martedì 22 ago
  • Appaltato il tratto Giachery-Politeama

    È stato appaltata la realizzazione del tratto Giachery-Politeama dell’anello ferroviario, linea ferrata circolare quasi interamente sotterranea che, al completamento, sarà lunga sei chilometri.

    La gara è stata vinta dall’impresa Tecnis s.p.a. per un importo netto di circa 77 milioni di euro. Dopo la stipula del contratto d’appalto, la ditta appaltatrice avrà 180 giorni di tempo per predisporre l’elaborato esecutivo e altri 1.035 giorni per eseguire i lavori. Stazione appaltante è la Italferr s.p.a.

    L’appalto per l’anello ferroviario va ad aggiungersi a quelli già affidati in precedenza per i tram, il raddoppio del passante ferroviario e la progettazione della metropolitana leggera.

    Palermo
  • 80 commenti a “Appaltato il tratto Giachery-Politeama”

    1. hahahahahaha Allora i miei nipoti, forse un giorno, prenderanno il tram.
      Serena 1979

    2. sempre meglio tardi che mai….ecco un palermitano medio come reagisce….io sono strafelice…..

    3. Serena dovresti rallegrartene, dico …. almeno i tuoi nipoti il tram lo avranno. Pensa altri sindaci più illuminati (a detta loro) e primaverili, a parte chiacchere e intrighi, non hanno saputo portare alla città di Palermo. Oggi c’è chi pensa ai tuoi nipoti, si dovresti rallegrartene.

    4. Evviva! Ecco la nuova Palermo che si muove, quella da bere, quella cool, quella del futuro!
      Però azz.. 77 milioni di euro da Giachery a Politeama. Quanti chilometri sono? Un tiro di schioppo. E tra quanti decenni sarà pronta? E quanti intoppi ci saranno? Quante strade da sbucare e lasciare sbrindellate per l’eternità? La velocità di costruzione sarà simile a quella con la quale stanno rifacendo i marciapiedi in via Dante (circa dieci metri al mese)? O come quella dei lavori sull’autostrada Pa-Ct?
      Ma con tutti ‘sti soldi quanti autobus si sarebbero potuti comprare?
      (Sono il solito palermitano medio depresso, quello che si vede assediato dai cumuli di munizza, dai posteggiatori abusivi, dai lavoratori socialmente inutili, etc.,etc.)

    5. che bello!!! ma soprattutto che tratto utile!! direi fatto apposta per i crocieristi. si, quelli del 2050. ovviamente nel frattempo l’uomo avrà inventato il teletrasporto e il nostro tratto di ferrovia di seichilometrisei sarà roba da museo

    6. Panem et circenses

    7. Caro Rosalio detta così sembra una meraviglia:”L’appalto per l’anello ferroviario va ad aggiungersi a quelli già affidati in precedenza per i tram, il raddoppio del passante ferroviario e la progettazione della metropolitana leggera”. Ma per completare l’informazione non sarebbe più corretto dire che i lavori “appaltati” hanno avuto inizio per fermarsi subito dopo?Che, insomma, si rischia l’ennesima incompiuta? O forse i lavori sono ripartiti e qui al Nodd la notizia non è ancora arrivata? No, perchè se un forestiero arriva in città e non trova nulla di quello che c’è scritto, la fonte diventa poco attendibile!

    8. solo per capirci sulle cose e i chilometri effettivi da realizzare (nonchè i costi reali):
      “ANELLO FERROVIARIO SOTTERRANEO (Linea B)
      Con la chiusura dell’anello ferroviario, da piazza Giachery alla stazione Lolli, si completerà la tratta esistente della linea B della metropolitana, la cui funzionalità, nelle attuali condizioni, è molto ridotta. Attualmente, del tracciato esiste poco più della metà, cioé la parte che va dalla stazione Notarbartolo a piazza Giachery e che comprende quattro fermate: Notarbartolo, Imperatore Federico, Fiera e Giachery. Il piano del Comune prevede, in due fasi distinte, la “chiusura” dell’anello con la realizzazione del tratto mancante (circa 3 chilometri) e di quattro nuove fermate: Porto, Politeama, Malaspina-Catania e Lazio-Libertà.
      Sviluppo complessivo: 6,5 chilometri
      Sviluppo della nuova tratta: 2,3 chilometri
      Importo complessivo: Includendo le somme per spese e oneri vari, l’importo complessivo del progetto raggiunge i 125 milioni di euro, finanziati in gran parte dallo Stato e dalla Regione e con una quota residuale a carico del Comune. Le procedure sono coordinate dall’Ufficio emergenza traffico (assessorato alle Infrastrutture). Stazione appaltante è la “Italferr spa”.
      Durata dei lavori: 3 anni
      Stato d’attuazione: il 26 maggio 2006 è stato trasmesso alla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea il bando da circa 125 milioni di euro per affidare la progettazione esecutiva (sulla base dell’elaborato definitivo già disponibile) e per avviare la realizzazione dell’infrastruttura. Il primo stralcio funzionale, che h oggetto del bando, servirà per realizzare il prolungamento della linea dalla stazione Giachery a piazza Politeama (1.700 metri di nuova strada ferrata) e tre nuove fermate: Libertà, Porto (con un sottopasso pedonale fino alla via Emerico Amari) e Politeama. Dopo l’aggiudicazione della gara e la stipula del relativo contratto, la ditta appaltatrice avrà a disposizione 180 giorni per approfondire gli elaborati progettuali e altri 1.035 giorni per eseguire i lavori. La sola base d’asta è di 97 milioni e 566 mila euro e le ditte interessate avranno tempo fino alle ore 12 del 28 agosto 2006 per presentare l’istanza di partecipazione con allegata l’offerta tecnica ed economica. Ancora da finanziare il secondo stralcio (gli ultimi 1.300 metri di binari), che riguarderà il completamento della progettazione e la realizzazione del tratto da piazza Politeama alla stazione Notarbartolo (c’è già il progetto preliminare e il costo stimato dell’intervento è di circa 60 milioni di euro). Vi rientreranno anche la nuova fermata Malaspina-Catania, a breve distanza dalla stazione Lolli, e un tunnel pedonale per collegare piazza Politeama a piazza San Francesco Di Paola, al servizio della zona in cui si trova il Palazzo di Giustizia. Così, in totale, le stazioni lungo tutto il percorso saranno otto, ciascuna con due accessi.”(fonte:http://xoomer.alice.it/metropalermo/home.html)

    9. Gentile Stanton,
      io ho fatto della disfattistica e qualunquistica ironia ma sono giustificato dal fatto di essere un palermitano “medio” e “depresso” e quindi sotto tulela del mio psicologo di fiducia. E meglio per voi che non abito in zona quattro canti-piazza pretoria-bellini altrimenti mi beccavo pure la probabile copertura UNESCO!
      Ma tu scrivi da sotto il sole di Milano, magari hai acquisito mentalità lumbard e quindi è chiara da che sindrome sei presa: L’INVIDIA!
      Rassegnati! E soprattutto convinciti! Palermo è il top dei top, la città più cool d’Italia con il Sindaco più virtuale e con più fantasia del Paese: per conoscere le mirabilie che realizza non bisogna vivere la città ma leggere i suoi comunicati stampa e sognare che sia tutto vero… 🙁
      (Aiuto! Sento il mio disfattismo raggiungere il livello di guardia!)

    10. Bravi, odiate!
      Odiate tutto quello che è minimamente riconducibile al sindaco, odiate tutto ciò che viene da destra; odiate la metro, il tram, l’anello ferroviare, siate del partito NO TRAM, NO METRO, NO ANELLO FERROVIARIO, odiate tutto ma vi prego quando sarà realizzato

    11. Bravi, odiate!
      Odiate tutto quello che è minimamente riconducibile al sindaco, odiate tutto ciò che viene da destra; odiate la metro, il tram, l’anello ferroviare, siate del partito NO TRAM, NO METRO, NO ANELLO FERROVIARIO, odiate tutto ma vi prego quando sarà realizzato ABBIATE LA DIGNITA’ DI NON METTERCI PIEDE.

    12. domanda: secondo voi, quanto tempo dureranno i lavori prima che finiranno i soldi?
      io dico: 2 mesi. e a me piacciono sia il tram che la metro che l’anello ferroviario, ma ho il problema che mi piacciono quando sono OPERE COMPLETATE. vedremo. se le completeranno nei tempi tecnici tanto di cappello all’amministrazione Cammarata.
      se non le completeranno saremo come siamo sempre stati. in via di sviluppo.

    13. Dario scrive: “…siate del partito NO TRAM, NO METRO, NO ANELLO FERROVIARIO, odiate tutto ma vi prego quando sarà realizzato ABBIATE LA DIGNITA’ DI NON METTERCI PIEDE”.
      In effetti è così. Non ho intenzione di dimettermi prematuramente dalla vita, ma a quanti anni devo arrivare per vedere tutto questo? Ti ripeto vieni in via Dante, stanno rifacendo i marciapiedi. Uscendo la mattina non ho mai visto un-operaio-uno al lavoro. Hanno cominciato almeno sei mesi fa: dall’angolo con via XX settembre sono arrivati davanti palazzo ziino. Nei paesi più “arretrati” del nostro (!) come il Portogallo (la cui civiltà ci sogniamo la notte!) si vedono i cantieri con decine di operai al lavoro, PRESIDIATI dai vigili urbani. Come dire: faccio ristrutturare casa, pago gli operai, mi piazzo lì davanti per vedere come sto spendendo il mio denaro!
      Qua si fa solo comunicazione. Uno che sta al nord e legge/sente le dichiarazioni del sibdaco pensa che già ci siano tram, anelli e fantasie assortite. Buon pranzo

    14. Io sono a favore del trasporto pubblico e del privato alternativo (bici e pedoni!) ma la notizia di questo appalto non mi da ne’ gioia ne’ speranza perche’ a’ accompagnata dal trafiletto finale.

      L’appalto per l’anello ferroviario va ad aggiungersi a quelli già affidati in precedenza per i tram, il raddoppio del passante ferroviario e la progettazione della metropolitana leggera.

      Dei tram si sono visti due cantieri abbandonati. Del passante ferroviario non se ne e’ saputo piu’ niente e neanche interessa al palermitano, visto che una mia petizione ha raccolto meno di 300 firma in vari mesi.
      http://www.petitiononline.com/passferr/petition.html
      La metropolitana leggera e’ ancora un’utopia, anche se gia’ appare in filmati propagandistici.

      Insomma milioni (o miliardi) gia’ spesi ed ottenuto NIENTE.
      Vi ricordo che la prima parte della “metro” palermitana doveva essere pronta per i mondiali del 90 e fu inaugurata invece qualche anno dopo.
      Ora, se qualcuno parla di cambiamento negli ultimi 5 anni questa e’ la dimostrazione invece che e’ tutto uguale e nulla si muove.

      W LE ISOLE PEDONALI e W LE BICI

    15. “odiate tutto quello che è di destra” ?

      Passo ad Autofocus: quasi d’accordo con te tranne la frase “comprate piu’ autobus”..per cosa ? per risolvere il problema delle tratte dei bus o quello del traffico o insieme o insieme che faranno i conti con un terzo problema tipo i nuovi autisti lsu incompetenti ?
      Scusa ma questo ragionamento per me è troppo simile al ragionamento palermitano (non medio) “cosa si fa quando si chiama qualcuno al telefono e quello non risponde ?” – “si fa il numero più forte!”

      ps: aggiungerei alla lista delle inutilità accantonate ai danni anche gli AUSILIARI DEL TRAFFICO che tra pensionati che devono passare il tempo e giovani che hanno perso le speranze e spesso anche il lavoro….sono proprio…pittoreschi.

    16. comunque andrà a finire come per il posteggio mega a Pza Vitt Emanuele Orlando, scopriranno quattro sassi del c…o (bastioni, prego!) e bloccheranno gli appalti per sospenderli, rimandarli oppure rimodificare tutto, e dunque a fra 10 anni 🙂

    17. sono d’accordo con serena: panem et circenses.
      è quello che sanno fare meglio.
      hanno avuto cinque anni e mezzo con il governo di roma amico che faceva leggi obiettivo pronte a soffocare le valutazioni d’impatto ambientale, lacci burocratici e ricorsi di ogni genere, in grado di stanziare le risorse dovute (e mi sa che le ha anche stanziate, chissà dove sono finite?) e ad oggi siamo ancora all’alba, anzi a notte fonda: secondo i loro piani l’anello ferroviario dovrebbe già essere pronto e funzionante, la metropolitana già appaltata.. niente di tutto questo è stato fatto, soltatanto traffico e autobus cadenti e sporchi.
      solo quando vedrò i lavori di tutte queste grandi opere in via di realizzazione sarò più fiducioso, fino ad allora per me questi annunci resteranno la propaganda di un sindaco fallito che tira a campare.

    18. e aggiungo che mi fa un pò tristezza la smania edificatrice da anni ’60 di chi dice “andrà a finire come per il posteggio mega a Pza Vitt Emanuele Orlando, scopriranno quattro sassi del c…o (bastioni, prego!) e bloccheranno gli appalti per sospenderli”:palermo ha ancora fin troppe ferite da rimarginare per colpa di questa mentalità.
      se si trovano anche quattro sassi è sacrosanto andare a vedere cosa c’è sotto, per favore abbiamo un pò più rispetto per quelli a cui dovremo consegnare la città dopo di noi. MENO MACCHINE E PIU’ MEZZI PUBBLICI

    19. non hai capito proprio niente eh? contraccambio la tristezza.

    20. picciottiiiii stamattina hanno arrestato altri nove pezzi di m…. mafiosi!!!!
      di questo dobbiamo sempre essere tutti felici! ora fatemi sentire quanto siete palermitani daiiiiiiii

    21. Dato che ci si accusa di essere sempre scontenti dire che “nove” sono sempre pochi!Dovevano essere almeno 99! 🙂

    22. Incredibile. A Molti di voi non frega nulla di quello che succede a Palermo. Volete solo dire che gli altri fanno schifo. Autofocus e Serena sono esempi lampanti di tutto questo. Chiedo alla loro illuminante visione della vita: “Ma è meglio non fare nulla ?” Oppure, chiedo alla loro saggezza pratica: quando hai messo altri 1000 autobus (come Autofocus chiede) il traffico viario sparirà e per incanto i nuovi bus troveranno le vie libere e deserte?
      Qui non si tratta di essere Palermitani Medi o Depressi. Si tratta di preferire che tutto resti uguale perchè si possa continuare liberamente ad insultare gli altri. Da ingegnere ti dico che 22 milioni di euro non sono tanti per un tratto sotterraneo in città. Ma tu che ne sai di tutto questo? Effettivamente informarsi costa fatica, vuoi mettere con la facile leggerezza di dire “panem et circenses”?

    23. kersal quello che fa rabbia è che le altre città crescono alla velocità della luce, Palermo arranca. e pochi si arricchiscono.
      e se la ridono

    24. @ kersal
      forse non sei mai stato in una città civile e non sai che altrove gli autobus sono fondamentali per la mobilità urbana, non c’è bisogno per forza di aspettare la metropolitana dei sogni (che personalente penso non ci sarà mai) per vivere in condizioni decenti. tu dici: “quando hai messo altri 1000 autobus il traffico viario sparirà e per incanto i nuovi bus troveranno le vie libere e deserte?”. si, le troveranno se ci saranno delle sanzioni tangibili contro chi infrange il codice della strada, se le presferenziali saranno rispettate, se verrà istituita una vera ztl in cui le auto non saranno ammesse e i pigri cittadini palermitani saranno obbligati a prendere i mezzi pubblici..

    25. quoto in pieno l’altro dario.. un altro sindaco: un altro dario

    26. Intanto prende quota l’ipotesi di Letizia Moratti,Sindaco di Milano,o di Diego Cammarata,Sindaco di Palermo,quali accreditati antagonisti del Sindaco Walter Veltroni per la poltrona di Premier alle prossime Elezioni Politiche,post riforma elettorale.Il Centrodestra sta cercando una figura giovane e capace,con doti di Amministratore consolidate,per contrastare la discesa in campo di Veltroni.Cammarata,e sarebbe un onore per Palermo,è indicato nella ristretta rosa dei papabili(sempre che il Leader-Fondatore di Forza Italia decida per sè un ruolo da Senior,e domani,chissà,lo scranno di Presidente della Repubblica).Auguriamoglielo di cuore,come palermitani.Indubbiamente ciò
      scatenerebbe nuove elezioni a Palermo.Musotto vs Orlando?Intanto discettiamo di Metropolitane da Sogno.

    27. spero vivamente che Orlando non faccia la fesseria di ricandidarsi ancora e ancora e ancora finchè stanchi noi geneticamente (alcuni) diremo “basta eleggiamolo”.

    28. Il problema non è Orlando(tranne che per chi è,e non c’è niente di male,’antiorlandiano viscerale’),ma di verificare se in questi anni viene fuori una figura giovane(ma giovane vero,come lo era Orlando negli anni ’80,cioè sui 30 max 40 anni,non giovane per finta o giovanile,tipo Diego o me stesso nel 2001,già cinquantenni).Una figura davvero inovvativa,che metta in moto le cose.Potresti essere tu,Sergino,oppure il Dr.Tony Siino,per esempio.Dico sul serio.
      Comunque per il maturo Cammarata penso che presto si apriranno nuove sfide.Ricordatevi sempre cxhe nessuno è eterno,e,se F.I.è un partito,il problema di Berlusconi ‘vecchietto’è sempre più vicino,specie per chi gli è legato politicamente e affettivamente.

    29. caro piero,
      per me cammarata è incompetente a palermo e lo sarebbe anche a roma.. riguardo orlando mi sa che con questa sconfitta il capitolo sindaco di palermo si può considerare chiuso. quindi largo ai giovani..
      e siccome a me interessa quello che fa la sinistra, mi auguro un rinnovamento totale con una vera riorganizzazione ideologica e territoriale, se c’è una città che ha bisogno di una sinistra forte è palermo, una delle città d’italia dove le sperequazioni sociali sono più forti e l’illegalità più diffusa. una città dove la sinistra deve uscire dai suoi salottini radical-chic di via libertà e radicarsi nei quartieri a rischio, formare giovani a partire da quelle realtà se vuole tornare a vincere.

    30. Ma l’eventuale incompetenza di Cammarata(per me lo è sicuramente nel campo ‘gestione rifiuti e pulizia dignitosa si Palermo’,in questo,poverino,rovinato dai collaboratori e dagli incivilissimi concittadini)non è cosa che riguarda noi,ma la leadership del suo partito e le scelte che faranno.Sulla sinistra a Palermo,sugli eterni radical-chic(sono giusto 40 anni che ne sento parlare,ma non ho mai capito chi sono)della Palermo bene,sulle nuove forze giovani e fresche,sulla rinascita di una sinistra a Palermo,ho sentito ed ho letto fiumi e fiumi di parole.Ci spero anch’io.Ma non ne vedo segnali tangibili,comunque,come diceva,mi pare,Gramsci:pessimismo dell’intelligenza,ottimismo della volontà.Nell’attesa godiamoci monnezza,fetori,degrado,zanzare,topi,scarafaggi e Festino di Santa Rosalia Swarovski(già Rosalia Sinibaldi).Per Orlando,si,per Palermo,dici,Dario,ha concluso.Ma se non spunta nessun giovane di spessore,che facciamo?

    31. non sono anti viscerale nei confronti di nessuno, sì penso che lo riferissi a me, ma possibile che quando parlo della realtà cioè di Orlando che si deve candidare sempre e comunque perchè deve essere l’unico sindaco di Palermo, mi attacchi ? E’ una mia impressione o lui fa questo ? Non credo, lo dicono in tanti, ma anche se non lo dicessero in tanti a me ha fatto pensare così.
      Fine.
      Poi se voglio accanirmi contro qualcuno lo faccio, non mi sembra di avere mai criticato Orlando per altro motivo, possibilmente sono un suo sostenitore e non lo puoi sapere o capire….pensaci bene…questa è obiettività dire quello che pensi di una persona al di là delle parti prese, anche di un tuo alleato.
      Ps: evita l’accostamento Sergino Siino, non perchè Siino mi abbia fatto qualcosa (tutt’altro, spero di conoscerlo) ma perchè mi sembra di capire che lui sta con Cammarata per parte presa, io no, in realtà ho la mia posizione ma non mi va di doverla dire quando mi si cerca di etichettare….

    32. Sergino leggili con attenzione i post. 😉

    33. Tony anche tu leggi bene il mio, non era una critica a te o una sminuizione o altro, perchè hai capito questo ?

    34. ps: comunque c’era quella mia propostina di essere io il prossimo Sindaco….

    35. Dire che ti sembra di capire che io stia «con Cammarata per parte presa» a me non sembra proprio un complimento. Soltanto i cretini stanno con qualcuno acriticamente e non perché convinti. Non aderisco incondizionatamente a tutto quello che fa Cammarata né considero positivamente tutto quello che ha fatto. Ritengo però che le cose positive siamo molte di più che quelle negative. Mi considero libero e non intendo perdere un approccio critico. E l’avevo già scritto qui in un commento due giorni prima delle elezioni…

    36. Tony allora non ci siamo capiti o mi sono (piu’ probabilmente) espresso male io che ho una cattiva confidenza con l’essere chiaro: intendevo dire che tu evidentemente da come la mettono alcuni (poi mi sbaglio, probabilmente è come dici tu) fai parte dei sostenitori del sindaco e mi è sembrato di capire che anche alle elezioni sei stato un sostenitore (e non sto facendoti esami o etichettandoti o altro, solo sto cercando di capire se era questa la posizione tua da come verrebbe fuori in questo blog) mentre io che posso stimare l’attuale sindaco, non sono di tendenza di destra e mi ritengo molto lontano (da questa) e da tutta la politica in genere, con qualche apprezzamento e qualche critica ogni tanto, ma spesso e volentieri lontano, perchè lontana la mia visione.
      Altrettanto lontana l’intenzione di darti del cretino o dell’incapace, il “parte preso” voleva intendere che hai preso una posizione evidentemente mi sono espresso malissimo o proprio in maniera incomprensibile, ma per favore se qualcuno che non conosci ti conferma che non ha mai avuto intenzione di criticarti in alcun modo, ci devi credere, che motivo avrei ? a parte che non sono offensivo con chi non conosco, e con te proprio non ne vedrei il motivo per assurdo anche perchè apprezzo il tuo lavoro e il blog che dirigi dove spesso da un pò vengo a parlare con altri utenti…dico, tra alcuni che vengono quà per provocarti te la prendi proprio con me che non ti ho mai detto niente di male e non ho motivo di farlo ?
      fammi la cortesia di crederci perchè non avrebbe senso per me il contrario, secondo me hai frainteso ma anche perchè io avrò scritto male quello che volevo dire
      cordialmente
      sergio

    37. Sergino ti credo e mi fa piacere che ci siamo chiariti. 🙂 Grazie per aver avuto la pazienza di farmi capire il senso delle tue parole.

    38. Anche io devo chiarire,di nuovo.Non ti attacco per niente,Sergino,ho i fatti miei,credimi, a cui pensare,sei tu che giochi a fare l’antiorlandiano,e fai benissimo,ci mancherebbe!Poi dico,mi sembri giovane,e quindi non ti adirare per ogni cosa tipo certi vecchietti!Ci spero proprio che emerga qualche giovane,magari!Siino mi pare pure uno in gamba(di lui si sa più di te,e poi a me sta bene se è amico di Diego),in quanto a te sei certamente una persona onesta e sincera.

    39. no Piero scusa l’insistenza, e se ogni volta che mi rispondi controrispondo, ma insisto: hai capito male, non faccio l’antiorlandiano per partito o parte presa (quà ci sta) semplicemente l’unica cosa che gli contesto e sto continuando come da prima è che mi sembra ridicolo che continui a dichiararsi ai quattro venti e canti l’unico sindaco di Palermo, è solo questo su cui sono polemico, ma credo anche altri.
      Che Palermo abbia bisogno di voltare pagina da tanti punti di vista sono il primo a dirlo e diverse cose non mi piacciono quì da sempre e continuano e continueranno perchè radicate in atteggiamenti, modi di dire, non dire, vedere e non vedere. E sono il primo a dirlo FATEMI SINDACO – IO SINDACO !

    40. Piero una cosa sola, una parentesi e chiudo, circoscriviamo l’argomento (è una parentesi infatti e non c’entra con il discorso del topic aperto infatti anche per questo dico chiudiamola subito) a questa cosa su cui non sono d’accordo: Secondo te, obiettivamente alle prossime elezioni se Orlando si candida ancora e ancora una volta non ti sembrerebbe ridicolo ?
      A me si, si parla di nuove figure (che però devo dire finiscono al 90% dei casi strumentalizzamanipolate dai partiti) di largo ai giovani e poi si torna ai vecchi assessori riproposti e alla solita tresca che mangia se viene eletto uno e all’altra che punta sull’altro candidato ? Insomma a me sembra la “solita storia”: che ci voglia una nuova figura sono il primo a dirlo, anche la rielezione di Cammarata ha la conferma che stiamo in bilico sulla rete di un tavolo da ping pong (o di un campo da tennis 🙂 – però visto che stavo parlando di Orlando adesso (dopo parliamo di Cammarata, per ora vorrei chiarire questa cosa) mi sembra tutt’altro che cambiamento la sua candidatura, e non parlo del fatto del “passato che torna con nuove prospettive” come dice qualcuno o “schemi superati” che dice un altro o “il ritorno dei morti viventi” ancora…dico che anche la candidatura dei suoi assessori gli ha troncato le gambe, ha fatto capire come si sarebbe inevitabilmente non voltato pagina ma tornato a 15 indietro.
      Comunque, finito il mio commento (e non mi limiterei alla ricandidatura dei suoi assessori tra cui il sempre solito Giambrone) e mettendo la postilla che Leoluca era il sindaco di strepitose novità e rivoluzioni a Palermo quali i Cantieri Culturali che ho imparato ad amare con lui, torno a chiederti: non ti sembrerebbe ridicolo che si ricandidi (se lo farà) ancora e ancora e ancora finchè non vince ?
      Forse la questione non è finchè non vince ma il discorso stesso – a mio avviso arrogante, troppo, come ti confermo in miei altri post – di questo assolutismo del Papà dei Palermitani, per la serie “o io o nessuno e dunque un non sindaco”….
      mi lascia molto perplesso e non credo ci siano altre sfumature da cui vedere il concetto.
      ti dico di più, secondo me se non si buttava a capofitto con attacchi a Cammarata e con questa spacconeria per cui “vincerò io, meglio se candidano Cammarata, sarà piu’ facile vincere”, avrebbe anche potuto farcela, anzi, ce l’avrebbe fatta secondo me.
      Poi questa storia dei brogli, per cui non prendo ancora posizione, può essere tutto vero e sono il primo ad andare a vomitare davanti Piazza della Vergogna (di Palermo:) – ma sfruttare questa carta per tramutarsi in martire dell’ingiustizia….mi sembra ridicolo

      comunque sia, torno (e chiudo) alla domanda iniziale: tu che ne penseresti se Orlando si ricandidasse ancora e ancora ? non sarebbe un troncare le gambe a qualsiasi vera nuova iniziativa e voglia di cambiare a Palermo ?
      dimmi tu

    41. Per Sergino:boh?!Mi sembri sempre molto urtato con Leoluca,anche se dici di no.Fai tu,comunque è stato l’unico fatto locale,l’orlandismo-peronismo,che ci ha fatto un poco sperare in questi 60 anni di sindaci capimafia,mafiosi,collusi,inetti o burattini.Se abbiamo sbagliato,chiediamo perdono:sperare in una Palermo migliore non è un reato.Ora largo ai giovani(di valore),ammesso che ce ne siano!Ciao,troppo caldo per proseguire.

    42. il mio “urto” (che non c’è o meglio non è come lo ritieni tu, e ho lodato iniziative che ha portato avanti, ma perchè non leggi bene ?) non è l’argomento ti avevo chiesto di circoscrivere la cosa ma non ci riesci temo, così come l’argomento “Orlando è stato migliore di tutti” (e può essere vero, ma vivere nel passato è anche un difetto del siciliano e nell’ordine un vantaggio per qualcun altro) non c’entra (quindi siccome Orlando è stato “il migliore” per te per me per altri per alcuni diciamo, allora è inammissibile che domani arrivi un giovane migliore di lui e comunque più adatto alla situazione attuale ?), francamente sono contrario ai paragoni per rafforzare una tesi. Inoltre a dirla tutta ho conosciuto persone (da politici a ragazzi che so del Blow Up) che non erano esattamente entusiasti della ricandidatura di Orlando, ma o si accodavano (parole loro, per la serie “che altro dobbiamo fare ?” oppure lo vedevano come il male minore, per la serie altra risposta “meglio della destra” (un pò come Prodi-Berlusconi) atteggiamento per me sbagliatissimo più di votare Cammarata, perchè denota totale assenza di entusiasmo a fare qualcosa, a proporre, ideare, quindi figuriamoci a combattere…..comunque sia, hai spostato la risposta Piero: ho chiesto se l’atteggiamento di tornare sempre e comunque e di essere lui l’unico sindaco è sbagliato o giusto secondo te.
      Era questa l’unica domanda, ora ti prego, se vuoi darmi il contentino e dirmi “si basta che la smetti di parlare”, faccio prima io e ti accontento subito e non parlo più, ma se ti va di dirmi cosa ne pensi dimmelo chiaramente, non girare per altre vie….Non “vale” dire che non è reato sperare in una nuova figura, è solo reticente (secondo me) così come mi sembra reticente fare sarcasmo “chiedere perdono”. Se ti va rispondi alla mia domanda, se non vuoi dì che sono matto, antiorlandiano, provocatore, qualunquista, magari anche cammaratiano (!!!!) quello che vuoi…io ti ho detto cosa penso di questo atteggiamento che è l’unico che contesto ad Orlando nonostante tu mi veda come un suo nemico e non lo sono…. almeno per ora 🙂
      Una parentesi: vuoi che un pochino per dosare ed equilibrare la bilancia, attacco Cammarata ? se vuoi qualche critica su cose che penso non mi piacciano di lui e della sua amministrazione glie la faccio e anche volentieri se questo ti fa pensare che io non sia un antiorlandiano, ma credo che uno si debba sentire di dire le cose non solo come vuole ma anche “quando” vuole, quindi quando ci sarà un argomento dell’amministrazione cammarata che tocca situazioni che mi danno (già) fastidio sarò ben (non lieto) ma pronto a dire la mia, non pensare che il mio sia un atteggiamento da difesa nei confronti di un’amministrazione contro un’altra perchè sei fuori strada, cozza con quello che ti ho detto circa la mia persona e non avrei motivo ma non voglio nemmeno appartenere a nessuna delle due amministrazioni, perchè non le sento mie, neanche, comunque per ogni cosa…poi fai tu…
      peccato non proseguire, però è vero c’è caldo, l’aria calda va in alto.

    43. per piero e sergino.
      voglio essere salomonico:
      secondo me orlando è stato un ottimo sindaco, il migliore che palermo ricordi (anche se i suoi errori li ha fatti anche lui), ma non è il caso che si ricandidi, per due buone ragioni:
      1- bisognerebbe istituire in italia una buona consuetudine, ovvero, chi perde non si ricandida (è vero berlusconi?)
      2- orlando non può e non deve essere l’uomo indispensabile, il deus ex machina di palermo che risolve (fittiziamente) i problemi della sinistra, anche perchè comincio a pensare che sia un pò “castrante” per gli eventuali (magari ce ne fossero!) giovani capaci.
      che ne pensate?

    44. sono d’accordo con la postilla di “è vero Prodi?” (per par condicio, azz Berlusconi!) in fondo era il mio discorso.
      Per il resto (anche per confermare il mio “non odio” all’attuale Orlando tuttavia “non sindaco”) ho un ottimo ricordo di diverse cose fatte da Orlando per Palermo tra cui non smetterò mai di citare i miei Cantieri Culturali (miei,suoi,vostri,nostri!)

    45. convengo nel ritenere l’orlandismo l’unica ventata di speranza in questa città da tempi immemori;
      adesso credo sia necessario guardare al futuro(se ne abbiamo), stimolare il turn over all’interno della coalizione, fare passi affinchè ci sia e si veda una sinistra sul territorio;
      parafrasando uno slogan penso che abbiamo bisogno di “nuove storie”

    46. Mamma mia come è permaloso e dietrologo ‘sto Sergino!Si incavola pure se gli si dà ragione,su certi argomenti.Mi fai dire cose che non penso,ti aggrovigli sull’argomento,benedetto figliolo.
      Allora richiarisco,dal mio ininfluente e marginale punto di vista:
      1-come dice Salerno, l’orlandismo è stata l’unica ventata
      di speranza,addirittura di fama nazionale ed internazionale,tolto questo a noi ‘maturi’non ce ne importa nulla sul piano personale,ma speriamo in giovani sorprese,per il resto,ok,giriamo pagina,se la pagina c’è.
      2-Cammarata è un mio amico,ha fatto qualcosina,diverse ‘orlandate’,però anche molte scenette,ha rivinto,vedremo, speriamo,ce lo auguriamo tutti a Palermo.
      3-Orlando può fare o non fare politica quanto gli pare e piace.Ha 58 anni,due più di Cammarata,faccia quel che vuole,come tutti i politici italiani,che,ben più anziani di lui,non si ritirano mai.Orlando è Docente universitario,se vuole torna ad insegnare,se vuole prosegue con l’impegno civile e politico.Fatti suoi.
      4-Prodi e Berlusconi facciano pure come credono.Hanno 68 e 71 anni.Uno è Professore e studioso insigne,l’altro è un celeberrimo tycoon dei media.Facciano quel che credono.Se si annoiano senza far politica,ed hanno,in fondo,interessi di vita limitati,non è colpa mia.Comunque il tempo passa anche per loro.
      5-Su Orlando non ho nè mitologie nè agiografie nè acritica condivisione del suo percorso politico(che infatti in buona parte non ho condiviso).Non ho mai avuto nulla a che fare con la DC,la Rete l’ho solo talvolta votata(in certi casi ho sbagliato a farlo),le altre strade non le ho seguite,la Margherita non l’ho mai votata nè la Lista Di Pietro(presso cui attualmente L.O.si trova).Sono marxista libertario,ed i miei referenti preferiti
      sono tutti grandi e perdenti:Marx(appunto),Rosa Luxemburg e i suoi compagni della Lega Spartachista,tutti i comunisti e socialisti rivoluzionari sterminati da Stalin,gli eroi della rivoluzione ungherese antisovietica del ’56 e di Praga ’51 e ’68(London,Dubcek),un pochino ammiro Trotzky,ma amo le figure di Allende,Che Guevara,e poi,in Italia,Gramsci,Terracini,Ingrao.Mi fermo qui.Nulla in comune con la vicenda ideale e culturale di Orlando.Semplicemente lo ho apprezzato per il tentativo,in parte riuscito,in parte no,di migliorare la mia città.
      5-Fatte queste gigantesche premesse,ripeto:largo ai giovani che mi vorranno stupire.Sarò il primo a votarli e a seguirli con rinnovato entusiasmo,qualunque background abbiano,purchè siano onestissimi e di comprovata volontà antimafiosa.

    47. ultima cosa Piero, veramente, poi non ti tiro più bombe molotov 🙂 gli anziani vanno trattati con rispetto :).
      Ma chi ha ta fatto l’esame politico ? ma chi se ne frega ? senza offesa, ti avevo chiesto di rispondere a una domandina su cui giravi perchè non trovavi un posto libero (vabbè siamo a Palermo).
      per il resto basta dai respira (se riesci quì in città) e allora prepariamoci a ME prossimo SINDACO di Palermo!!!!
      votate SERGINO !!

    48. SERGINO
      IL SINDACO DELLA NUOVA PALERMO CHE MANCAVA.
      (libera interpretazione)

    49. SERGINO!
      IL SINDACO CHE MANCAVA NELLA NUOVA PALERMO !

    50. …il sindaco che mancava nella nuova Palermo ?
      SERGINO!

    51. Palermo ti manderò affanCool
      Sergino sindaco
      (ok basta)

    52. Essendo anzianotto, proprio quanto Diego Cammarata(giusto 2 settimane in meno),ho
      raggiunto non l’equilibrio(magari!),ma il sereno distacco dalle intemperanze altrui comprese quelle da cui, talvolta , sembri affetto anzitempo.Non ho risposto ad alcun esame politico,ho solo detto quel che penso,anche politicamente(nel senso alto del termine),con sincerità,come è mia abitudine:se non c’entro nulla con il percorso ideale di Orlando,devo pur spiegarlo.Che c’è di male?Ci sono molte più affinità politiche tra Cammarata e Orlando,entrambi DC,che fra me e ciascuno di essi.Ciò esula da stima e affetto.Sei tu un pochettino polemico,non io. I 4 avvisi ,forzosamente spiritosi, mi persuadono sul tuo carattere.La faccenda è tutta qui:io di Orlando me ne frego,tu no.A me basterebbe il fatto che nel 1997 ha riaperto il Teatro Massimo(come l’altra volta ha ricordato il Maestro Claudio Abbado)dove ero stato 1 volta nel 1973, da ragazzo ,e sono tornato da anzianotto appunto nel ’97.A te,invece,a quanto pare, non bastano i Cantieri Culturali alla Zisa.Mettiamola così.Quale sarebbe ‘sta domandina sulla quale sarei evasivo?Me la rifai,chiara chiara,per piacere?Te ne sono grato.

    53. su una cosa hai ragione ma è solo una: di Orlando non me ne frego perchè c’è una questione di cui più in là parlerò, ma se dovessi dire “me ne frego” lo direi di tutti voi, quindi non è il caso mi spiace.
      Che significa “non bastano” ? tu spiegami questa per cortesia.
      Comunque, anche se la domanda te lo riproposta temo non servirà se te la dico di nuovo: ma essendo “polemico” rieccola!
      Non pensi che l’atteggiamento un pò assolutista ed arrogante di essere lui l’unico sindaco (perchè a quanto gli risulterebbe è l’unico che vogliono i palermitani, il che non credo sia vero ma se così fosse sarebbe micidiale)è sbagliato o giusto secondo te ?
      era l’unica domanda che ti ponevo alla quale potevi rispondere senza tirare altri commenti (oppure non rispondere) ma credo che replicherai dando la tua opinione su di me ed il mio atteggiamento e tentando di capire o meglio dichiarare che sono antiorlandiano (contento tu, io ho detto la mia posizione sopra, se vuoi rileggi)

      Francamente però la questione mi sembrava potesse concludersi tranquillamente con il tuo ultimo commento e quello seguente di Dario che credo abbia riassunto tutto bene.

    54. ps: dai miei “spiritosi” avvisi (avvisi?) di cui sopra cosa ricavi scusa ? che sono pro Cammy, anti Orly, anti Orly e Cammy, pro me, pro Orly, contro Cammy, che sono provocatori, spiritosi, inutili, qualunquisti, polemici, acqua fresca o aria fritta ?
      francamente non credo sarebbe stato necessario dire nulla sulle coglionate quando si scherza, ma mi verrebbe a volte di candidarmi sul serio altro che scherzare.

    55. Carissimo Sergino,infine-scusa per il ritardo ma per motivi vari la mia mente è un pò stanca-ho capito la domanda.Ecco la risposta:non lo so,non so che risponderti.Un poco quello che succede,d’altronde,ai berlusconiani,sanno che Silvio è cotto,ma hanno paura a cambiare cavallo,anche se benedetto da Lui.
      Eppure devono decidere,adesso che Veltroni è in campo,tenere Lui, o scegliere fra Formigoni,Moratti,Cammarata,Schifani,Bondi,
      Pisanu,la Carlucci o chissà chi!
      Noi abbiamo ri-scelto Orlando,abbiamo perso(ma i voti che lui ha portato sono tantissimi),Diego è Sindaco.Per il momento questa è la situazione(tranne Cammarata Premier o novità clamorose sui brogli).That’s all by now!

    56. non è una risposta Piero e mi spiace lo sai.
      Infatti riassume tutto “non so che risponderti”.
      Credo che tu non voglia solo ammettere un evidente atteggiamento che in tanti abbiamo notato.
      E ancora una volta tiri in ballo Berlusconi e Cammarata per rafforzare chissà quale tesi (sarai Orlandiano immagino, se tu come “noi” (?) l’hai ri-scelto).
      Peccato, dà forza alla mia ipotesi che l’orientato non sarà mai obiettivo fino alla fine.
      ps: se domani o in un altro topic vorremo parlare di Cammarata o di Berlusconi, attaccarli, lodarli eccetera stai certo che lo faccio, e senza tirare a paragone Orlando Veltroni o la sinistra, io preferisco parlare solo degli argomenti correnti piuttosto che fare come fanno in tanto ovvero appoggiarsi sul confronto per cui “se questa cosa è male, l’altra è ancora più male”…a parte il fatto che non sono Cammaratiano o Berlusconiano così come non mi vedo Orlandiano o Veltroniano e ti assicuro per quanto la mia immagine mi piaccia “a giornata” quando mi guardo allo specchio vedo solo me.
      ti saluto
      sergino

    57. ?!?Boh?Non riesco più a seguirti nè a capire la tua sintassi.Davvero sei disarmante,non saprei più che dirti:le conversazioni dirette con te devono essere molto estenuanti per i tuoi amici,parenti e conoscenti.Sei una persona appassionata,ma come si dice’pari muzzicatu dalle api’.Vabbè.C’è amore-odio nel tuo rapporto con l’ex-Sindaco:vuoi parlare sempre di lui e non vuoi divagazioni!Io per ora ho la testa al Concerto di Patti Smith del 3 Luglio,al Teatro della Verdura.Anni fa venne,al Politeama e parlo’ all’Università,in pieno orlandismo.Questa volta viene per la stagione del Massimo,è stato Cammarata,il quale,quando invita stelle del Rock,me lo fa notare e mi chiede se mi ha fatto piacere(lo so che un pò lo fa per me).E per questo lo ringrazio.Bravo Diego!

    58. come volevasi dimostrare, non ha voluto rispondere e ha fatto commenti inutili su di me e naturalmente diversivi e inesistenti per non parlare che ha anche la pretesa di farmi l’esame (politico?) e riuscire a capire se sono pro o contro qualcuno, nonostante l’abbia detto molto chiaro, ma chi non legge bene…
      lo so è brutto quando dici di rispondere a una domanda e fai finta, spostando la cosa a tuo piacimento altrove (in questo caso tentando di far passare colui che ti fa la domanda per chissà che cosa)
      e dire che l’argomento del topic era tutt’altro ma con Piero Silvestri si finisce sempre quì, è come se ogni volta cercasse di esaminare il “nemico pubblico”.
      complimenti, e grazie per avermi dato una bella ed esauriente risposta coerente con la mia semplicissima domanda che tutti hanno capito 🙂

    59. se posso azzardare un consiglio: leggerezza.
      di questa disposizione d’animo fummo(spero lo siamo e saremo ancora)fautori Piero Silvestri, l’attuale sindaco (in pectore candidato alla Presidenza del Consiglio) e (indegnamente) il sottoscritto.
      Si rischia spesso, quando si scrive, di prendersi troppo sul serio, ricordo a me stesso e agli altri che nella rete si apre un blog ogni secondo.

    60. Caro Maurizio,mi hanno censurato perchè ti rispondevo-a tono-sulla leggerezza e sull’umorismo che condividiamo con Diego(in pectore…).Siccome mi sono stupito,perchè non v’era proprio un bel nulla di censurabile,a questo punto sospetto che ci siano strane ombre ‘sovietiche’,visto che leggo qui cose incredibili e tranquillamente accolte…
      Caro Sergino,ti avevo risposto,mi hanno censurato,non mi ricordo più niente,tranne che alludevo al mio ridotto Q.I.Ciao!

    61. Ma perchè i miei innocui commenti devono essere approvati?

    62. Piero non pratichiamo la censura. Se ci sono commenti che vengono rimossi è perché violano la policy dei commenti. Alcuni commenti possono finire provvisoriamente in moderazione se contengono parole o parti di parole potenzialmente vietate. Un po’ di pazienza.

    63. Scusatemi,adesso capisco.Comunque ero stupito perchè avevo scritto innocue fesserie,una volta in passato mi è successo,e mi era chiaro il motivo.A voi do atto di notevole
      apertura.Noto che,altrove,si tollerano insulti e turpiloquio.Ne ho riscontrato pure sul blog del Sindaco,il quale,ne sono testimone da sempre,è persona dal linguaggio sempre corretto e mai userebbe certe espressioni.Forse non se ne è accorto.

    64. ti va di ripostare la tua risposta o se non è una risposta un’altra replica, spero priva di insulti o sarcasmo nei miei confronti ? (che spero non sia il motivo per cui ti hanno tolto i commenti)

    65. Sei una persona veramente sospettosa,Sergino,tu non speri ‘un bel niente’:io non ti ho mai insultato,sei tu che hai l’usanza di farlo(senza avvedertene,peraltro), non solo con me.Era un post su altre cose ,con altre risposte ed un cenno a te,dove mi definivo(me stesso)di ridotto quoziente intellettivo(il che è vero,poichè da tempo i seri problemi di salute hanno ridotto parzialmente alcune mie capacità intellettuali)e scherzavo sul mio essere komunista Kattivo.Censurandomi l’innocuo scritto,involontariamente la redazione ha peggiorato i nostri rapporti epistolari!
      Per quel che riguarda la polemica trita e ritrita sul Prof.Orlando,ribadisco quel che scrivevo questa notte,sul post scomparso,e cioè che sono sincero,non ci ho capito più nulla!Considero,comunque,la polemica chiusa,per stanchezza.

    66. Ma che siete diventati il KGB sovietico?Avete posto filtri,per cui,al mio solo nome,si creano esami di merito?Chiedo al Dr.Siino di chiarire quanto sta succedendo,presso la mia e-mail privata,che lui ben conosce.Grazie,e cordiali saluti!

    67. Piero ti ho già spiegato ieri in questo post come funziona. Se non sei d’accordo con la policy puoi anche astenerti dal commentare. Ti invito a usare l’e-mail per eventuali ulteriori lamentele o chiarimenti.

    68. dove è che ti ho offeso Piero ? semmai sei tu che, quando scrivo la mia opinione e magari ti chiedo un parere al posto di rispondermi, mi definisci in tutti i modi possibili, o meglio fai commenti sulla mia persona (sospettoso, antiorlandiano, logorroico, nemico pubblico perchè decretato da te (!!!) anti orlandiano…boh…ma te ne rendi conto ?)
      e in tutto questo credo sia un pò comodo cercare di dire che in una semplice domanda ripetuta in 4 post “non ci capisci più niente” e tornare a fare commenti su di me…sai potrei risponderti dicendo cosa io penso di te, ma come vedi io commenti sul mio interlocutore in un dialogo non li faccio, speravo ci si potesse concentrare sull’argomento, ma temo questo finisca quando non si vuole o conviene più parlarne (considerazione generale priva di riferimenti, forse)
      chiudo.
      tanto so che replicherai.
      per dire qualche altra cosa…di me, (che novità)

    69. il che è anche……vorrei dire scorretto ma lo interpreterai come un’offesa, allora dirò non proprio consono, in un blog cominciare un dialogo di un argomento che non c’entra più con quello del topic….
      potresti farlo via mail in privato, sai come funziona, te l’hanno spiegato, basta che la chiedi alla redazione di Rosalio.
      forse però è più divertente cercare di attaccare briga qualcuno pubblicamente ? e senza motivo fondato ovvio…

    70. ops, “con qualcuno” ho sbagliato a digitare

    71. Per Rosalio:Mah!?
      Per Sergino(mai definito ‘nemico pubblico’,forse mi confonde con altri suoi
      interlocutori):Mah!?

    72. perchè non continuiamo via mail se ti va ? se non ti va la cosa pubblica…

    73. Direi che sarebbe il caso! Grazie.

    74. Sono d’accordo,però,come dissi un mese fa,non ora.Per ora sospendiamo,e basta,in particolare per rispetto nei confronti dell’Ospite gentile-Rosalio-e degli altri.Chissà,quando starò meglio ci potremmo anche incontrare!Ciao!

    75. agli ordini Piero! Buona guarigione!

    76. Adesso vorrei,se mi è concesso,tornare all’argomento centrale:i trasporti pubblici.Credo che,e ringrazio per i dettagli che Salerno ci ha fornito qualche giorno fa,la faccenda del trasporto pubblico a Palermo resti maledettamente seria.Anzi,direi:seria e maledetta.Oggi pomeriggio Palermo mi risulta essere stata paralizzata,bus compresi,in maniera totale dal Ponte Notarbartolo alla Cala.In 40 anni
      non è cambiato nulla,se non il numero di auto private:mi ricordo perfettamente un ingorgo simile e atroce nel Giugno del 1965,quando facevo esami di terza media,bloccato alla Cala con mia madre.Mi
      ricordo la prima apertura della ferrovia urbana-ero poco più che trentenne-e le speranze e gli auspici.’Purtroppamente’ non riesco a crederci più.I sindaci DC,Orlando e l’orlandismo,gli altri sindaci di mezzo,Cammarata e il berlusconismo.I famosissimi commercianti di Palermo,unici in Europa e al Mondo a credere che il traffico non esiste,il petrolio è eterno,e che loro con la chiusura al traffico privato fallirebbero.Vendere dentro camere a gas,quello è il punto.Metro leggera,Orlando e Musotto,tram,anello ferroviario,bus razionalizzati.Aspettavamo il 2000,ora aspettiamo il 3000.Nel frattempo ce ne freghiamo e posteggiamo Suv sui marciapiedi e in doppia fila:come si suol dire,’se la fottono i nostri nipoti’,anche se,veramente,tocca già ai figli.

    77. ci sono soluzioni a lungo termine e soluzioni attuabilissime SUBITO: nel primo caso possiamo pensare a metropilitane, filobus, tram, teletrasposto di massa, quello che vogliamo.. nel secondo caso ci vuole solo un pò di coraggio: ztl feroci, autobus moltiplicati per mille e nessun conto ai commercianti, i quali invece farebbero bene a pensare agli scontrini che non emettono e ai prezzi che hanno decuplicato negli ultimi dieci anni e non al dimezzamento NECESSARIO E NON PIU’ PROCRASTINABILE del trasposto privato.

    78. Per Dario:d’accordissimo su tutto.Bello il riferimento a Star Trek(teletrasporto di massa):sicuramente ci sarà una consulenza esterna per realizzarlo.

    79. Tarsu,amore mio.Al Villaggio Ruffini,grazie ai contenitori mal distribuiti,si sono create piccole dscariche abusive lungo Viale Resurrezione,sui marciapiedi.

    80. Ci sentiamo tutti sul blog del Sindaco?

    Lascia un commento (policy dei commenti)