martedì 12 dic
  • Domani azione dimostrativa a Mondello per la spiaggia

    Domani alle 10:30 è previsto un raduno a piazza Valdesi (davanti l’ex Sirenetta) a Mondello per un’azione dimostrativa per il rispetto dei cinque metri di spiaggia libera dalla battigia previsti dalla legge e dall’ordinanza N° 31/07 del 30/04/07 dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Palermo.

    I partecipanti, armati di rullini metrici, procederanno alla misurazione e si riapproprieranno di eventuali spazi attualmente non fruibili.

    Secondo gli organizzatori del sito Spazio amico la distanza sarebbe in molti punti di tre metri fino ad arrivare a due.

    Petizione No alle cabine a Mondello!

    Palermo
  • 8 commenti a “Domani azione dimostrativa a Mondello per la spiaggia”

    1. Ci saremo anche noi di isole pedonali, bisogna protestare attivamente per riprendersi i diritti e gli spazi che ci vengono negati. Mondello è l’emblema di un sopruso, una spiaggia, vicina alla città, sottratta ai cittadini in nome degli interessi di pochi. Domani saremo lì a riprenderci quei 5 Mt di spiaggia che ci spettano.

    2. Anche noi di fascio e martello saremo presenti all’iniziativa di domani.

    3. Vi ricordo che l’ordinanza prevede anche
      l’alternanza pubblico (cioe’ libero),
      privato,tra due stabilimenti.
      Tra lo Stabilimento La Torre e la Riserva
      di Capo Gallo,c’e’ un “lurido”varco
      di ml 1,20 che non porta a nulla
      e gli amanti della scogliera devono pagare un pedaggio.
      In atto la scogliera e’ in totale
      abbandono e c’e’ il sospetto di “scarichi
      a mare irregolari”,vista l’assenza di fauna ittica e l’aspetto smorto della flora ittica.
      Una soluzione veloce e l’apertura di un varco demolendo l’ultimo tratto della recinzione (muretto e rete)dello stabilimento La Torre,previa disinstallazione di una decina di cabine.

    4. Allora come è andata oggi? Avete fatto casino? C’erano i giornalisti? Qualche aneddoto??

    5. Puoi leggere le novità su http://www.fascioemartello.it o su http://www.spazioamico.it
      Onestamente mi aspettavo una partecipazione di massa, cmq è andata abbastanza bene, comprare repubblica martedì e la sicilia lunedi e troverete degli articoli.
      Ciao Ciccio

    6. nota sul corridoio di accesso alla scogliera.
      A ridosso del muretto (all’interno)
      si puo’ notare come e’ stato grossolanamente reso difficile il passaggio.
      C’e’ una piccola discarica di sfabbricidi,sulla quale sono stati collocati dei grossi massi.
      In altri termini e’ stato “operato”
      in modo tale da “sconsigliare”il libero accesso alla darsena.
      Non sarebbe male che le autorita’responsabili(Capitaneria di Porto,Guardia di Finanza e Vigili Urbani
      facessero una Verifica).
      Inoltre i Responsabili della Riserva di Capo Gallo dovrebbero illustrare lo
      Stato dell’Arte.

    7. il pedaggio ai pedoni e’ stato “eliminato”,e’ scomparso dal
      Tariffario,da un giorno all’altro.
      Restano i pedaggi per bici,moto,auto
      e caravan,COME DA TARIFFARIO ESPOSTO.
      E’ un balzello antico.
      Continuano le lamentele.
      NON SI CAPISCE PERCHE’ SU QUESTO ARGOMENTO NON VIENE FATTA (E DIFFUSA)
      CHIAREZZA.
      cioe’,una fonte qualificata,dovrebbe
      precisare se i Proprietari sono nel pieno diritto di esigere questo balzello
      (e dovrebbero dare ricevuta),oppure NO.
      ****************************************
      Resta il fatto che le somme PRIMA incassate
      per i pedaggi pedonali NON DOVEVANO
      ESSERE RISCOSSE,dato che da qualche giorno i pedoni hanno libero accesso.
      **************************************
      A CHI GIOVA TENERE QUESTA SITUAZIONE
      IN UNO STATO DI INCERTEZZA?

    8. e’ tornata la tabella che prevede il
      pedaggio ai pedoni.Su richiesta si puo’
      avere ricevuta del pedaggio.

    Lascia un commento (policy dei commenti)