mercoledì 16 ago
  • “Zaira della televisione”

    Ciao a tutti sono Zaira, nata a Palermo 26 anni fa, segni particolari palermitana orgogliosa di esserlo. Certo pian piano ci potremo conoscere meglio ma oggi per cominciare vi voglio parlare di un’esperienza vissuta ormai quasi 2 anni fa: la partecipazione ad un programma televisivo. Fin qui tutto ok, ma il programma in questione susciterà non pochi commenti. Vediamo se indovinate qual è, vi do qualche indizio:

    • va in onda durante l’orario del sonnellino pomeridiano post pranzo, orario in cui in tv (non che in altri orari sia tanto diversa la situazione veramente!!!) c’è il nulla;
    • è il classico caso di anonimato televisivo visto che nessuno lo vede…..o meglio nessuno o pochi riescono ad ammettere di guardarlo ma non si capisce come mai tutti mi riconoscono, sanno della mia storia e, a volte (attenzione) hanno anche informazioni personali sul mio conto che io stessa non conosco (!!!).

    Avete capito?
    Vi voglio aiutare ancora e vi dico che in questo programma si parla di corteggiamenti.
    Ormai avrete indovinato. Ebbene si, sono QUELLA Zaira che ha partecipato a “Uomini e donne” di Maria De Filippi.
    Comincio col darvi le risposte alle domande classiche, tipo non so se la De Filippi sia lesbica o meno, considerate il fatto che non l’ho MAI vista a telecamere spente. Appena lei arrivava si cominciava la registrazione quindi di lei so quello che sapete voi, solo che la vedevo dal vivo e diciamo che il video la migliora a mio parere.
    La seconda domanda classica è se è tutto vero…….
    Considerate che si è sempre dentro uno studio televisivo, è televisione che si fa, c’è sempre una telecamera accesa puntata davanti e questo è chiaro, detto questo nessuno e dico nessuno ti dice come comportarti o cosa dire. So che molti di voi non mi crederanno, mi hanno anche accusata di essere pagata per mantenere il segreto………….certo se mi pagassero di sicuro lo manterrei….ma ahimé ancora nessuno mi paga per mantenere segreti.
    Arriviamo alla terza domanda di fuoco: “pagano o no?”
    No. Non pagano nessuno, neanche i tronisti ( per chi non segue il tronista è colui/colei che viene corteggiato/a e che alla fine dovrebbe scegliere con chi continuare a vedersi fuori dallo studio finalmente senza le telecamere). È CHIARO che la redazione si occupa degli spostamenti dei partecipanti, quasi tutti da ogni parte d’Italia viaggiano in treno, c’è chi per ogni puntata si fa anche 6/7 ore di treno all’andata e altrettante al ritorno…noi isolani siamo i più fortunati. Si viaggia in aereo e anche le spese per arrivare in aeroporto sono rimborsate. Poi arrivati a Fiumicino trovi un autista tutto per te che ti porta a Cinecittà, dove inizia la preparazione per la registrazione. E si occupano anche di vitto e alloggio. Praticamente non si spende nulla.
    Per quanto riguarda l’aspetto finanziario è importante dire che sì Mediaset non ti paga ma se sei lì e hai un po’ di visibilità non è difficile guadagnare qualcosa solo indossando qualche capo di abbigliamento o gioielli, questo tipo di lavoro è molto frequente.
    Per rispondere alle donne riguardo al dubbio se i vestiti sono dei partecipanti o della redazione, la risposta è che tendenzialmente per la puntata ti vesti come vuoi tu, a meno che non chiedi tu qualcosa che loro comunque ti danno. Prima dell’inizio della registrazione passa una stylist che ti dice ok o ti consiglia di cambiarti, diciamo però che si rispetta il gusto personale, e credo si veda. Personalmente ho sempre indossato vestiti miei, solo nella prima esterna mi hanno dato un vestito elegante visto che ero sprovvista.
    Infine è vero che la conoscenza col tronista, nel mio caso si chiamava Alessandro, cresce solo ed esclusivamente davanti le telecamere che appena vengono spente hanno per diretta conseguenza l’allontanamento dei 2 ragazzi. Nel periodo in cui uscivo sempre con lui figuratevi che mi mettevano in un camerino diverso, isolata dalle altre ragazze per evitare che venissi a sapere prima dalle ragazze cosa era successo nelle altre esterne (sempre per chi non segue “esterna” è il momento in cui il tronista sceglie le ragazze che vuole portare fuori dallo studio per conoscerle meglio).
    Insomma ho fatto Palermo-Roma a/r 2, 3 anche 4 volte a settimana x 4 lunghi mesi, è stata un’esperienza assurda, mi sono molto divertita ma anche stancata e stressata, soprattutto se considerate che nel frattempo continuavo a lavorare qui a Palermo e che la mia gatta ha partorito 8 cuccioli…chi ama gli animali capirà…
    Alla domanda “come mai hai partecipato” rispondo che non avevo motivi di non andare. Ho fatto le selezioni qui a Palermo tramite un’agenzia con la quale mi capita di collaborare, sono molto curiosa in più era un’ottima occasione per vedere da vicino come funziona un programma televisivo nazionale. Detto, fatto.
    La cosa che più mi ha colpito di quest’esperienza è l’atteggiamento del pubblico nei miei confronti. Ho subito offese assurde ma anche tanti complimenti. Gente che tifava per me e che mi trattava come una di famiglia, mai come in questo caso ho vissuto sulla mia pelle la forza dell’impatto televisivo, pensate che mi è capitato di essere riconosciuta tramite telefono, lavoro in un call-center e una volta un cliente mi ha chiesto una volta presentata se ero “Zaira Zaira” e io “cioè???” e lui “Zaira della televisione!”.
    E allora, solo per questa volta, la vostra Zaira della televisione!!!!
    Alla prossima…

    Ospiti
  • 137 commenti a ““Zaira della televisione””

    1. Zaira ho letto il tuo post sulla tua esperienza ma permettimi: so che in diversi programmi le comparse, anche il pubblico che interviene, è pagato o con salario da presenza o con contratto mensile forfettario (Come una mia amica pagata a mese per stare seduta ai Fatti Vostri e talvolta ballare), non so esattamente come funziona lì nel programma che hai citato tu e che mi sforzo di non vedere nemmeno quelle due volte che zappingo perchè mi capita di accendere la tv, comunque so anche (nel senso che conosco persone che hanno fatto quello che sto per dire) che oltre ad ospiti e situazioni autentiche in diversi casi, diciamo una metà (vedi Forum o quei programmi in cui una coppia litiga stile galline da combattimento) vengono mescolate situazioni assolutamente inventate (credo che il primato spetti alla Endemol) in cui i partecipanti sono certamente pagati con un gettone o con un vero contratto.
      Non voglio fare confusione perchè la situazione può cambiare da programma a programma e da progetto a progetto, e in genere a secondo delle situazioni e non voglio mettere in dubbio la veridicità della tua esperienza (assolutamente personale, l’hai vissuta tu e ne sai molto più di me) che resta infatti tale, ma secondo le tante altre (esperienze) che so da colleghi, amici e gente con cui lavoro, so che in molti casi il danaro gira perchè è lavoro da procurare e le situazioni inventate ci sono e sono tante.
      ma come ho detto non è una cosa assoluta, possono essere tante le situazioni, le circostanze, i contratti come i programmi, come la tv che è sempre più varia…anche se io di certi varietà faccio a meno 🙂

    2. QUELLA Zaira? Wow!

    3. è sempre una bella esperienza da conservare vedere come funzionano la televisione da “dietro” fa bene…

    4. E poi ci lamentiamo che la gioventù di oggi, per la maggior parte, appare priva di valori, di aspirazioni, di sani progetti per il futuro…
      Sig.na Zaira non ho nulla contro di Lei, non ho avuto il piacere di vederLa in TV e me ne dispiaccio perchè mi sembra dalla foto una bella ragazza: ma era proprio necessario partecipare a quell’inutile trasmissione (che ritengo peraltro immorale perchè contribuisce a rafforzare quel generale decadimento nei nostri giovani, fatto anche di pose, atteggiamenti e look irreali) per “trovare” un ragazzo? E, soprattutto, non Le sembra che rendere pubblici anche i propri sentimenti (o presunti tali) sia veramente troppo, anche per una società come l’attuale in cui, per forza, qualcuno ci deve dire sempre tutto e di più?

    5. Wow una VIP a Rosalio!!! 😀

    6. Gentile Zaira, mi vergogno un po’ ma io non ho mai sentito parlare di te. Attenzione, non voglio passare per quello “io i reality non li guardo”, anzi… mi divertono vieppiù. Però Uomini e Donne non l’ho mai visto.
      Ti faccio tantissimi complimenti perchè secondo me incarni perfettamente il ruolo della ragazza contemporanea. Ho fatto un giro su internet e vedo che sei allieva dell’Ill.mo Prof. Marrone, che vai in finale ai concorsi di fotografia e non ti vergogni ad apparire. A questo punto sorge spontanea una domanda:
      “Ma il tronista ha scelto o no?” 😀

    7. Vedere la tv da dentro è divertente, io sono stato ospite all’ora Fatti Vostri e lo rifarei. Certo però che quello di M.De Filippi è davvero il programma più degradante della tv… Attenzione, è più degradante per chi lo guarda che per chi la fa. Funari sulla tv dice sempre(permettetemi è un pò volgare):”è come la cacca, si fa ma non si guarda” 🙂

    8. è il massimo del trash… Rosalio, mi sei scaduto.. Non solo la signora in questione ha avuto il coraggio di tentare la tortuosa, lastricata e faticosissima strada del successo (…) ma ce lo viene pure a raccontare? Davvero non sappiamo trattare temi di un Q.I. non inderiore a 0.5? Queste aspiranti miss (il riferimento anche alla partecipazione al concorso di bellezza è puramente casuale?) mi complimento per l’ardire

    9. Davide non si può sempre discutere di massimi sistemi.

    10. Ah, il successo… Un tempo dovevi avere scritto la Divina Commedia, inventato un vaccino, interpretato un kolossal o assassinato il presidente Usa. Ora basta avere a che fare col tronista di turno e ti riconoscono perfino al call center. Mica cazzabubbole! E uno, così, è già bello e pronto a raccontarci i misteri della Tivvù (ahi, quante notti insonni nell’attesa!) con annessa lezioncina esistenziale. Ah, il successo…

    11. Ma non si può, perchè? per chi?
      Spero di non accompagnarmi mai, per più di un giro sul 101, a qualcuno che sa di un programma del marito di maurizio costanzo; perde tempo ad interiorizzarne le dinamiche e anela di farne parte. E pensare che i nostri genitori e nonni hanno lavorato per farci studiare… Che vergogna, pubblicizzare ciò.

    12. No, no: certo che si può. Ma si può anche dire che i modelli – nel senso degli esempi di riferimento, meglio precisare – stanno altrove.

    13. Anche oggi se inventi un vaccino, ammazzi tutti i Bush, interpreti un colossal avrai successo… solo che è molto, molto, più facile fare il grande fratello ad esempio!
      🙂

    14. grazie a dio dall’anno del diploma (e ne sono passati 9…) non vedo la tv se nn al Tg del mattino o la sera tardi..
      mi pare di capire che, se non fosse che mi sono perso generazioni di Simpson…sono un fortunello…

    15. Un attimo… che c’entrano i Simpson?

    16. Riformulo: non è intenzione di questo blog dare soltanto una rappresentazione parziale di Palermo. Zaira rappresenta Palermo come tutto il resto e quindi è gradita ospite e siete pregati di trattarla come mi aspetto che si faccia con una mia ospite. Grazie.

    17. Fermo restando che qui nessuno ha insultato la tua ospite… Giusto dare quella rappresentazione globale che è la forza di questo luogo. Altrettanto giusto criticare – con moderazione e un filo d’ironia che non guasta – le storie che si raccontano, con l’immancabile e dovuto rispetto per le persone che le raccontano.

    18. zaira chi? 😉

      mai vista la trasmissione, anche se poi magari ci siamo visti in facoltà…

    19. Eccoli schierati tutti gli apocalittici della televisione, pronti a sentenziare su quanto è degradante e culturalmente povero questo o quel reality. Un solo banale, modesto consiglio: RILASSATEVI!!
      Certo vuoi mettere quanto è prestigioso citare la questione ontologica in “Sein und Zeit” di Heidegger, o discettare amabilmente circa la dissoluzione della metafisica nei tempi moderni….mè cojoniii! Rilassatevi, respirate a pieni polmoni e lasciatevi coinvolgere dall’insostenibile leggerezza del vacuo mediatico…la televisione è l’uso che noi ne facciamo di essa. Il programma in questione non credo voglia ergersi a manifesto formativo per gi ascoltatori, nè pretende di porre in essere questioni di natura edificante o didascaliche….prendetelo x quello che è…trasposizione televisiva del quotidiano “curtigghio”….detto altrimenti…”SBARIU”.
      Piccola postilla x zaira: ardimentosa e coraggiosa da parte tua la scelta di conoscere i meccanismi e i background televisivi esponendoti in prima persona al ridicolo e al linciaggio del pubblico di Maria, notoriamente poco avvezzo alla diplomazia e alla dialettica forbita. Tanta sete di conoscenza va sicuramente premiata, neanche Einstein avrebbe saputo fare di meglio!! 🙂

    20. Nessuna apocalisse. Nessuna negazione della leggerezza o della pesantezza che ognuno sceglie a suo piacimento. Solo – da parte mia – una postilla: partecipare ad amici non rende “speciali” e non autorizza a svelare alcunchè.

    21. Scusa Rosalio ma chi le ha chiesto di raccontarci questa storia?
      Non posso pensare che a qualcuno interessi.è vuota e noiosa.Non ci sono più argomenti per agosto?????

    22. Non parlerei di sete di conoscenza, ma di puro esibizionismo….

    23. MA chi sei ? chi te conosce ? chi ti ha visto maiii ?!!!!!
      ti conosceranno solo le casalinghe …
      solo gli utenti Must della Tv !

    24. “Per rispondere alle donne riguardo al dubbio se i vestiti sono dei partecipanti o della redazione” : nonostante non abbia mai visto la trasmissione (vedo pochissima tv e in genere solo film che mi interessano) effettivamente leggendo la storia di zaira non riuscivo a pensare ad altro, questo dubbio mi tormentava.

      la cosa più assurda di questi programmi è che hanno abbassato in maniera atroce e irreversibile il livello dell’intrattenimento. io che sono cresciuta con trasmissioni come l’altra domenica, tunnel, avanzi, quelli della notte, e cose simili, guardo con scoramento e profonda angoscia a questa tv così poco interessante, intelligente, ironica, che non comunica niente, che non accende nulla nella mente e nel cuore. spenta la tv, dentro resta solo un vuoto di valori, e l’idea che basta apparire e si avrà successo, non è necessario impegnarsi, studiare, sudare, lavorare. il concetto che passa è che il mondo sia quello dei corona e dei mora e che tutto si risolve con l’essere oggetto di attenzione mediatica.
      uno come fioroni diventa oggetto di gossip fotografandolo mentre bacia appassionato qualche velina (ho guardato la copertina del giornale dal parrucchiere!), uno come moggi viene invitato in una scuola pubblica a far lezione su “educazione allo sport”.
      credo si sia perso il concetto di dignità. e trasmissioni come quella alla quale ha partecipato zaira ne sono una delle cause principali. nulla contro di lei, ognuno è libero di fare ciò che crede giusto per se stesso.
      personalmente trovo tutto molto squallido.

    25. E tra l’altro, non credo che oltre la sig.na Zaira (alla quale va comunque la mia ammirazione se non altro per essersi esposta in prima persona qui a Rosalio) ci siano molti altri partecipanti a “quella” trasmissione che si preoccupino di conoscere il pensiero di bloggers e simili.
      Semplicemente, penso che se ne f…. dei nostri giudizi: quel che conta per loro è, purtroppo, solo apparire.

    26. p.s. non mi sono mai chiesta se la de filippi è lesbica o meno: è grave?

    27. Credo di aver capito perchè non ho l’url di rosalio tra i preferiti… E dire che la speranza che nella mia città esistano soggetti degni di ammirazione non la davo per spacciata. Poveri patria.. diceva qualcuno

    28. Klea…era intesa un’implicita ironia infatti nel mio commento…era LAPALISSIANO il fatto che cmq dietro l’interessante esegesi di zaira circa i motivi della sua partecipazione al programma se ne celassero altri: a meno che Zaira non volesse approntare un interessante trattato di sociologia della comunicazione, era piu’ che ovvio la natura ostensiva di una tale partecipazione.

    29. zaira come tanti che qua dentro si credono portatori di cultura ha sfruttato una tendenza e per farsi conoscere e per divertirsi e per (magari) trovare un aggancio per lavorare nel mondo della Tv che non per forza è quello che sta davanti alle telecamere.

      a mio avviso “sfruttare” Uomini e Donne non è “più basso” per esempio di Tgs Stadio

      entrambe le trasmissioni fanno appello a due cose che fanno girare il mondo gli affari e l’economia ovvero…
      il curtigghio e il pallone.

    30. Confesso di aver letto questo post soltanto perchè stamattina non c’erano altre novità su Rosalio…fatta eccezione per le info sulla viabilità di Via Perpignano, capirete!
      E la cosa più strana è che nessuna delle domande che Zaira pensava potessero esser lecite da parte dei lettori, mi sarebbe mai venuta in mente. Mah!

    31. Ragazzi esiste molta gente che a Zaira ferebbe(fa) le domande a cui lei stessa ha risposto… forse è il blog che è sbagliato, forse quella gente c’è ma si nasconde… in ogni caso ha raccontato una esperienza, che magari non è il massimo(o fa schifo) ma che Rosalio ha creduto meritevole.

    32. Oh, eccolo qua il busilli. La tv di qualità dei tempi di Arbore. Ai tempi la tv era di qualità. Vorrei ricordare che ai tempi c’erano anche programmi tipo la Carrà con i fagioli e che il “grande successo” di alcuni programmi di Arbore altro non erano che quattro sgallettate che intonavano “Cacao Meravigliao”. E vorrei anche ricordare che ai tempi non eravamo sottoposti a “diktat bulgari” di sorta, ma non ce n’era bisogno visto che a parte Grillo e Guzzanti’s la tv satirica offriva davvero poco. Ricordo inoltre che casalinghe e anziane invece di guardare Uomini e donne guardavano Sentieri che non mi sembra tutto sto passo avanti. Concludo scrivendo che programmi di qualità, a mio avviso, ce ne sono e sono divisi per fasce orarie (e quella di Uomini e Donne non è una fascia orario solitamente dedita ad intrattenimenti culturali).

    33. Zaira ! sei trash !

    34. e il trash piace in italia e in sicilia !

    35. Caro Rosalio perchè non si parla invece …del fatto che la città piu’ cool d’italia ha tagliato all’ultimo il Kals’art perchè non ci sono piccioli……???? Vergogna

    36. … che domande esistenziali … che informazioni fondamentali per un corretto vivere …

    37. Abbiamo (mi verrebbe di dire avete) ciò che meritate!

    38. Caro Rosalio,
      non trovo di buon gusto il tuo tono da padre severo con cui ammonisci e parli di “tuoi ” ospiti come se fossi l’assoluto padrone di questo spazio.
      Ti faccio umilmente notare che senza noi i tuoi ospiti non avrebbero nessun senso e tutto il sito non avrebbe senso. Per cui prendi atto che tutti compreso tu puoi sbagliare e che hai , inequivocabilmente e oggettivamente, inserito un post squallido, anticulturale, decadente, vuoto e non apprezzato dalla maggior parte di noi.

    39. *riferito alla nota di Peppino.

    40. Una vera VIP_TRASH, oltre il SIINACCIO, wauuuuuu

    41. Di conseguenza non accettato da Rosalio stesso che siamo noi e non tu ( uomo-amministratore che scrivi)Non usare toni con cui ammonisci o intendi stabilire quale è il tono giusto o meno da usare.

    42. Nessuno è stato volgare o offensivo . Tutti siamo stati equilibrati e abbiamo espresso un giudizio che non aveva alternativa. Se l’argometo è munnizza trash-munnizza resta.

    43. Per quattro mesi hai fatto avanti ed indietro da Roma per farti vedere in televisione vicino i “tronisti” (!!!!)? Mih…schiffaramento!
      Un lavoretto da fare, un libro da studiare, una maglietta da lavare, un vetro da pulire a casa? Niente di niente!
      E te ne vanti pure. Ed un sacco di giovani ti invidiano pure.
      In questo luogo non si parla solo di massimi sistemi, ma è bene non scadere a quelli sotterranei.
      P.S.: Qualcuno penserà che sono maledettamente ed insulsamente moralisTa. Ebbene, a costoro, dico che hanno pienamente ragione.

    44. Che intendi Fabio?

    45. Nulla contro di te… certo qualcuno l’avrai votato mister 32 denti…

    46. pensavo quanto sarebbe bello se oltre ad essere valutata la pubblicazione di un nostro commento…avessimo anche noi la possibilità di valutare se un argomento è da pubblicare o no…Rosalio…cancella il post…e parlaci del programma del Kals’art di quest’anno…
      Chi non ha i piccioli per andare al verdura …che fa durante l’estate….???

    47. Zaira? Uomini e Donne? Tronisti?
      Ahhh che bello non sapere di cosa parli! Da perfetto sconosciuto a perfetta sconosciuta ti mando i miei più sinceri auguri per la tua carriera, quale essa sia.
      Non sono tra quelli che schifano i reality e tentano di elevarsi. Mi blocco, di tanto in tanto, a guardare i Teletubbies..e per quanto riguarda i reality, beh, si schifano da soli.

    48. Mi permetto un’ultima nota acida….hihihi 😛 ..Zaira ti sei per caso posta il dubbio che il motivo per cui quel cliente ti avesse riconosciuta telefonicamente fosse dovuto al fatto che avevi un’orribile e marcata pronuncia in video?…perchè in tutta franchezza…un ti si putia sientiriiiiii!!! ahahah

    49. MI VIENE SOLO UNA COSA DA DIRE DAL PROFONDO DEL CUORE…VA’ TRAVAGGHIA!!!…

    50. Sono d’accordo con Peppino!
      Caro Rosalio, il solo fatto che l’ospite in questione sia palermitana non significa che rappresenti una parte di palermo (almeno spero!)..e se anche fosse non è di sicuro una bella rappresentanza!
      Per quanto riguarda l’articolo, è di un piattume e di una banalità estrema.. un racconto dello stigghiolaro sarebbe stato molto più interessante e gradito!
      E cmq non ti arrabbiare… siamo qui anche x criticare suvvia! :*

    51. ..PERO’ ZAIRA SICURAMENTE HAI UN FUTURO DA SCRITTRICE..O DA GIORNALISTA…PICCHI’ QUAL’E’ I’ PROBREMA….

    52. cari commentatori, stavolta avete un po’ esagerato…
      guardate che sicuramente anche le vostre mogli e /o fidanzate guardano uomini e donne!
      personalmente sono una che pensa molto ai massimi sistemi, ma in passato non ho disdegnato la visioni di certi programmi da voi definiti “trash”. Tutto è cultura e oggetto di studi…se sai prenderlo nella giusta maniera, ovviamente.
      Personalmente reputo l’esperienza di Zaira assolutamente reale, forse pecca soltanto nel non spiegare bene quanto si guadagni indossando “quel gioiello” o “quel vestito” particolare…più che altro mi preoccuperei di questo, cioè di come le mode (di più o meno buon gusto) partano nell’imporsi anche da programmi come questi con una buona audience….
      mai fermarsi alle apparenze!!!
      un saluto a tutti!

    53. laura forse tua moglie o la tua fidanzata guarda “uomini e donne” non le nostre

    54. Non credo che Laura “in quanto Laura” abbia una moglie…però mi associo in toto a quanto scritto da Giggi.

    55. personalmente (sono l’autore del primo commento) ho detto che ci sono situazioni e situazioni, e paradossalmente non ho fatto un gran che di commento, però è interessante per me (a suo modo e da diversi punti di vista se esaminiamo l’aggettivo interessante) vedere la moltiplicazione dei commenti e soprattutto dei controcommenti sui post di quelli che dolorosamente ormai sono stati promossi ai “massimi sistemi” come dice Rosalio (Tony?), come d’altro canto è giusto che non si parli solo e solamente di quelli, il mondo è bello perchè è vario, ripeto, e di certe varietà (o di certi varietà) ognuno è libero di fare a meno o abbuffarsi, sua scelta personale, privata e degna di rispetto comunque, anche se contestata.

    56. E poi cara Laura anche se mia moglie guardasse uomini e donne , il programma resterebbe munnizza e stordimento per i neuroni.

    57. Caro Sergino,
      sono d’accordo con il tuo discorso. W la libertà ci mancherebbe altro. Però non vorrei che involontariamente si cada nel qualunquismo.

    58. Siamo tutti stufi di avere palinsesti trash e di roba che fa male al cervello di chi è intelligente e che annienta totalmente chi invece già di sè non è un genio…..
      Bisogna pure ribellarsi.

    59. Basta spegnere la tv!

    60. Cara Laura, non mi preoccupano tanto le mogli/mariti/fidanzati che gurdano la trasmissione della DeFilippi, quanto i ragazzini.
      Sono loro che non avendo affinato il senso critico possono giungere alla seguente conclusione: perchè studiare, impegnarsi, faticare? Meglio andare in televisione, sfondare nel mondo dello spettacolo e diventare ricchi e famosi.
      Non scorre alcun sottotitolo nel corso della trasmissione che avverta: per uno che ce la fa, altri centomila rimangono a piedi.

    61. sono d’accordo con Stanton con la piccola aggiunta (eh che ci vuoi fare sto’ sergino non è mai contento e non gli piace niente!) che si potrebbe sia spegnere la tv ma anche adoperarsi per cambiare queste cose e proporre idee migliori per una tv migliore che ci faccia vedere ANCHE quello che vogliamo (e però il tutto si scontra con chi decide e comanda anche sulle emittenti e dunque sarebbe troppo complicato e lungo addentrarci in questo discorso, meglio “spegnere” il discorso, che mò accendo la tv che è l’ora dell’Alda D’Eusanio (come si può perdere?) 🙂

    62. minchia c’è vero l’Alda D’Eusanio sul Due…… !!!!! ……
      🙁
      :O
      oddio…che sia già nella “morsa” ?

    63. Zaira dela televisione … Zaira della televisione … mmm mmm … niente a che vedere con Moira degli elefanti?

    64. Peppino e Frankag io non sono arrabbiato. Io qui svolgo compiti di moderazione indispensabili per il funzionamento del blog e super partes e mi ritengo libero di continuare a usare i toni che ritengo siano quelli più appropriati. Potete commentare e criticare sia i temi che i post, rispettando le regole. Non è detto, però, che ciò influenzerà l’agenda del blog (anche perché molti hanno gusti diversi e ciò che piace a uno dispiace a un altro). Se proprio non tollerate un post…saltatelo.
      Vorrei precisare che questo blog è come una festa. Senza i commentatori/invitati la festa non riuscirebbe come tutti la vorremmo. Però la casa è la mia e quindi se un invitato tratta male un mio ospite (cioè è maleducato o sgarbato) è mio dovere riprenderlo e, se persevera, buttarlo fuori dalla festa. Alcuni commenti secondo me passano già un limite imposto dall’educazione. Spero che il mio richiamo basti.

    65. Zaira, ma chi quella di storia contemporanea con iannazzo(pace all’anima sua cristianeddu troppo graziuso) e di semiotica? uomini e donne? Pi mmia putissi scoppiare, non è snobismo è la constatazione del vuoto. vuoto per vuoto preferisco vedere the club su allmusic, quello almeno fa ridere

    66. Solo per Stanton forse gli altri non seguirebero…Caro Stanton…volevo farti un esempio….la tua osservazione “basta spegnere la tv” equivale a dire “basta prendere il treno” come risposta a chi chiede come tu fai sul tuo blog “che vengano create tariffe speciali per i siciliani che durante l’estate vogliano tornare a casa senza per questo dover pagare un biglietto aereo come un qualsiasi turista tedesco che decide di trascorrere le vacanze a Cefalù”
      Tu nel tuo post chiedi la possibilità di tornare a casa senza spendere troppi soldi io invece chiedo la possibilità di poter vedere qualcosa di intelligente non solo alle 2.00 di notte. Ti rendi conto di quanto la tua risposta nel caso di questo preciso argomento sia un po’….superficilae??

    67. Sono perplesso nel ritrovare un ardore nei commenti a questo post che raramente si trova su temi molto più strategici per la città quando vengono affrontati su questo blog…

    68. Per quanto mi sforzi caro rosalio…io non riesco a capire chi abbia potuto “sbagliare a parlare” io esprimo il mio pensiero. Non ti nascondo che mi sento un po’ offeso dalle tue parole…per cui ritengo piu’ opportuno, piuttosto che subire le tue minacce da quattro soldi, di salutare tutti e augurare buona continuazione della “festa”. Arrivedecci 🙂

    69. Non ci risulta che sia stato comunicato che Kalsart non si svolgerà.

    70. ancopra con la storia dell’intelligenza? beh secondo me chi sta dietro questi programmi è abbastanza intelligente, e io che li guardavo non mi sentivo , in passato, meno intelligente di quanto mi senta ora…avete un’idea un po’ passata di cosa è lecito vedere e cosa no..e soprattuto quel “spegnete la tv” mi sa molto di apocalittici. Affinate il senso critico…e poi Zaira mi sembra che incarni perfettamente il momento che viviamo(nè peggiore nè migliore di altri):lavora in un call center e sfrutta le possibilità di questo mondo. Dobbiamo per forza essere tutti ingegneri e proletari per avere il diritto di parola?

    71. leggendo questi post mi è venuto in mente bin laden.
      spiego: a leggere questi commenti è evidente che siamo in un paese libero, ( a detta di tutti ) “..W LA LIBERTA’..” ..pero di fare quello che dico io. vero peppino, giggi, frankag e compagnia bella?
      Zaira ha deciso di partecipare ad uomini e donne! e allora? vi entra qualcosa? no! ti esce qualcosa? nemmeno! ed allora CHE VE NE FREGA? forse le cose intelliggenti, belle utili sono quelle che fate voi perche le fate voi e quelle che fate sono brutte e quindi da non fare e le persone che lo fanno sono da irridere? sicuramente voi pensate che, dato che avete votato (ne sono quasi sicuro) borsellino ed orlando, è ingiusto che siano stati eletti, dal popolo bue, cuffaro e cammarata.
      MA CHI SIETE? CHI RAPPRESENTATE? siamo in Italia e non in Iraq e se fanno certe trasnmissioni è perchè qualcuno le vede non perche c’è lo sceicco, o il regime, sia di dx che di sx che sceglie per te! se non vi piacciono, andate al cineforum a vedere la “Corazzata Potiomski” ( o come si scrive! 🙂 ) in versione originale.
      se non vi piace questo blog,non ci venite: andate sul blog di beppe grillo, di sabina guzzanti, di orlando e partecipate a serie disquisizioni sull’avere o essere.
      se ritenete di essere talmente giusti per cui Rosalio deve chiedervi il permesso per pubblicare un post, credo che avete sbagliato. se siete cosi bravi, inveci di criticare chi fa’, fatelo voi, se siete capaci! prendete il vostro tempo, la vostra conoscenza, i vostri soldi e vi apri un bellissimo blog dove diquisire su discorsi seri, importanti, impegnati, tanto siete gia un bel numero!
      vorrei inoltre ricordare che Zaira è palermitana, e anche se sola è comunque una parte di Palermo, e che ci ha rappresentato in programma che è stato visto in tutta Italia ( e da piu persone di quanto crediate, basta vedere la pag 533 di televideo Rai ) giusto frankag?
      PPS: per chiarirci: io se seguo per oltre 27 sec una qualsiasi trasmissione condotta da maria de filippi divento cianotico e vado in tachicardia! 🙂

    72. Gentile moderatore, il fatto che questo post abbia scatenato un’orda di commenti negativi contro un modo idiota di fare tv e contro un atteggiamento anticulturale di chi pensa di potere svangare l’esistenza con facilità senza necessità di studio ed impegno, a me pare un fatto positivo.

    73. Zaira, vinci per noi! 😛

    74. Sottoscrivo ciò che scrive Manuel.

    75. @ autofocus: chi fa televisione non lo fa per diffondere cultura, o sani principi o quello che pensi tu! lo fa pi i piccioli! e se il popolo vuole cacca, cacca gli da!

    76. Rosalio da moderetore l’hai “scafazzata”… il tuo “Bye Bye” riferito a peppino con tanto di faccina che sorride suona tanto di provocazione. Non puoi ellegerti al di sopre delle parti e poi cadere più in basso di tutti.
      Molto meglio il silenzio.

    77. ottima la metafora della festa, Rosalio. Nelle feste c’è quella che ti racconta come si mette lo smalto, c’è quello che ti dice che lui ha una moto troppo puuutente, c’è quello che ti parla dell’ultima legge approvata in parlamento…tu prendi un po’ di qua, un po’ di la’ facendo a volte buon viso a cattivo gioco, altre volte semplicemente allontanandoti o interagendo con trasporto ma alla fine della festa…ti sarà comunque rimasto qualcosa dentro. Qualcosa di frivolo, di impegnato, di spensierato, di intelligente, di stupido. Le feste sono belle per questo. E per i fonzies… 😉

    78. Gentile Manuel
      non t’invidio per la grave allergia di cui soffri vedendo la DeFilippi.
      Anche perchè immagino le pene che soffrirai quando, cambiando canale alla stessa ora, incocci la d’ausanio da una parte, cocuzza dall’altra, etc, etc.
      Facile dire cambia canale. Ciò avrebbe significato qualora l’offerta televisiva non fosse orientata a senso unico in una direzione: la spazzatura.

    79. @ autofocus: allora faccio quello che faccio spesso: o un libro, o una parola INcrociata, o un pinnico (secondo l’ora) o un DVD… Basta ingegnarsi! Non diamo la colpa alla televisione, basterebbe imparare a vivere ANCHE SENZA televisione!

    80. UOMINI E DONNE?E CHI L’HA VISTO?DOPO L’USCITA DI COSTANZO DA CANALE 5 SI ASPETTA QUELLA DI MARIA(SPERIAMO PRESTO).

    81. Ma ti pare che con tutti i problemi che abbiamo a Palermo e nel mondo c’è ne possa fregare qualcosa!! Svegliatevi e pensate alle cose serie!!

    82. Peppino per tua informazione i treni che attraversano l’Italia, come il famigerato Mongibello, stanno per essere sopressi. Sul mio blog cercavo di ironizzare sulla demenziale richiesta di ulteriori agevolazioni sui viaggi per i deputati. In merito al post di Zaira trovo superficiale tutto questo accanimento; se uno vuole un’alternativa alla De Filippi legge un libro o se ne va al cinema!C’era un tempo in cui si viveva benissimo…e la tv non era ancora nata!

    83. mia cara zaira, con piacere vedo che in molti lasciano un commento al tuo articolo… sicuramente attiri l’attenzione!!!
      Ti mando un saluto da mia madre che “non vede mai Uomini e donne” ma che per caso facendo zapping ha saputo che la mia cara amica zaira era in TV.
      Come sai io non vivo in Ialia e non ho ancora pensato a fare un Digital + per vedere Uomini e donne, altrimenti avrei fatto il tifo per te, non per conquistare i Tronista, bensi per vederti in Tv. Mi avresti fatto troppo ridere. So che per te è stato solo un gioco che ti impegnato tempo e risorse.
      Grazie al collegamento su Youtube che mi hai mandato ho visto solo una frazione del tuo angolo di popolarità e rispecchiava esattamente il tuo carattere non certo docile.
      Ti conosco bene e so che magari non sorriderai leggendo i commenti dei vari “commentatori caldi” di rosalio, ma hai attirato la loro attenzione e questo era il tuo fine, no? Non ti preoccupare. Dire banalità è semplice e nascondersi dietro frasi pesanti e discorsi triti e ritriti lo è ancora di più.
      Adesso una domanda seria: Ma è vero che Maria De Filippi è in realtà un uomo?
      Fammi sapere che a distanza di 3000 km non riesco a dormire. Non tanto per immaginarmi lei uomo, ma Maurizio Costanzo vestito da donna…

    84. Allora sopprimiamo la tv! E se al cinema fanno solo filmetti di serie B che facciamo? Sopprimiamo anche le sale?
      Mi spiegate perchè l’unica soluzione sia spaccare il video? E, soprattutto, mi spiegate perchè non si può dire che in tv trionfa l’inutile e lo stupido e sperare/chiedere che si torni ad una tv più qualitativa anche nella leggerezza?

    85. Tony Siino scrive:
      2 Agosto 2007 alle 15:05
      Sono perplesso nel ritrovare un ardore nei commenti a questo post che raramente si trova su temi molto più strategici per la città quando vengono affrontati su questo blog…
      —————————————
      a parte che non mi sembra sia così, nel senso che ci sono stati post relativi a mafia, a problemi politici, a situazioni forti, nei quali i commenti hanno superato la centinaia.
      ma anche se fosse, caro Tony, credo che alla base di tutto, di ogni cosa che accade in questo mondo, ci sia la cultura, che non è soltanto aver studiato, o poter spegnere la Tv, è la base di conoscemza, di valori, di pulizia morale ed etica (che non significa essere bacchettoni, sto parlando in senso laico), di coerenza e corretteza.
      ci si può sentire tanto al di sopra delle parti da dire “spengo la tv” ma la cultura è quella che dovrebbe esistere anche in tv, in modo da dare la possibilità a chiunque di poter vedere tutto. e scegliere ciò che gli/le è più congeniale.
      la cultura dovrebbe essere alla base, nel senso di conoscenza approfondita dei fatti, della storia, della memoria, del passato per poter vivere il nostro presente e scegliere con consapevolezza il nostro futuro.
      possiamo leggere i giornali, ma difficilmente abbiamo la conoscenza adeguata per trovare i collegamenti tra il fatto e la storia che ha prodotto quel fatto. e sono pochi quelli che hanno la cultura adatta per fare quei collegamenti.
      la cultura si insegna, e molto di ciò che di negativo accade a palermo e in sicilia (e in italia) e che su questo blog è argomento di confronto e dibattito, non ci sarebbe se per ognuno di noi – fin da piccolo – la cultura fosse stata la base dalla quale partire, e sulla quale crescere.
      l’ardore che tu vedi qui, caro tony, dipende dal fatto che nonostante sembri un argomento frivolo, il messaggio che passa dal post di zaira ha che fare con la nostra cultura, con ciò che dovrebbe essere e che purtroppo non è. la cultura non è importante solo per chi vota a sinistra, ma è un valore universale.

      “c’è ne possa fregare qualcosa”: evito commenti sulla grammatica. e la cultura è anche questo.

    86. Fabio mi sembrava opportuno rispondere al saluto. 😉

    87. @ autofocus: forse mi sono espresso male: non buttiamo affatto la tv, ma se una cosa mi garba, anche se futile e idiota, la vedo, altrimenti no! tutto qua. adoro “tutti amano Raymond”, vedo volentieri “Ed edd ed eddie”, cerco le repliche di “due cuori in affitto”, che a tanti sembrano idioti ma a me mi piacciono! che ci posso fa? il filemtto di “serie b”! Sky ha fatto un canale dedicato, (FX il 113). evidentemente non sono solo!

    88. Già! 🙂

    89. * scrivevo a Rosalio.

    90. Rosalio, ho postato un commento che non leggo: non mi sembra che violasse la vostra policy ma siccome era lungo forse ve lo state leggendo con calma ;).
      Ciò detto, saluto manuel fantoni, epico cultore (anche) del canale 113.
      Quanto ai “film di serie B” sono stati sdoganati al Festival di Vanezia del 2004 dall’eminente Quentin Tarantino e tanto mi basta.
      Ora vi lascio che mi devo rivedere per la millesima volta “L’allenatore nel pallone”.

    91. Rispondo a Manuel solo perchè chiamata in causa (e indirettamente anche a Rosalio, che mi accusa di maleducazione che sinceramente non vedo).
      Intanto mi sembra poco opportuno che tu mi inquadri in certe categorie politiche e culturali e ti fai film su persone che nemmeno conosci.. ma se proprio ci tieni, fantastica pure.
      Dopodichè, ho solo espresso una mia opinione, come stanno facendo tutti, che non si riferiva nè allo stile di vita e alle scelte di Zaira (che come dici tu non mi riguardano), nè ad un certo genere di programmi televisivi.
      Ma del resto se questo articolo ha suscitato tutta questa discussione un motivo ci sarà, magari non è proprio in linea con lo stile del blog, che se mi trovo qui, evidentemente apprezzo. (E se non commento spesso è proprio perchè porgere i miei complimenti a signori come Billitteri, Enia, Affronti e Puglisi mi sembra davvero troppo poco!)
      E’ proprio per questo che mi sono permessa di fare una critica, senza pretendere nè la cancellazione del post (ci mancherebbe!), nè che la mia opinione sia condivisa da tutti!!
      Però risposte come “spegni la tv” o “salta il post” mi sembrano delle provocazioni superficiali… informarsi non significa necessariamente condividere. Certo, se avessi saputo che l’articolo era serio magari non l’avrei letto tutto, in realtà mi aspettavo un finale sarcastico!
      Spero che questa polemica, almeno per quel che mi riguarda, finisca qui!
      Ora vi lascio..questa festa per me è finita, la musica non era proprio il mio genere, ma si sa, le feste servono per stare un pò in compagnia e scambiare 4 chiacchiere (anche se animate).. la prossima sarà sicuramente migliore!
      Ciao picciotti, o come direbbe Rosalio…bye bye! 😉

    92. Provocatorio?ma che provocazione è invitare a spegnere la tv?io la ritengo una manifestazione di libertà. Se non piace quello che si vede “basta spegnere” e cercare altrove le cose di cui si ha voglia e che evidentemente la tv di oggi non offre. Non siamo nel 1950!

    93. Frankag scrive:”Caro Rosalio, il solo fatto che l’ospite in questione sia palermitana non significa che rappresenti una parte di palermo (almeno spero!)..e se anche fosse non è di sicuro una bella rappresentanza!
      Per quanto riguarda l’articolo, è di un piattume e di una banalità estrema.. un racconto dello stigghiolaro sarebbe stato molto più interessante e gradito!”
      se questo è esprimere un’opinione, non riesco ad immaginarmi le offese!
      Cmq, alla prossima e.. bye bye anche a te! 😛

    94. Zaira sei bellissima !!!

    95. Qualcuno un giorno disse: “Bene, o male, l’importante è che se ne parli” o qualcosa del genere. Grandissima Zaira, sei riuscita a combinare un putiferio qui. E grazie a tutti voi che scrivete (anche a chi scrive >)..un gran successo.
      L’importante è questo. Complimenti a tutti, ma soprattutto a te, Zaira.

    96. Si può dire “povera italia”? E “poverissima Palermo” ?

      Perplessità.

    97. @ salvo: credo Henry Ford (quello delle macchine che potevi scegliere la macchina di qualunque colore, purche nero)
      @ lu: la diversità è ricchezza!

    98. In realtà a dire la famosa frase che ha citato salvo è stato Andreotti, in risposta alla domanda di un giornalista sul fatto che era sempre citato in molteplici situazioni.
      In altra occasione lo stesso Andreotti disse un’altra verità: una smentita è una notizia data due volte.

      Sic transeat gloria mundi…

    99. La citazione originale è di Oscar Wilde, ed è stata in seguito riutilizzata da Andreotti.

      La diversità è ricchezza all’interno di un processo dialettico non quando è affogata nel piattume..

    100. vedo che questo articolo non interessa a nessuno … 😀

    101. @ manuelfantoni… hai voglia di cercare Due Cuori in affitto, non lo troverai: è TRE cuori in affitto.

    102. Ma sarebbe anche da regime quello che dice l’ottimo Manuel affacciato dal suo balconcino virtuale. Lui auspica – con toni francamente eccessivi – il silenziatore a ogni riflessione critica. Se uno va ad Amici e se lo tiene per sé, nulla quaestio. Ma se uno racconta quest’esperienza con atteggiamenti del tipo “Avete indovinato chi sono?”, come se ce ne fregasse qualcosa, come se la signorina fosse venuta a miracol mostrare… Bè, allora si deve accettare il controcanto di chi pensa che quell’esperienza non sia da annoverare tra i fatti di rilievo del millennio. E con questo mi fermo, perchè mi pare che si stia dando troppa importanza – sono d’accordo con Daniela, perchè se Zaira fa 101 commenti e Rita Atria cinque, c’è SICURAMENTE qualcosa da rivedere – ad argomenti che non lo meritano, con tutto il rispetto per le persone che hanno diritto di esprimersi come vogliono e il dovere di accettare qualche critica, quando è educata. Chi ha scritto questo post, sicuramente ci avrà contato.

    103. Cara Zaira, ho letto il tuo post attratto dal numero di commenti.
      Rispetto il tuo racconto, ma non è di mio gradimento. Non tanto per l’esperienza raccontata (in ogni caso positiva) ma quanto al tema del racconto, ovvero la trasmissione della De Filippi.
      Io l’ho vista una sola volta per capire di che si trattava: TRASH !
      In ogni caso “BENVENUTA” (con il permesso del padrone di casa) su Rosalio.

    104. Roberto, comunque la ragazza non è andata ad “Amici” ma a “Uomini e Donne” 😀
      Amici, fin quando era in vita il buon Alberto Silvestri, lo si guardava con piacere. Era un talk show. Ora è un inno alla facile illusione. Comunque resto del parere che questo post poteva prendere una piega più propositiva: si poteva discutere di televisione, di speranze disilluse, della dicotomia “succcesso effimero – me ne torno al call center”. Credo abbia un po’ innervosito la tiritera iniziale “indovinate chi sono?”. Forse questo post andava un attimino “editato”, ma non credo sia nella natura di un blog fare editing sui post.

    105. Infatti, Samuele. Quel sentiero sarebbe stato utile. Così – a mio parere – no.

    106. a nessuno interessa l’argomento… però ci sono 106 commenti e con questo 107!!!!!

      Perchè a nessuno interessa e nessuno la conosce…. ma vaff

    107. @ davide: vero è ! torsolo di cattiva effige!
      @ Roberto, (grazie) si è vero per i toni, ma che vuoi, mi è parso che anziche riflessioni critiche ci siano stati veri e propri insulti basati unicamente sul fatto che, essendo la trasmissione “trash”, fuori dal circolo di cose con fini utili, o didattici, positivi, non doveva neanche essere postato!
      io ho visto solo il post di una persona che ha vissuto un’esperienza e ci ha voluto rendere partecipi. stop!
      se che poi la cosa à stupida, intelligente, intrigante, sciocca, è un nostro giudizio soggettivo.
      per Zaira, soggettivamente, era un’esperienza da non perdere, che ricorderà per sempre come una dlle cose belle della sua vita.
      ci sono tante persone che fanno cose, secondo me, stupide ma se li rende felici, realizzati, e chi sono io per andare a ridicolizzarlo? andando su questa strada allora potremmo arrivare a giudichicare i giochi dei bambini, le altre religioni, e tutte le attivita a noi aliene come trash?
      io non l’avrei mai fatto ma Zaira lha voluto fare perche ci crede (spero!). se poi a te, a me ad altri non ce ne po frega’ de meno, transeat! ad altri invece è importato, se è vero ( e ci credo ) che viene riconusciuta per strada! loro si divertono cosi. a questa festa mi sono unito per un po a questo campanello, ho ascoltato, ho criticato, mi hanno criticato, cambio campanello e spero di riincontrare tanti ospiti di rosalio che sto imparando ad apprezzare, chi piu, chi meno.
      Bye bye a tutti, per un po. 😛

    108. Trasmissione che costa pochissimo fatta da gente stupida e sgallettata… anche parzialmente isterica…litiga sotto la faccia soddisfatta della De Filippi.

      che dire poi?
      sì sono miti dei ragazzi di oggi.
      viene il vomito? sì.
      Alcune sono gnocche in quella trasmissione?
      penso di sì da quel poco che ho visto… ma appena aprono bocca c’è da suicidarsi con il formaggino spray.
      urlano gridano si fanno in quattro per farsi vedere e soprattutto per essere più violenti possibili.
      detto questo ho letto il post di zaira e mi sembra ben scritto.
      Uno va in tv per fare che? per andare in tv e basta o ha qualcosa da dire o da saper fare?
      boh!!!
      certo nel mondo c’è gente anche all’università e nella politica che non si sa che ci sta a fare.
      quindi devo dire che preferisco le chiappette delle troniste o non so come si chiamano…
      ciao a tutti
      P.S.
      il sottoscritto è stato contattato da uomini e donne per partecipare (io sono un attore).

    109. Perdonatemi se intervengo…non sono uno che posta mai ed ho letto questo post su segnalazione della mia ragazza…

      Premesso questo! Leggo che il moderatore ha scritto che codesta Zaira (che io non ho mai avuto il piacere (…) di vedere) rappresenta Palermo!

      Bene…io mi RIFIUTO di accettare che una persona che partecipa ad un programma dove le femmine si “impupano” (per essere cortesi) per guadagnare qualche soldo portando avanti lo stereotipo di “femmina incazzata, arrivista e mangiauomini” (ed un minimo di insulsa fama) ed in cui i maschi sembrano usciti da un film porno girato su un lettino solare (abbronzatura da nudo integrale anche a gennaio con la neve) possa rappresentare ME e la MIA città!

      Detto questo mando un bacio a Tony Siino (ti ricordi di me?…B&D…hai presente), saluto tutti quanti e stringo virtualmente la mano a Zaira perchè adesso anche lei fa parte della Palermo “che conta”…spero di vederti presto su un gommone di 15 metri nel golfo di mondello mentre fai casino con musica da discoteca, mentre c’è chi va a mare per rilassarsi, con quei cloni degli “uomni di uomini e donne” che vivono su questi simpatici natanti!

    110. Ciao Beny. Ovviamente mi ricordo di te e rimpiango le bellissime cose che facevate. 🙂
      Intervengo per dirti che Palermo è ANCHE rappresentata da Zaira, così come da tante altre persone molto lontane dal suo modo di essere e che quindi su Rosalio c’è e ci sarà sempre spazio anche per lei e per chi è a Palermo, pure lui.

    111. meno ZAIRE, piu ZAGARE.
      meno “UOMINI & DONE”, piu “ALLE FALDE DEL KILIMANGIARO”.
      meno MARIE DE FILIPPE, piu LICIE COLò!!

    112. ZIMBAWE, ZAIRE COMU TI CHIAMI TI CHIAMI: VA TRAVAGGHIA!!!

    113. un giorno si un giorno no guardavo la trasmissione…..ma cu è sta zaira???????????!!!!!!!! boooo memoria corta

    114. ah cmq ho conosciuto un corteggiatore e mi ha confermato il fatto che il tronista per essere”CORTEGGIATO” becca 10.000 euriiiiiiiiiiiiii

    115. è “veramente bella sta cosa”…per ariticoli più importanti non si fa sentire nessuno se non i soliti 10-15 commenti, in questo invece abbiamo superato quota 110 parlando del nulla più assoluto!
      p.s.: odio uomini e donne e tutte ste stronzate qui ma Zaira rappresenta veramente palermo e a mio modo di veder le cose ha tutto il diritto di aver scritto la sua stora in questo blog che a quanto pare ha riscosso non poco successo… (in fondo l’importante è parlarne no?) 😉

    116. eh si adesso xche’ e’ andata a u&d e una vip…mi associo a chi ha detto ..VA TRAVAGHIA..

    117. @ manfredi: non ti preoccupare sono tutti messaggi scoraggianti ;). zimbawe aveva scambiato rosalio per un’agenzia di collocamento per ospitate in discoteca bem remunerate (costantino docet) ma l’abbiamo stoppata in tempo ricoprendola d’insulti ;). se volete ci metto pure il mio carico 😉

    118. Scorrendo velocemente i commenti, mi sembra di non vedere nessuna replica da parte della stessa Sig.na Zaira e ciò mi stupisce non poco, giacchè credo che dopo “cotanto suo post” quantomeno debba darci ulteriori spiegazioni in merito o almeno esprimere il suo parere.
      Almeno, credo…

    119. e cosa dovrebbe scrivere? e a cosa dovrebbe replicare ma soprattutto a chi dei 119 commenti?? in fondo si sta pur sempre parlando di nulla…come replichi al nulla?

    120. @Tony: hai notato che TUTTI sti personaggiucoli tipo GF, U&D, Bulli e Pupe, Pupe & Mentecatti, agricoltori in erba, scaricati su isole partecipano SEMPRE E SOLO per gioco?

      Finiamola! Partecipanoper avere l’opportunità di passare qualche serata senza pagare al Billionaire e di guadagnare qualche soldo e, magari, di farsi accalappiare dal calciatore di turno!

      Non metto in dubbio il fatto che la qui presente Zaira sia una persona degna ed una irreprensibile studentessa…ma la storia di “ho partecipato per gioco” regge poco o nulla! Per gioco si partecipa ad una caccia al tesoro…non a uomini e donne!

    121. Ciao a tutti, intanto mile grazie per la massima attenzione, sinceramente non mi aspettavo così tanto inittteresse

    122. chi fa commenti negativi assurdi su zaira è solo perchè non la si conosce bene.e’ la ragazza più naturale, sincera e dolce che io abbia mai conosciuto…ha lottato un sacco per ottenere ciò che voleva e lo ha sempre fatto senza l’aiuto di nessuno anzi molto spesso la gente da cui s’aspettava un pò di comprensione o un minimo di collaborazione l’ha sempre abbandonata o tradita..e sul fatto che qualcuno ha scritto “VA travagghia” vorrei rispondere che zaira mentre faceva u&d non solo, come ha scritto, accudiva a 9 gatti, ma lavorava ad orari molto spesso anche assurdi, studiava e pensava pure a tutto quello che può essere il mantenimento di un appartamento..forse chi ha scritto va travagghia dovrebbe stare meno tempo a scrivere cretinate su internet….ciao za…continua così…sei e sarai sempre la mia preferita..

    123. se non vi ho risposto prima è per diversi motivi, uno sono in vacanza in irlanda e non ho avuto molto tempo per leggere i vostri elettrizanti commenti. due credo che non abbiate bisogno di un mio commento, anzi, sapete già tutto. non mi pare ci siano state domande, ma solo un pò di insulti e disapprovazione, be pensate che x me sia qualcosa di nuovo? anni fa mi faceva soffrire l’essere giudicata per solo uno degli aspetti della mia fantastica vita…..poi pian piano mi sono accorta che è quasi un valore per me non essere apprezzata da chi crede ma non mi conosce e invece essere amata da chi veramente ha la possibilità di vivermi e quindi realmente di conoscermi.
      non credo ci sia qualcosa che vi interessi sapere, nessuno di voi farebbe mai una cosa talmente indegna.
      Che dire? anch’io penso che il programma sia altamente diseducativo se lo si prende x un elemento di insegnamento, ma non credo che nessuno si sia dato l’obiettivo con questo format di cambiare il mondo o fare alta cultura televisiva, è come una soap, nè meno nè più.
      grazie alle poche persone che credo siano andate oltre. a dimenticavo, solo a una cosa voglio e devo rispondere,va travagghia?non devo giustificarmi con nessuno ma credo di non avere incontrato molti palermitani che come me vivono soli, si campano soli già da tempo, studiano, coltivano le proprie passioni e trovano anche il tempo di partecipare a programi altamente diseducativi avendo solo benefici, sono sempre Zaira ma con un’esperienza in piu’ e x me tutto fa crescere.pensateci magari mentre vi guardate una bella puntata di uomini e donne dopo un bel pranzetto cucinato dalla mammina.
      tanta foruna a tutti
      p.s.credevo non ci fosse bisogno di spiegazioni ma evidentementenon non è così, carissimi non cercavo il fidanzato!!E non volevo andare in barca con nessuno, però posso trovare il modo di fare invitare qualcuno di voi x il prossimo festino!!
      ciao a tutti e grazie
      za

    124. 1O E LODE X LA PASSIONE X I GATTI. MIAOOOOOOOOOOOOOOOOOO

    125. Ullallà!

    126. Per motivi professionali ho avuto modo di scambiare due chiacchere con praticamente tutti i tronisti che sono passati in tv , nella città in cui vivo.Come saprete fanno un’ora, un’ora e mezzo, di comparsata in una disco della città, si fanno la giornata e l’indomani sono in un altra piazza.
      Qualcuno aveva dietro il procuratore, insomma un’attività di spettacolo, lecita e con tutti i crismi della professionalità.
      Quello che personalmente rende sorpreso è il vuoto assoluto, senza pretese di fare sociologia,che questi personaggi portano in giro, la mancanza totale di un’arte che sia ( cantare, ballare, imitare…).
      Nulla, il vuoto per il vuoto.
      Ragazze attratte unicamente dal personaggio, tal quale come lo hanno visto in televisione, che pur di “passare” anche loro in televisione non hanno remore di passare anche nel loro letto, come prendere un caffè o un cappuccino.
      Zaira, che non conosco nè in video nè di persona, ritiene di aver frequentato e credo di frequentare questo mondo con un suo spirito critico, con una sua razionalità.
      Chiudo con un detto di mia nonna ” I chista ierba è fatta a scupa…)”
      Giovanni

    127. poverina!!!!!vive da sola, e si “campa”da sola!!ma fammi il piacere ,di la verita’ ci hai provato e ti e’ andata male anzi malissimo,certo badare a 9 gatti e’ un lavoraccio meglio farela commessa,che e’ piu’ facile….te lo ridico.. VA TRAVAGHIA…MA SERIAMENTE E PROVA A VIVERE DA SOLA CON 500 EURO AL MESE.CIAO MANCATA SVIPPPP

    128. Cetty ti prego di usare toni più garbati.

    129. non credo di avere usato toni non garbati,la mia era solo ironia,comunque, se non e’ stata capita e sono risultata sgradevole ,mi scuso con te ROSALIO,ma credo e resto dell’idea che bisogna essere coerenti con se stessi, e leggere quel post(scusami di nuovo)mi ha leggermente inritata…
      un saluto

    130. Brava Zaira io faccio il tifo per te.
      Hai preso il coraggio a due mani,
      anche se secondo me non e’ coraggio
      e forse non servivano nemmeno due mani…

    131. Ma quanti critici della buona TV!!!
      Tutti che parlano di sostanza e di immagine, di morale e di vacuità spirituale, ma per favore!!!

      Zaira, ha provato a vedere un mondo nuovo, c’è andata di persona in modo ragionato e oggi ci racconta quello che ha visto.
      Chi non vuole leggere questo pezzo lo può benissimo evitare senza criticare né l’autrice né la testata.

      Forse criticare format come “uomini e donne” o i partecipanti dei reality sta diventando il nuovo modo per distinguersi, elevarsi dalla “massa”, fare capire che c’è un po di sale in zucca… ma questo è troppo riduttivo. L’intelligenza è un dono e come tale va coltivato nel tempo con lo studio. Non basta dire “io non la guardo quella spazzatura” e aspettare qualche reazione sorpresa da chi ti ha sentito, con tanto di sorrisetto d’approvazione, con tanto d’atteggiamento da intellettuale.
      Detto questo mi rivolgo a Zaira. Continua così, coltiva le tue passioni e sii felice ogni attimo non rimpiangendo mai nulla. Ma sicuramente già lo fai ;).

    132. Ma era un articolo del 2007???? O_O

    133. Cara Zaira, e sticazzi?

    134. Zaira, ognuno è padrone di fare quello che vuole nella vita. Tu non hai ammazzato nessuno e quindi, se sei contenta di aver fatto quest’esperienza, buon per te. Io però provo tanta pena, non per te ma per quelli che ti riconoscono per strada

    135. Wow grande…….quando comincerete a pubblicare anche le impressioni di quelle che hanno fatto “Il grande fratello” fatemi un fischio….. WOW Zaira non ci posso credereeeeee

    136. Si Si, ma sticazzi lo stesso.

    Lascia un commento (policy dei commenti)