martedì 17 ott
  • Chi ben comincia

    Oh, non ci si può distrarre un attimo che già si ricomincia. Quaranta gradi all’ombra? E chi se ne frega. Si deve giocare e si gioca. E pensare che c’era anche chi, in nome delle sorti italiche, voleva anticipare il tutto a poco dopo Ferragosto. Come se i problemi seri in questo martoriato paese fossero il calcio e un campionato d’Europa da conquistare. Ma tant’è. Una volta si iniziava ad ottobre (come la scuola) e ci si poteva godere fino in fondo la meritata vacanza, oggi vogliamo tutto e subito e quindi rieccoci qui a blaterare sul torneo più bello del mondo (sarà vero?), quello in cui i migliori se ne vanno (Toni, Bianchi, Rossi, Lucarelli etc.) e chi conquista risultati esaltanti o salvezze miracolose viene cacciato via a calci in culo. A proposito di calci in culo: mitico quello di mister Baldini a Mimmuzzo Di Carlo. Per la serie: è inutile dire che siamo ormai abituati a tutto, perché prima o poi arriva un Baldini del genere e ti mina (che non è una brutta parola) ogni certezza.
    Perché scrivo così tante fesserie? Per due serissimi ordini di motivi. Il primo è che scrivere cazzate è la cosa che mi riesce meglio, il secondo perché sto in un posto in cui non c’è tv, parabola, Sky e similari. E quindi non so assolutamente nulla di Palermo-Roma a parte che la “maggica” ha vinto 2-0 e i nostri eroi dovranno attendere ancora un po’ per sorridere. Ho sentito il primo tempo della partita alla radio. Non mi capitava da un sacco di tempo e devo dire che tornare indietro nel tempo non mi ha lasciato del tutto indifferente. Certo, a sentire il radiocronista, la Roma avrebbe dovuto farne almeno cinque ai nostri eroi. E forse è pure giusto così. Leggo sui giornali di oggi che per un’ora ci hanno preso a pallate. Ma siamo ancora alla prima di campionato, la Roma è forte e per fare processi c’è sempre tempo. Persino il presidente “fumino” assolve il suo nuovo allenatore (a proposito, Guidolin è ancora sul foglio paga. Così, per non dimenticare) e dice, addirittura, che la sconfitta con la Roma è uno stop salutare.”Penso che, già domenica prossima, la mia squadra sarà capace di vincere sul campo del Livorno”, predice mister Zampa. Siccome non ne prende mai uno (di pronostici dico…) sarà il caso di cominciare a fare qualche scongiuro. “Nel primo tempo la formazione era un po’ disarticolata – ha detto il presidente al Gds – senza coesione. Fortuna che era solo la prima partita e c’è tempo per migliorare…”
    Non oso immaginare cosa avrebbe detto se in panchina ci fosse stato il pretino di Conegliano Veneto. Ma siccome voleva un tecnico giovane, affamato e soprattutto simpatico, tutto passa in secondo piano. Come si dice? Male la prima, ma almeno si ride…

    Ghiaccioli...online!
  • 12 commenti a “Chi ben comincia”

    1. se non hai sky tv o altro per vedere le partite del palermo usa sopcast ed il webstreaming
      basta una connessione a banda larga

    2. Francesco Guidolin è di Castelfranco Veneto.

    3. raga quest’anno lotteremo per non retrocedere fidatevi…. 🙁

      ciauz e complimenti per le “cazzate” scritte! 😉

    4. anzitutto complimenti pè la trasmissione, poi, la partita di ieri secondo mè ha detto alcune cose, 1)Galantuomo è simpaticissimo ma non è riuscito a cambiare una virgola dall’anno scorso, infatti per gli errori commessi sembrava ancora lo scorso campianato, ergo, ridi ridi ma mancano i punti. 2) a sx siamo enormemente deficitari nonostante Capuano è moooolto meglio di Pisano. 3) a differenza di quel che scrive la stampa, Miccoli NON ha giocato bene (non basta un palo, non rientrava mai e poi i giocolieri stanno bene al circo quindi….4)La coppia d’attacco è Amauri-Cavani. 5) Simplicio non riesce ad integrarsi (ha momenti d’assenza paurosi e riprese bellissime in cui però gira a vuoto).6)Rinaudo ha fisico e volontà ma và…scartavetrato 7)Dallafiore al Torino è un’errore gravisssimo (ce ne accorgeremo). 8)se Galantuomo non vince a livorno ha ragione Manfredi.
      10) Comunque stè cose ce le diciamo fra di noi, perchè aldilà di tutto…sempre FORZA PALERMO.
      Ghiaccioliiiiii!

    5. comparz, fa lo stesso… adlino, se non parli come mangi non ti capisco… mi spiace

    6. Non ho visto la partita (e se adilino non mi spiega come si fa penso che non vedrò nemmeno le altre) e Miccoli potrà pure aver giocato male, ma è inverosimile discuterlo o addirittura farlo fuori dalla squadra titolare.
      Adilino, batti un colpo…

    7. I link a contenuti protetti (partite) sono considerati reato ed eventuali commenti saranno rimossi. Uomini avvisati.

    8. Zampariniello dice che i tifosi hanno capito gli sforzi della società e si sono abbonati in tanti e pure quest’anno faranno incassare al Palermo circa 60 milioni (ci sono sempre,comunque, tutti quelli che continuano a parlare dei soldi di Zampariniello e a ringraziarlo come merita un vero benefattore). Quali sforzi? Ha incassato decine di milioni dalle vendite di calciatori, ha speso molto meno per costruire una squadra mediocre, squilibrata, dalla scarsa personalità, l’allenatore fa ridere i calciatori durante gli allenamenti, parla di impegno e umiltà, ma non basta, il Palermo non ha nessuno schema di gioco adeguato alle ambizioni, la difesa è scarsa dove si distingue papera-Barzagli collezionista di sviste, il centrocampo è scarso per qualità tecniche e non puo’ reggere il confronto con le squadre con “i scagghiuna”, e si è già visto. In cambio Zampariniello convinto di aver composto una squadra fortissima regala giocatori a chiunque, soprattutto ai suoi amici del Torino, e i palermitani pagano! Prevedo il ritorno di Guidolin, che la scafazzava ogni volta che parlava, che ha un carattere da nevrotico pero’ sapeva come schierare la squadra, tranne quando era vittima di confusione e paure.

    9. però, gigi, non pensavo di fare così tanti proseliti già alla prima di campionato…

    10. Lucio, un ti siddiari! Ma a Zampariniello, ex Zamparoy, gliel’ho scritto pure via mail (alla quale la sua segreteria ha risposto) che il suo calcio cervellotico e privo di sentimenti, dove sembra di essere in zona transito di un aeroporto internazionale a me non interessa piu’. L’ho scritto tre mesi fa, e su un muro cittadino frequentato da tifosi esperti di calcio, quasi-tuttologhi, ho messo sempre in risalto tutti i meriti di Zampariniello ex Zamparoy ma anche tutte le mistificazioni tendenti a mungere la mucca tifoso ignaro per causa di troppa passione canalizzata nel verso sbagliato, secondo la mia modesta opinione. Quindi, senza offesa per nessuno io sono seguace solo del mio pensiero, da buon egocentrico.

    11. Se non si vede la partita o stedio…
      Se al limite non si vede su scai…
      Se si sente solo un tempo (alla radio)…
      E’ assolutamente inutile dare giudizi campati in aria.
      Secondo tempo: abbiamo macinato la squadra migliore del campionato. Macinato. E se una sola delle 20 palle (statistiche) che abbiamo tirato in porta entrava, l’andavamo a pareggiare questa partita.
      Se giochiamo così a Livorno, 8 a 0 vinciamo.
      I giudizi diamoli su cose viste, please.
      Arrivederci

    12. gigi, e chi si siddìa… pippo, si cazzeggia, un’ ti siddiari…

    Lascia un commento (policy dei commenti)