lunedì 20 nov
  • Cefalù e Gratteri su Marte!

    Il cratere Gratteri su Marte

    È sicuramente curiosa la storia di Livio Tornabene, studioso americano di Tucson (Arizona) originario di Gratteri, che ha denominato due crateri su Marte, non dimenticandosi delle sue origini sicule, Cefalù e Gratteri! Lo hanno ricevuto ieri Giuseppe Guercio, sindaco di Cefalù, e Giuseppe Muffoletto, sindaco di Gratteri. Tornabene ha donato un’immagine del cratere Cefalù, del diametro di sei chilometri e colori variegati per la presenza di diversi minerali.

    (immagine NASA/JPL/Arizona State University)

    Palermo
  • 5 commenti a “Cefalù e Gratteri su Marte!”

    1. sarà ma io ci vedo pure Scopello

    2. Beh potremmo trasferirci lì…il caldo è uguale…
      almeno non ci sono gli alberi che vengono incendiati dagli imbecilli e criminali.

    3. bravo Luigi..quant’è vero.
      Comunque io finora sapevo solo di “S.Agata su Marte”, vedi il cd di Mario Venuti “grandimprese” :D.

    4. Magari così ci ricordiamo che esiste pure la scienza.

    5. Se lo studioso americano fosse stato originario di Palermo, adesso ci sarebbero diversi crateri denominati, oltre a Palermo ovviamente, anche Rosalia, Giovannella e Totuccio come sua moglie ed i suoi figlioletti!
      Scherzo, palermitana pure io sono! 🙂

    Lascia un commento (policy dei commenti)