sabato 19 ago
  • Più di duecentomila per la 62^ Fiera

    La sessantaduesima Fiera del Mediterraneo, che ha chiuso i battenti domenica, ha avuto 220 mila visitatori e 500 espositori di cui 30 esteri.

    Agostino Porretto, commissario straordinario dell’Ente ha dichiarato che «i risultati sono lusinghieri e, se si considera che la prima settimana è stata caratterizzata da avversità atmosferiche, le presenze possono ritenersi in aumento rispetto allo scorso anno. Bene anche gli incassi, quasi in linea con i numeri dell’ultima edizione, nonostante l’iniziativa di istituire fasce free con ingresso gratuito durante i giorni feriali, che ha riscosso un forte gradimento sia da parte degli espositori che della cittadinanza, che in questo modo ha recuperato il suo antico rapporto con la Fiera».

    Palermo
  • 12 commenti a “Più di duecentomila per la 62^ Fiera”

    1. ma è mai possibile che nessuno abbia mai proposto di spostare la fiera in periferia?? è assurdo che quindici giorni di fiera del mediterraneo paralizzino il traffico di un quarto di città!

    2. Alla fiera del mediterraneo ci sono sempre le stesse stupidaggini: l’inutile padiglione etnico con i peruviani che vendono collanine; quelli che vendono le carte sconto e che te lo chiedono 60 volte a sera; le macchine agricole; i divani; quelli che stampano le stesse magliette da 15 anni…

      Insomma. è un vero miracolo che ancora ci si vada e ci si domandi sempre la stessa cosa: vediamo che novità ci sono quest’anno!

    3. Per dire il vero,e fra l’altro ai tempi ho anche lavorato in Fiera presso importanti strutture di aziende,a me,complessivamente,la manifestazione pare identica a sè stessa dagli anni 50.C’è stato,nel sessantennio,qualche evento valido,ma si tratta ormai di polvere su polvere.La Fiera del Mediterraneo è come Palermo,come tutto,qui da noi:il solito cambia tutto per non cambiare niente.La Gastronomia è sempre
      buona:ma quando mai a Palermo la Gastronomia non è buona ovunque?Almeno in questo il non cambiamento va apprezzato!

    4. Non riesco proprio a capire come possano essere andati bene gli incassi, come ha dichiarato il commissario straordinario. Forse da questo calcolo ha escluso il ricavato derivante dalla vendita dei biglietti: fra omaggi a vario titolo e giorni ad ingresso gratuito, sarebbe interessante capire come siano state effettivamente distribuite le entrate, non credete?

    5. Fatemi capire: 220 mila visitatori sono pochi o tanti, secondo voi?

    6. Ma non ci venite a raccontare stupidagini! La fiera è un baraccone mangia contributi pubblici, gestito penosamnete dal sottobosco dei politici cittadini. Come esposizione vale zero. Le stesse cose di un qualsiasi mercatino rionale. Quest’anno c’erano pure i venditore di tre paia di calzini al costo di due, cinque mutande di filo a 10 euro. Una pena. Ci sono andato accompagnando degli amici che volevano visitare stand di nautica: c’era un
      solo-venditore-uno dell’arenella. Una pena. Non a caso lo slogan di quest’anno era: GIRALA. Nel senso di girala…al largo!

    7. Cmq, a ben pensarci, la fiera una economia la smuove: quella dei posteggiatori abusivi, padroni incontrastati del campo. Già dal raggio di un paio di chilometri dagli ingressi. Con buona pace dei vigili urbani e delle forze di polizia che niente vedono e niente sentono!

    8. Bene gli incassi. Meno male, così potrà pagare i creditori !!!

    9. il primo anno in cui dai tempi delle medie non ci sono stata. lo so non mi sono persa nulla di nuovo, però è un abitudine che negli anni mi dava insieme ad altre cose il senso dell’ingresso all’estate.

    10. …per carità! nn parliamo di fiera! nn sono di palermoo e quindi nn ero mai stata alla fiera del mediterraneo ma, per carità, dopo avermi fatto fregare di faccia e faccia 5 euro per quattro baracche stra colme di divani, non sarà mai+!!! ma poi dov’erano tutti sti padiglioni???????

    11. io una fiera così orrenda in 15 anni che ci vado non l’ho mai vista,padiglioni chiusi ,non c’è un c…o,e ho visto poca gente altro che aumento delle persone.E ci mancava sulu che dovevamo pagare per non vedere nulla,ora capisco perchè era gratis il pomeriggio aahhaha!

    12. una domanda che dovrebbe porsi il Sig. Porretto è : “Ma a chi è rivolta la Fiera del Meditarreneo?”Cioè qual’è il targhet della fierà? sembrerebbe dai numeri, facendo una supposizione, a 130.000 palermitani ed a 130.000 reisdenti della provincia. Non penso che qualcuno di Bologna o Milano sia venuto qua a Palermo per vedere la fiera del Mediterraneo ed i suoi contenuti. Concepire ancor oggi una fiera campionaria di tutto, ma in realtà del nulla, sia anacronistico.

    Lascia un commento (policy dei commenti)