito Socialista. Vendette la tenuta di famiglia di Santa Margherita Belice, la “Babbaluciara”, per sostenere le lotte operaie, e terminò la propria vita in assoluta povertà, chiedendo l’elemosina davanti al Bar del Viale in cambio di “cunti”.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)