giovedì 24 ago
  • Palermo brucia ancora!

    ”Palermo is burning”

    Palermo is burning è online da meno di una settimana ed è un piccolo fenomeno per la città. È stata scaricata quasi 5000 volte, è stata passata su Radio Deejay in Deejay chiama Italia giovedì, è sul sito deejay.it, gira nei circuiti del P2P, molti ne hanno pezzi nei nomi su MSN Live Messenger o come suoneria dei cellulari, ieri è uscito un articolo su Repubblica Palermo, passa su Radio Time, ne parla la blogosfera ecc.

    Vi chiediamo di continuare a scaricarla, di passare parola…e di votarla qui!

    Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

    Scarica Palermo is burning.

    AGGIORNAMENTO n.1: aggiunto l’audio del passaggio su Radio Deejay con il commento di Linus e di Nicola Savino.

    AGGIORNAMENTO n.2: nella votazione abbiamo stravinto con 138 voti su 205 (67%). Grazie a tutti!

    Palermo
  • 29 commenti a “Palermo brucia ancora!”

    1. IMHO equalizzare la voce e un po’ di profondità con del riverbero, ma oramai i giochi sono fatti, votare votare. Per la cronaca, di frangette siciliane abbiamo anche Alcamo is burning e la micidiale Catania is burning, cercare con google e crepare dalle risate.

    2. confermo…ieri sera ai candelai guardandomi, o meglio “ascoltandomi” intorno, ho notato che le due comitive che stavano di fianco alla mia, stavano entrambe parlando di sta cosa…la mia ne ha parlato a inizio serata, con continui riferimenti durante tutta la sera.

      bel colpo!

    3. La versione di Palermo, in questo momento, è in testa con il 51% delle preferenze!
      Vinceremo qualcosa?

    4. Effettivamente è un argomento affascinante.

    5. è stata scaricata 5mila volte, ma bisognerebbe contare tutti gli utenti che ‘se la passano’ su msn o in altre chat…
      io ad es l’ho mandata a decine di persone.

      ormai cn i miei amici parliamo soltanto attraverso le frasi del pezzo… siamo troppo esauriti! 😀

    6. io l’ho diffusa tra gli amici e le allieve del master in cui lavoro… grande successo, grande richiesta!

    7. Simpatica. Ricordo che questa moda è nata con una di Milano…e poi ogni città sta avendo la sua…

    8. Devo ammettere che la versione di Catania è molto più originale e ironica rispetto a quella di Palermo (cmq carina)
      Prox passo sarà una compilation…
      Adesso spero che ci sia un bel video su Youtube realizzato a Palermo…

    9. picciotti…
      la capilarizzazione di Palermo is burning è mostruosaaaaaaaaa…..

      anche questo è un effetto della glocalizzazione? (stessa base diffusa su internet e riadattata alle esigenze locali)

      FRANGETTA4EVER

    10. Qualcuno conosce ‘Los Angeles is burning’ dei Bad Religion? Di seguito trovate il video:
      http://www.youtube.com/watch?v=43rgB93AvSM

    11. Non trovo l’audio con Nicola e Linus. Qual è il link?

    12. Cmq ho notato che la versione presente sul sito di Deejay è equalizzata in modo migliore. Si sente meglio la voce. E’ possibile avere quel mp3?

    13. ma chi è l’autore del pezzo?
      sto lavorando al palermo 2

    14. Ieri sera intorno alle 22 ho sentito il brano da un altoparlante della Fiera! Era forse Radio Time? 🙂

    15. non ti vedo e figurati se ti penso!

      fantastici palermitani….Roma vi saluta…siete troppo 10

    16. saluti a te romana e spero romanista.

      AVANTI ULTRAS !!!

      AVANTI PALERMO !!!

    17. Simona non so se amarti o odiarti
      mi hai fatto venire un’ulcera…se sei tu l’autrice mi complimento…soprattutto per l’erasmus in spagna…io santio tutto il giorno con le fighette che fanno l’erasmus in spagna

    18. Luigi fai un pò tu!!! Magari alterna!!!!

    19. Fozza Palemmo! Si ULTRAS…Sempre e solo romanista!!Rraga ma che vuol dire “accollativa”?

    20. @ Lallina, accollare = mettere addosso al collo, in pratica nello “slang” Panormita vuol dire uno/a che accetta , che si lascia coinvolgere, che partecipa.
      Accollativa quindi dicesi di una “tipa” diciamo…partecipativa, che stà dentro al gruppo.

    21. Esatto…
      Aggiungo anche, in linea con la dotta spiegazione del prof. Tommaso, che da “accollativo” è nato anche il termine “accollatività” per evidenziare lo stato di predisposizione mentale necessario e propedeutico ad “accollarsi” determinate attività.
      Termine spesso usato nella locuzione “Miii, non c’è accollatività!”, per stigmatizzare la mancanza di slancio emotivo e fisico per porre inizio (e, si spera, concludere con successo) attività senz’altro meritevoli di tutela da parte dell’ordinamento giuridico palermitano. Come una mangiata di pezzi di rosticceria nel cuore della notte ovvero un bagno a Mondello alle 5 del mattino.
      Notare, infine, anche la locuzione “m’accuollo facile”, che rappresenta la vetta suprema, direi quasi il nirvana, dell’accollatività.
      F.to: l’esegeta.

    22. Nonostante non sapete il piacere che mi fanno i complimenti del “nostro Leone”, nn c’è niente da fare, altra classe, UBI LEONE TOM CESSAT.
      Sei forte Leo. 😉

    23. vedo e rilancio di “me l’accollo 10”

    24. Ai miei tempi (quelli di scuola) un tormentone in voga era: “accollativo operativo”, a indicare disponibilità e prontezza all’azione… Vi dice niente?

    25. eh eh eh caro Tommaso…UBI TOM IBI LEO.
      E quindi: HIC SUNT LEONES! 😉
      Per quanto riguarda invece la partita di poker con Simona e Pierluigi: a forza di rilanciare, ci stiamo scalando tutta l’Himalaya dell’accollatività!
      Non male per essere partiti da Monte Cuccio…

    26. Complimenti Simona! Mi hai fatto morire da ridere. La cosa tragica, però, è che su alcune cose mi ritrovo anch’io… E’ grave???

    27. Ciao Simona,la tua canzone troppo figa.xrò cè un difetto di voi ragazze,non hai menzionato (la baguette di Louis Vitton),e questo è grave.vedi di recuperare.Baci Davide

    Lascia un commento (policy dei commenti)