giovedì 21 set
  • Grazie Albaria

    Eccomi di nuovo a Palermo, no non sono arrivata ieri, anche se dal viso pallido non si direbbe.
    Si, non sono per niente abbronzata, non mi sono ancora immersa nel mare cristallino di Mondello, ne ho fatto gite in gommone.
    Da quando ho rimesso piede in terra sicula la mia vita ha avuto una sola priorità: il World Festival on the Beach.
    Anche quest anno ho avuto la grande opportunità di far parte dell’organizzazione di un evento meraviglioso per la gente che attira, per gli innumerevoli sport che organizza, per i concerti musicali nello splendido palco sulla spiaggia.
    Ricordo ancora qualche giorno prima dell’inizio della manifestazione, quando durante il sound check la musica faceva tremare i vetri dell’Albaria e noi dello staff avevamo i brividi per l’emozione. In quel preciso istante avevamo capito che stava iniziando. Sensazione irripetibile.
    Tante sono state le emozioni, ma a volte anche momenti di sconforto perché sotto evento lavori per moltissime ore moltiplicate per più giorni e la riuscita è sicuramente un buon lavoro di squadra. Quello c’è stato lo posso garantire, avevamo tutti lo stesso obiettivo e nonostante la stanchezza accumulata siamo arrivati fino in fondo, tutti insieme, col sorriso sulle labbra e con la nostalgia che fosse già finito.
    A due giorni dalla fine, mentre il villaggio viene smontato, si avverte un senso di malinconia….tutto è fin troppo tranquillo, ma nella mente di chi “ne ha preso parte” c’è un solo pensiero a parte quello di recuperare il sonno, in America direbbero “see you next time” credo che detto così, renda di più.
    Questa volta uso Rosalio per ringraziare tutti i miei colleghi dell’aiuto e della sopportazione nei momenti di tensione, ma soprattutto ringrazio l’anima dell’Albaria che mi ha voluto anche per questa edizione e di cui provo una grande stima per quello in cui credono e che riescono a realizzare sempre con grande serietà.
    Grazie a Vincenzo Baglione, Vincenzo Pottino e all’insostituibile Linda e…Giulia.

    Palermo
  • 5 commenti a “Grazie Albaria”

    1. Bea…
      che esperienza intensa… farne parte è stato intenso allo stesso modo…
      Quest’anno è stato realizzato un piccolo miracolo e noi dello staff (io ero nell’Ufficio Stampa) ne eravamo consapevoli. Operando e trovando sincronia il risultato è stato più che soddisfacente. Il villaggio è smontato. …malinconia…nostalgia…
      Ma, anche quest’anno, il World Festival on the Beach ha innescato l’atmosfera estiva.
      Grazie a tutti, grazie, grazie, anche per esserci stati nei momenti decisamente “NO”(…), e …“see you next time”… 😉

    2. ma Lapo s’è fatto vedere lì??

    3. Ma Lapo chi?

    4. Ciao, ti lascio un commento assolutamente “off topic”.
      Condivido con te il cognome; sono nato a manfredonia e vivo in provincia di milano…
      Sono curioso di sapere la tua storia! se ti va, scrivimi…
      Ciao
      fra

    5. x francio
      effettivamente potremmo essere parenti
      la famiglia di mio padre è di manfredonia, io nata e cresciuta a milano,da 2anni a palermo.
      scrivimi sul mio indirizo personale
      ciao
      bea

    Lascia un commento (policy dei commenti)