lunedì 21 ago
  • Torna “Vuccirìa”

    Da oggi al 29 aprile torna Vuccirìa – Sonorità Popolari Contemporanee, festival dedicato alla musica in dialetto siciliano promosso dal Comune di Palermo. Il festival è dedicato a Rosa Balistreri che quest’anno avrebbe compiuto ottant’anni.

    Le location aumentano e comprendono I Candelai (via Candelai, 65), il Nuovo Montevergini (piazza Montevergini), EXPA (via Alloro, 97), il Kursaal Kalhesa (foro Umberto I, 21) e palazzo Bonagia (via Alloro).

    Saranno presentati cinque nuovi lavori discografici: Serena Lao proporrà il suo audio-libro dedicato a Rosa Balistreri, Massimo Laguardia presenterà il suo primo lavoro da solista, Mario Incudine, ennese, è al suo secondo lavoro e, infine, toccherà ai Lautari, gruppo storico simbolo della rielaborazione dialettale prodotto da Carmen Consoli. Gli artisti, appartenenti spesso a culture musicali differenti, avranno l’occasione di suonare insieme scambiando esperienze e progetti. Così Ivan Segreto, Daniele Camarda e Gianni Gebbia presenteranno una creazione basata su un repertorio inedito e con un forte recupero delle sonorità mediterranee e della lingua siciliana, Carlo Muratori ospiterà Mario Incudine, Alfredo e Letizia Anelli Antonio Vasta, Enzo Rao Glen Velez, Francesco Giunta ospiterà Marilena Monti e Clara Salvo e Serena Lao Riccardo Tesi, Alfio Antico, Lucina Lanzara, Djeli d’Afrique, Rita Botto, Cecilia Pitino e i Dounia.

    Il progetto e la direzione artistica sono di Giovanni Callea.

    Programma completo

    “Vuccirìa”

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)