domenica 22 ott
  • 17 commenti a “Palazzo dei Normanni”

    1. Foto inquietante: le nuvole si stanno concentrando su palazzo dei Normanni per portarvi finalmente una benefica pioggia purificatrice oppure si stanno da lì diffondendo per trasportar tempesta altrove?

    2. E’ un’effetto speciale “NATURALE”, si vedono benissimo le energie negative che si sprigionano dalla “torre” e si diffondono ovunque,…manco nel “signore degli anelli”! 😀

    3. Anche questa è spettacolare…

    4. Bella foto, ma si vede che c’è un “action” di photoshop.
      Comunque rimane una gran bella foto

    5. Questo è futurismo !Lo stile evidenzia come il prossimo giudizio sarà universale e la grandiosa foto, realizzata da un emulo di Cartier Bresson, si incentra intorno alla figura dominante del Palazzo, colta nell’attimo che precede quello in cui verrà emesso il verdetto del Giudizio (Matteo 25,31-46). L’immagine, imperiosa, sembra al tempo stesso richiamare l’attenzione e avviare l’agitazione circostante: e in questo momento, in cui tutto quello che si è compiuto non può più mutare né nascondersi, tutti sono invitati a difendersi o accusare prima di presentarsi davanti “a Colui che vi chiamerà alla luce della eterna presenza o vi abbandonerà alle tenebre dell’eterna assenza”. Difendere o accusare s’è detto e, infatti, sbaglierebbe chi pensasse di trovare in questa foto una lunga e certo monotona processione di anime impegnate a trovare giustificazioni al proprio operato e a intonare “mea culpa” pietosi. Se è vero che molti sono coloro che invocano pietà e si rimettono al giudizio divino, non mancano coloro che, come XXXXXXX per esempio, cominciano il proprio intervento con “Né rimorsi né pentimenti” e anzi rovesciano i ruoli ergendosi a “accusatore di Dio, il giudice di Dio” proclamandolo “ingiusto, spietato, persecutore”. Oppure come Dauryll che afferma “Non riconosco a Dio il diritto di giudicarmi”. Non manca neppure chi sceglie il silenzio: “i miei peccati sono troppo orribili, tali da scoraggiare anche la misericordia divina … non chiedo pietà né perdono né remissione…Altra carità non ti chiedo che di concedermi di tacere (Annie Hopeland, pag. 374-5) o chi nulla chiede se non “di essere lasciato in pace, da Lui, da te, da tutti” .
      Che giustizia sia fatta !

    6. come direbbe bianca cordaro: inquietante!
      scherzo, bella foto!

    7. Bella foto e poi Palazzo dei Normanni è il mio monumento preferito!

    8. Apocalypse now! 🙂

    9. complimenti per l’ottimo utilizzo della tecnica HDR sia in questa che nelle altre foto pubblicate sul sito, davvero delle piccole opere d’arte….

    10. complimenti sai usare photoshop veramente bene

    11. Grazie a tutti per gli apprezzamenti!

      Non sapevo che la foto fosse stata inserita qui su Rosalio, e me ne accorgo solamente adesso grazie alla segnalazione di un amico.

      Mi spiace solamente di non essere stato presente al momento dei commenti!

    12. Bella foto ma si tratta di Palazzo Reale – non cadiamo nel tranello politico teso a farci dimenticare il passato

    13. Ma cos’è e dov’è questo Palazzo dei Normanni?
      Quello della foto (bellissima) è il Palazzo Reale di Palermo. La sede degli emiri e dei re di Sicilia.

    14. @ Carlo Colomba: vabbè adesso un ti vagnari tutto pu priu! Però sei bravo giò!

    15. Gran bella foto! 😉

    16. Il taglio della foto non è il massimo… sarebbe stato meglio scendere ancora un pò. Il cielo non è poi al preferibile rendimento. A sinistra in basso il tono celeste attorno agli alberi non è stato saturato quanto l’azzurro della parte centrale post prodotto e, neanche in modo ottimale.

      Nel margine sinistro, in alto, vien fuori un obbrobrio. Un pezzo di lampione e non ci stà proprio… Con maggior attenzione si sarebbe risolto il problema.

      Aspettiamo la prossima…

    17. Carlo complimenti, le tue foto sono veramente belle.

    Lascia un commento (policy dei commenti)