mercoledì 13 dic
  • 38 commenti a “Il lavoro nuoce gravemente alla salute”

    1. Fa sorridere all’inizio ma se ci guardiamo bene un poco razzistella è.
      Associa il non lavoro, o meglio l’ evitare di affaticarsi troppo, alla nostra terra.
      No, proprio non mi piace.
      Per quella gran parte di siciliani, di cui molti sparsi nel mondo, che si son fatti e si fanno un mazzo così.
      Certo, vista da certi lavoratori “regionali”,”provinciali”, “comunali”, diciamo statali o pubblico impiego, potrebbero adottarla come maglia di una ipotetica nazionale siciliana…-
      Decisamente non adatta a chi lavora sul serio.
      Giuànni

    2. l’ho vista in vendita di fronte al teatro massimo, sulle bancarelle… ragazzi mi fa inca**are molto… non è solo razzista ma proprio ingiusta, di cattivo gusto… proprio vergognosa… e di più vergognoso c’è la gente che sorride o che addirittura la indossa!!! bleah! :\

    3. Tra qualche giorno Totò vasa-vasa in uno slancio pubblicitario le farà ritirare tutte.

    4. INDECOROSA! L’ho vista indosso ad un signore (credo non siciliano..gli ho sentito scandire qualche parola e l’accento non sembrava siculo) dall’aria avvinazzata, all’aeroporto di Palermo.
      Chi cavolo ha ste trovate di m***a???? Non ci voglio affatto vedere l’aria ironica. Soprattutto se, queste magliette, vengono esportate al nord.

    5. Dove le vendono?

    6. Ciao Vassy ;-))))
      Quì a To c’è un negozio specializzato nel produrre magliette con scritte e disegni vari. Ma, fortunatamente, non l’ho ancora vista…

    7. razzista? ma se la vendiamo a palermo… sarebbe razzista se la vendessero a milano, venezia o chissaddove al nord.. semmai la parola adatta è STUPIDA per la semplice ragione che ci saranno degli str**zi a palermo che la indosseranno e non saranno certo degli avvinazzati signori del nord. ricordate quelle simpatiche magliette che inneggiavano alla mafia e don vito corleone? la stessa cosa: sdoganare un problema sociale (la mafia, la mancanza di lavoro o in questo caso il lassismo spesso diffuso) con mezzi macchiettistici..

    8. Intanto, posso assicurare che quel signore che la indossava, non era meridionale….

    9. Vi posso assicurare che l’ho vista indossare anche da persone della nostra città.
      E’una vera vergogna!!!!

    10. E per non dimenticare le maglie con Don “Vito Corleone” e altre…per guadagnare soldi si fa tutto e ai turisti, almeno una chiara maggioranza (purtroppo) piace

    11. uno schiaffo a tutti i lavoratori seri….e avanti sempre con i luoghi comuni. Ma pubblicizzare i nostri pregi MAI ????? sempre per fancazzismo e mafia dobbiamo distinguerci ??

    12. Magari non è razzista ma è GRAVEMENTE OFFENSIVA!

    13. Io scriverei “Il non potere lavorare in Sicilia…nuoce gravemente alla salute”. Soprattutto per chi, come me, dopo anni di studio e soddisfazioni universitarie, si vede costretto a trovare “di che campare” al nord italia e all’estero.

      La frase, comunque, è stupida ed insignificante e qualifica come tali coloro che indossano la maglia in questione

    14. E’ una maglietta nata a napoli anni fa con la scritta “napoli. Il lavoro nuoce….”, adesso l’hanno portata anche in sicilia. Personalmente non mi fa né caldo né freddo. Purtroppo gli stereotipi che in sicilia si lavora poco, si fa la siesta e nessuno ha voglia di fare un ca**o ci sono sempre. Poi però basta venire in sicilia per ricredersi, credo che la maglietta mafia sia più offensiva e per niente ironica.

    15. Non mi fa ridere per niente!
      Ecco l’apoteosi di stupidi luoghi comuni e di stereotipi razzisti…concretizzati su una maglietta.
      Ha ragione Davide, “Il non potere lavorare in Sicilia…nuoce gravemente alla salute”.

    16. Ma dai che permalosi!Ficarra e Picone sulla poca voglia di lavorare del siculo basano il loro repertorio; li considerate razzisti? o come al solito soltanto noi possiamo fare ironia sul nostro glorioso popolo? E’ un clichè come tanti altri…chissà come mai l’unico stereotipo che non offende è quello del maschio focoso e passionale.

    17. Sono dell’avviso che tutti, TUTTI, gli stereotipi appioppati (o auto-appioppati) a popoli, paesi, città, continenti, non servano. E’ un’inutile generalizzazione che non serve a nulla, solo a far girare il commercio di gadget..perchè tutto alla fin fine riconduce lì (vedi le 3scimmiette muta,sorda e cieca..vedi l’omino con coppola e lupara..) – a largo raggio vediamo gli americani tutti obesi..i giapponesi tutti bassi e ipertecnologici..i tedeschi tutti SS.
      Mah..forse per la limitatezza della mente umana..lo stereotipo serve e aiuta.

    18. L’ho vista anche a Cefalù e i turisti la compravano contenti…

    19. Richiedo…dove la posso trovare?

    20. Totòdamilano carissimo.
      Te l’appoggio pienapiena.

    21. Per Vassily, prova a cercarla al capo.:-)

    22. @vassily: davanti al teatro massimo, dove c’è 1 dei 2 chioschi storici.

    23. Io non ci vedo niente di razzista, ma solo qualcosa di molto veritiero.
      La maggior parte dei palermitani considera “non nocivo” solo il lavoro impiegatizio trovato col calcio in culo del parente politico/amico-dei-politici, se no si accollerebbe qualsiasi tipo di lavoro e smetterebbe di piangersi addosso dicendo che non c’è lavoro.

    24. In effetti non c’è affatto di che vantarsene…e, di fatto, al nord molti hanno l’idea della sicilia e dei siciliani come di un popolo poco amante del lavoro. E, di fatto, se giri per Palermo troverai a molti angoli gruppi di giovani e non “schiffarati”…quanto/più del Nord?
      Non saprei…

    25. Io ho riso. L’ho vista a Cefalù e me la volevo comprare. 15 euro. Me la realizzo da solo 🙂
      L’autoironia non guasta mai e poi secondo me dovremmo smetterla di piangerci addosso recriminando chi ironizza su difetti nostrani. In Sicilia il lavoro non mancherebbe se solo la smettessimo di farci governare dalla persone sbagliate. Rifletteteci. Non sono un impiegato pubblico per cui dormo tranquillo, ma mi rendo conto che la colpa non è solo degli altri.

    26. Razzista? Offensiva? Io mi offendo e mi “razzisto” per altre cose… E’ perfetta per l’Ars, la farei indossare ai deputati regionali… E poi sarebbe proprio un bel gioco di specchi visto che l’Ars nuoce gravemente alla Sicilia.

    27. cara ARIANNA, il tuo è un piagnisteo che fa male a te e alla ns sicilia. se hai visto una (una) persona che non è della tua regione con quella maglietta da mentecatti cosa vuoi sottintendere? forse i luoghi comuni li hai in testa tu.
      meglio riflettere sul motivo che ha portato qualcuno a fare quella maglietta, ed è uno solo: €.
      Se vende bene, sennò ne faranno un’altra con altro tema, meglio se idiota, e ci riproveranno.

    28. E vai con gli stereotopi…

    29. MAH…Non saprei…
      Stando all’estero da un po’ di tempo mi sto sventuratamente assuefacendo a subire stereotipi molto più gravi. Non avete idea di quanto siamo famosi nel mondo…nel male, ma, fortunatamente, anche nel bene.
      Maglietta o no, ci vuole ben altro perché la nostra Terra si scrolli di dosso l’eredità che ci portiamo dietro e che, incomprensibilmente, continuiamo a tenerci stretta, facendo sedere sugli scranni del potere le persone che tutti conosciamo.
      Io non me la prenderei neppure troppo per questa trovata: chi l’ha fatta è uno furbo che degli ideali non sa proprio che cosa farsene.
      È vero che è decisamente triste, ma è anche vero, purtroppo, che ogni cosa gira intorno al vile denaro e questo noi tutti lo sappiamo bene.
      Il fatto che chi inventa questo genere di cose si nutra della stupidaggine altrui è un altro paio di maniche: non penso sia molto più intelligente uno che indossa una maglietta con su scritto “De puta madre”.

    30. cosa significa “PS” nel simbolo che vi sta sopra accanto a quei due gatti randagi rampanti?

    31. … la verità a molti fa male.
      Ma la realtà,purtroppo devi accertrla!
      Povera sicilia !!!

    32. Da uno sterepotipo all’altro: molti stranieri che conosco dicono che siamo troppo “orgogliosi”..e alcuni post sembrano confermarlo. Non è mai capitato di essere pieni di voglia di fare, di lavorare, di creare e qualcuno in Sicilia vi dice “calma,c’è tempo, non disturbare tizio, non pretendere troppo da caio”. Nella pur grigissima Milano o altrove questo succede raramente. W la Sicilia!

    33. un giorno vicino al Porto ho visto una bancarella che vendeva “VERE COPPOLE MAFIOSE” ai turisti delle navi da crociera ….

      e i turisti tutti a comprare!! L’immagine della sicilia è questa(per il turista medio , ignorante e barbaro )

    34. Nel caso non lo sapeste, appena un italiano va all’estero sente dire ben di peggio che “poca voglia di lavorare”. Per fortuna molti non sono in grado di distinguere un siciliano da un italiano quindi è facile fare finta di provenire da un posto decente. Per la cronaca, quando c’era B. mi ridevano tutti dietro, ora che c’è Monti molto meno.

    35. Ehm volevo dire piu’ che le magliette mi danno fastidio i palermitani che non rispettano i turisti presenti in ciita’!

    36. Secondo me dovevano incidere nella maglieta “Ia disoccupazione nuoce gravemente il portafoglio”

    37. A me fa male soprattutto sentire che alcuni siciliani complessati pensano che in fondo in fondo sia vero. Ci sono milioni di siciliani, anche nel pubblico impiego, che si fanno un c… così per arrivare a fine mese, lavorando come i pazzi.
      No, è solo una maglietta razzista, che compiace il nordico con un luogo comune.

    Lascia un commento (policy dei commenti)