Archivio del 20 luglio 2007

Wim Wenders

Claudia Di Pasquale intervista su Dweb Wim Wenders su Palermo shooting (titolo provvisorio), il film che girerà a Palermo.

In: Palermo | 3 commenti

Ti amo papera

Cristiana Rizzo
lug 07
20
02:50

«Ti amo papera»

Chiunque legga questo cartello, affisso in più parti della città (quello in foto è in via Massimo D’Azeglio) cosa penserebbe? Com’è dolce, che tenero, avercene di ragazzi così… Papera, torna con lui! Ha pure affisso i manifesti per strada! Questo si che è amore! Quanto avrà dovuto ri-corteggiarla prima di arrivare a pensare, in un impeto di disperazione, di farsi stampare dei cartelloni? Quanti sms le avrà mandato, quante telefonate le avrà fatto, invano? Papera, se lui è arrivato a fare un gesto del genere, non gli avrai dato retta un attimo! Dagli un’altra chance! A questo punto, però, un dubbio mi attanaglia: noi donne, solitamente, diamo un’altra occasione… cosa mai avrà fatto lui, per far sì che lei diventasse così irremovibile? Chiunque tu sia, Papero, hai fatto un gesto romantico e coraggioso, anche se dal gusto un po’ discutibile. (Hai pur sempre messo in piazza i tuoi sentimenti). Se leggi questo blog fatti vivo, facci sapere chi sei! Ma soprattutto, facci sapere com’è andata a finire…

In: Palermo | 47 commenti

Resteranno esposti per due settimane al Foro Italico, sul marciapiede antistante l’ex Noviziato dei Crociferi, i tre carri che hanno sfilato il 14 luglio durante il Festino di Santa Rosalia. I carri vengono illuminati anche nelle ore serali.

Il Carro trionfale disegnato da Jannis Kounellis ed è ornato da cristalli di Swarovski. Il Carro delle Pesti e il Carro della cacciata sono stati disegnati da Fabrizio Lupo.

In: Palermo | 8 commenti

Lavoro nero

Mimmo Caruso
lug 07
20
02:38

“Voscienza benerica” è uno di quei saluti che ti regala la vecchiaia.
Mastro Turiddu quel saluto se l’era conquistato col rispetto: il rispetto che ottiene chi sa fare una cosa meglio di tutti gli altri.

“Voscienza benerica, Mastro Turi che fa gliela posso offrire una cosa?”.
“No Santino lascia stare ché devo fare ancora quattro sirbizi in paese e poi devo andare in campagna”.

Mastro Turiddu la testa l’aveva sempre al travaglio.
Suo padre gli aveva insegnato che non è vero che ‘u morto insigna a cchianciri.
Uno “a cchianciri” ci deve fare l’abitudine, così poi, nsa’ mmai Dio succede qualche cosa, cchianciri ci viene facile.
E questo insegnamento ereditato, già l’aveva intestato ai figli: “Figli miei a casa nostra ‘u pane può mancare, ma di travaglio ve ne potete saziare”.
Mastro Turiddu faceva il carbonaio.
Si ricordava ancora il colore della pelle dei suoi quattro figli alla nascita: bianco come il latte.
Il carbone, impastato col sudore, quel colore l’aveva ormai coperto per sempre, come già aveva fatto con lui.
La pelle nera li rendeva invisibili di notte, quando nel bosco girano gli spirti, che si siddìano se uno sta lì a talìarli. Continua »

Tag: .
In: Ospiti | 7 commenti

Miss be you, il concorso organizzato da Limoni con Allure per scegliere la ragazza che finirà in copertina, sarà a Mondello (piazza Valdesi) oggi e domani.

Oggi dalle 12:00 a mezzanotte si svolgerà l’accredito (portare con sé documento di identità) e dalle 17:00 ci sarà animazione per il pubblico con Radio Italia.

Domani dalle 22:00 le 30 aspiranti Miss be you sfileranno e ci sarà un concerto con Paolo Vallesi, Gatto Panceri, Dennis, Daniele Battaglia, Brenda, Stefano Centomo e Irene Fornaciari.

“Miss be you”

In: Palermo | Commenti

Intervista realizzata a Tony Siino (Rosalio) da Antonella Sferrazza per MF SiciliaClass CNBC alle terrazze di Palazzo Butera durante la cena di Banca Nuova per il Festino di Santa Rosalia.

In: Rosalio | 25 commenti