mercoledì 22 mar

Archivio di maggio 2007

  • “Tutti per uno” al Teatro Orione

    Stasera alle 21:00 si terrà al Teatro Orione (via don Orione, 5) lo spettacolo Tutti per uno. Giovanni Nanfa e Marcello Mandreucci presenteranno la serata che vedrà sul palco i comici Paride Benassai, I Petrolini, Lasciare libero lo scarrozzo, Li Vigni & Li Vigni, Giovanni Nanfa, Antonio Pandolfo ed Ernesto Maria Ponte. Suoneranno gli Apple Scruffs, Marcello Mandreucci e Rosario Vella e si esibirà la Compagnia Nuova Danza di Cinzia Cona.

    I biglietti sono in vendita presso il botteghino del teatro, da Ellepi (via Libertà, 29/c) e presso l’edicola di via Ruggero Settimo accanto a Randazzo. Il costo è di € 10 per il biglietto intero; € 9,50 per i titolari di tessere CRAL; € 6 per i titolari della Diamond Card. Nel caso di acquisto di biglietti da parte di titolari Diamond Card, la società che emette la carta sconto rifonderà Amnesty International di ulteriori € 3,5 per ciascun biglietto.

    “Tutti per uno”

    Palermo
  • Presunti brogli: interpellanza al Governo

    56 parlamentari del centrosinistra hanno presentato oggi un’interpellanza urgente al Governo che dettaglia le presunte irregolarità nelle elezioni comunali di Palermo e invita a vigilare sull’integrità delle schede elettorali. L’interpellanza non avrà una risposta immediata, come inizialmente annunciato, ma sarà discussa in aula solo la prossima settimana per poter acquisire maggiori informazioni.

    Secondo Leoluca Orlando le presunte irregolarità potrebbero anche portare all’annullamento della tornata elettorale.

    Testo integrale dell’interpellanza.

    Palermo
  • Capitano mio capitano

    Io non lo so se Corini resterà a Palermo. Dice che c’è un incontro con il direttore sportivo (era ora) e che adesso è lui, il capitano, a voler andare via. Spero che non sia così perché sono affezionato ai giocatori bandiera. Adoro Maldini anche se i colori rossoneri mi fanno venire l’orticaria (questione politica, lo ammetto); mi piace l’attaccamento alla maglia di Totti, che avrebbe potuto vincere dieci volte di più se fosse andato via dalla Roma ma ama la sua città in maniera viscerale; nutro una passione ai limiti dell’omosessualità per Alex Del Piero a cui (tanto per evitare equivoci) invidio anche la moglie bella e silenziosa. Insomma, l’idea che Eugenio Corini possa andare via da Palermo mi rattrista e conferma, purtroppo, le mie perplessità su chi guida la baracca rosanero.

    Ma come, dico io, hai un giocatore carismatico, un parafulmine di tutti i guai (basta pensare che quando le cose vanno storte è sempre il primo a presentarsi dai giornalisti), un punto di riferimento in campo e fuori, e tu aspetti il 30 di maggio per incontrarlo e rinnovargli il contratto? Ovvio che quello si incazzi e se ne vada, no? Continua »

    Ghiaccioli...online!
  • Zoe Magazine diventa interattivo

    Da oggi Zoe Magazine, il trimestrale edito da Gioia Gange, debutta in Rete con una versione interamente interattiva e sfogliabile online. Nasce anche il blog magazoe, creato per commentare i contenuti online in tempo reale.

    Da qualche giorno è in edicola in numero di maggio, dedicato all'”imperfezione” e distribuito in tutta Italia. Una rivoluzione grafica, un formato maneggevole in grado di assicurare una lettura piacevole e ricca.

    Zoe Magazine

    Palermo
  • “Saldi di fine stagione” a I Candelai

    Oggi dalle 21:30 fino a tarda notte a I Candelai (via Candelai, 65), all’interno di Quinte(s)senza, rassegna di teatro contemporaneo curata da Giuseppe Cutino e Clara Gebbia, 50 artisti leggeranno per Saldi di fine stagione per 50 centesimi a pezzo contro la mercificazione dell’arte.

    I lettori di “Saldi di fine stagione”

    A fare da maîtresse l’attrice Stefania Blandeburgo e tra i lettori anche Maria Cubito con un suo spazio in cui presenterà “letture sciolte” già pubblicate su Rosalio.

    “Saldi di fine stagione”

    Palermo, Rosalio
  • “Camera con Vista” da Casa Pitrè

    Inaugura oggi alle 20:00 da Casa Pitrè (via P.pe di Villafranca, 1) “Camera” con Vista, soggettiva con scatti dei giovani fotografi palermitani Giuseppe Pizzuto, Alessandra Gullo, Nadia Consiglio, Isidoro Fabio Scozzari e Benedetto Tarantino e già ospita a Vila Niscemi

    Il ricavato della vendita delle immagini in esposizione, sarà devoluto a favore dell’associazione “Liberi di crescere” A.S.L.T.I. onlus (Associazione Italiana per la lotta contro le Leucemie e i Tumori dell’infanzia – Ospedale dei bambini di Palermo).

    “Camera con Vista”

    Palermo
  • Ustica: Stato condannato in sede civile

    Gianfranco Di Leo, giudice della seconda sezione civile del Tribunale di Palermo, ha condannato i ministeri dei Trasporti e della Difesa a versare un risarcimento dell’ammontare di 980 mila euro complessivi ai familiari di quattro delle 81 vittime della strage di Ustica (Gaetano La Rocca, Francesco Volanti, Elvira De Lisi e Salvatore D’Alfonso).

    Palermo
  • Un paradiso chiamato Fiji

    Prefazione: spero vogliate considerare un prossimo viaggio verso questi incredibili angoli del pianeta, prima che sia troppo tardi. È triste, ma per effetto del riscaldamento globale molti atolli del Sud Pacifico sono destinati a scomparire. Per prime le isole della Repubblica di Kiribati, 33 atolli di appena cinque metri sopra il livello del mare, dove l’oceano ne sta entamente sommergendo le coste.

    Per la nostra luna di miele abbiamo scelto di visitare le Fiji. Chi di voi ha letto “Vela bianca” di Sergio Bambarén ha avuto modo di immergersi nelle fantastiche descrizioni dell’autore, lungo il viaggio spirituale dei due protagonisti verso le isole del Sud Pacifico.
    Come infatti scrisse Bambarén, alle Fiji non esiste il senso del tempo. Sentirete spesso da chiunque una frase in iglese, dal cameriere dell’hotel agli impiegati aereoportuali, soprattutto quando farete domande del tipo “a che ora si mangia?, quando chiameranno il volo?, ci vediamo alle? ” e così via. La risposta saràsempre la stessa: “FIJI TIME”, che riassume tutto il concetto più profondo della filosofia di vita degli abitanti Melanesiani ed in genere del Sud Pacifico. “Fiji Time” vuol dire “non ti preoccupare, lascia che il mondo si affanni un attimo senza di te”. Continua »

    Palermo, Sicilia
  • Bella la maternità!

    Il 15 maggio è nata Francesca, la mia terza nipotina acquisita, figlia di una delle mie più care amiche. Come da tradizione panormita, mi offro di farle la “notte” in ospedale, dal momento che, sempre per bella tradizione palermitana (ma del sud in genere), il personale è insufficiente e l’assistenza ai degenti devono farla parenti e amici. Bene. Mi presento nel più grande ospedale della città verso le 19:00, con cuscino sotto l’ascella per poggiarlo su sedia sdraio dura e trovo la mia amica in una tripla così composta:

    • letto nr.1: gestante+nutrico+mamma della gestante+marito+suoceri+numero due figlie;
    • letto nr.2 :gestante+ nutrica+mamma della gestante+cognata+fratello+numero cinque bambini che urlano, si sputano e si fottono a legnate letti letti.
    • Nel letto nr.3 c’è la mia amica+nutrica+ io unica ospite.

    Continua »

    Palermo
  • The Second Grace: disco nei negozi e video in tv

    Caro Rosalio, abbiamo portato Palermo su MTV!
    Il disco d’esordio della nostra band, The Second Grace, è uscito in tutta Italia da qualche giorno e noi siamo appena tornati in città da una lunga tournée (l’ultima data due giorni fa… a Trento!).
    Ma la notiziona è che il nostro primo videoclip, per il singolo “Antananarive”, è piaciuto moltissimo alla direzione artistica di MTV: ieri ha fatto il suo debutto televisivo pomeridiano e resterà in rotazione per un bel po’. Per noi, che speravamo tutt’al più di esordire su MTV in notturna o nelle varie sezioni “Brand New”, è stata una notizia incredibile che ci va di condividere con tutti i palermitani.

    Continua »

    Palermo
  • “Dalla polis all’agorà” all’Arrupe

    Italia Nostra – sezione di Palermo, l’Istituto di formazione politica Pedro Arrupe e il Dipartimento di Storia e Progetto nell’Architettura dell’Università di Palermo organizzano per oggi alle 17:00 all’Istituto Arrupe (via F. Lehar, 6) un incontro sul tema Dalla polis all’agorà. Abitare la città.

    Palermo
  • Chiuso in parte viale Margherita di Savoia

    Da oggi a giovedì 31 saranno in vigore alcune limitazioni al traffico in viale Margherita di Savoia e in via Mater Dolorosa. Il transito sarà vietato, con la sola eccezione dei veicoli dei residenti e dell’impresa, nella carreggiata di viale Margherita di Savoia in direzione centro città, su tutto il tratto compreso fra viale Venere e via Mater Dolorosa.
    In via Mater Dolorosa (nel tratto da viale Margherita di Savoia a via Camarina) i lavori interesseranno mezza carreggiata: saranno istituiti il divieto di sosta con rimozione forzata e il senso unico alternato.

    Per assicurare un percorso alternativo a chi dovrà spostarsi nella zona, negli stessi tre giorni la via Marinai Alliata, nel tratto da via Demetra a viale delle Tre Grazie, sarà a senso unico in direzione di via Mater Dolorosa.

    I lavori riguardano la realizzazione di oltre 7000 metri di condutture per potenziare la rete idrica di Mondello e Partanna Mondello.

    Palermo
  • Palermo is burning!

    ”Palermo is burning”

    Qualche settimana fa quelli de il deboscio hanno messo in rete un pezzo con base dance e voce sintetica che ripete una serie di frasi tipiche di una ventunenne “fighetta” milanese, della sua vita e dei suoi divertimenti. Si chiama Frangetta ma è nota anche come Milano is burning. Linus di Radio Deejay ha subito colto la potenzialità-tormentone del pezzo, l’ha trasmesso in Deejay chiama Italia, il pezzo è finito sul sito e il passaparola è diventato più veloce. Linus ha invitato a realizzare altre versioni “localizzate” e sul sito di Radio Deejay ci sono già quelle di Bergamo e di Bologna.

    Darietto, che fa il deejay, mi ha proposto ancora prima del contest su deejay.it la versione palermitana, chiedendomi se potevamo metterla a disposizione su Rosalio: è nata così Palermo is burning! Simona Cerami, palermitana che studia lingue, ha scritto il testo (esilarante!) e ha ripetuto le frasi tipiche della “frangetta” palermitana con un accento…molto evidente! Pronciuuuu!

    Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

    Scarica Palermo is burning.

    Potrete ascoltare il pezzo anche su Radio Time, in particolare in Divieto di siesta con Natale Schiera e Franz, ma pare che oggi passerà anche su Radio Deejay.

    Mai avrei pensato che a 31 anni sarei stato io a prendere per il culo in questo modo le ventunenni e non viceversa. Rosalio ne sta combinando un’altra delle sue, statene certi.

    Buon divertimento!

    AGGIORNAMENTO: a meno di due giorni dalla pubblicazione Palermo is burning è già stata scaricata più di duemila volte… Continua »

    Palermo, Rosalio
  • Caro disabile

    Caro disabile, ti scrivo… Era l’incipit di una lettera che qualcuno mi ha mostrato. Forse, invece, cominciava così: “Caro portatore di handicap.”. Sicuramente terminava con una firma svolazzante e la richiesta di un voto. Ho rigirato la missiva tra le mani. Nel frattempo quello che ho dentro – cuore, anima, frattaglie, ricordi, parole – avvampava. Capisco che è necessario essere sintetici: la formula “disabile” o quella più lunghetta “portatore di handicap” hanno il pregio della assoluta chiarezza, accompagnato da una discreta brevità, funzionale soprattutto ai tempi convulsi della politica, sotto votazioni. Eppure, certe parole creano il ghetto prima ancora di costruire le sbarre che pietosamente lo conterranno. La gabbia della delicatezza forse taroccata, con la sua asetticità, può diventare un confine invalicabile. Esisti in quanto degno di compassione, di solidale attenzione. Non sei tu, è la tua carrozzina a vibrare nel buio come un faro intermittente. È lei a indicare al venditore professionista di diritti chiamati a torto sogni il profilo del compratore da accattivare nell’urna, con un’offerta calibrata sulle sue esigenze. Avrei – invece – desiderato qualcosa di tremendamente scorretto. Più sterco. Più (malvagia e sincera) umanità. Sarò sbagliato io. Ma preferisco la puzza di una fogna all’assenza di odori. Privilegio il cazzotto in bocca rispetto alla latitanza del contatto. Continua »

    Ospiti
  • Chiude un tratto di corso V. Emanuele

    Da oggi e per circa due mesi sarà chiuso al transito il tratto di corso Vittorio Emanuele compreso tra la via Porto Salvo e la via Tintori. Sarà istituito anche il divieto di transito nel tratto stradale compreso tra la carreggiata settentrionale di piazza Marina (lato Cala) e corso Vittorio Emanuele (prolungamento della via Porto Salvo) e rimarrà chiusa al transito la via Porto Salvo.

    La chiusura riguarda i lavori per il disinquinamento della Cala attraverso un nuovo impianto fognario che depurerà il mare dagli scarichi di 180 mila abitanti. Continua »

    Palermo
  • La torta di Diego è…il Foro Italico!

    C’è una cosa della festa di Diego Cammarata all’ex deposito delle locomotive a Sant’Erasmo (da cui sono appena tornato) che dovete assolutamente vedere. È la torta che raffigura…il Foro Italico!

    La torta di Diego è...il Foro Italico!

    La canzonatura a Orlando su quello che forse è stato l’unico vero tema di scontro tra i due in campagna elettorale mi pare divertente.

    Palermo