lunedì 20 nov
  • I Casino Royale stasera a piazza Magione

    I Casino Royale tornano a esibirsi a Palermo stasera alle 21:00 a piazza Magione nell’ambito dellaquarta edizione della Festa della Forst.

    La festa sarà un’occasione in più per per festeggiare i 150 anni della Forst e lanciare la nuova Forst 1857.

    Due megaschermi trasmetteranno in diretta immagini live del concerto e installazioni grafiche del vj palermitano Filippo Messina e i Casino Royale saranno preceduti, già dalle 18:00, da Box 11/a, Sottocosto, Adel’s, Victor Laszlo, Munnizza, Fingerbang, Mossgarden, Almost Monkey e IndipendanceSoundSystem.

    Il concerto è organizzato da Alcapone Records, Mira comunicazione e B-Sucker con il patrocinio del Comune di Palermo e la collaborazione di Radio Time, Teknoimmagine e Grandi Servizi.

    “Festa della Forst”

    Palermo
  • 6 commenti a “I Casino Royale stasera a piazza Magione”

    1. ma non c’era un altro posto più calpestabile dove fare la festa? Prevedo un altrimenti (e altrove evitabile) massacro del bellissimo prato che gli uomini dell’amia curano con amore tutto l’anno e che fino a ieri era bellissimo. Vorrei tanto aver torto in proposito e fa bene padre pio a dare le spalle al disuso.

    2. ciao, ma sarà l’ ultimo avvenimento targato FORST a palermo, o ce ne saranno altri????

    3. ci saranno gadgets FORST????

    4. l’evento (si fa per dire) di ieri è stato solo un pretesto per massacrare, come ha scritto lucio, il prato di piazza magione e un pretesto per vedere migliaia di idioti totalmente ubriachi. è stato uno schifo: per terra c’era di tutto. credo che non fregasse a nessuno se sul palco c’erano i casino royale, i rolling stones o i cugini di campagna: l’importante era bere birra, gettare le bottiglie vuote sul prato e farsi una canna. per la serie: inciviltà, sporcizia e ineducazione palermitana.

    5. la festa è stata divertente, non c’erano ubriachi molesti ma se si fa 1 festa della birra certo tutti sobri non si resta, il prato è stato fatto per essere “vissuto”, la sporcizia c’era ma se ci fossero stati cestini, magari per la raccolta di vetro e plastica, ce ne sarebbe stata meno e in ogni caso poi dopo i concerti viene pulito…l’evento è 1 pò punkabbestia, a chi non piace il genere,sapendolo, non ci va!;)

    6. l’evento di ieri non era certo chissà che ma pur sempre qualcosa visto che a livello musicale a Palermo di eventi del genere non se ne vedono molti.
      ma un prato a che dovrebbe servire? ad essere semplicemente contemplato se no si rovina?
      di idioti haimè se ne trovano ovunque.
      tutto sommato è stata una bella serata

    Lascia un commento (policy dei commenti)