martedì 17 ott
  • Una lezione di civiltà

    E adesso sarebbe troppo facile dire che c’era chi l’aveva previsto. Che il poker di Livorno non doveva annebbiare le già confuse idee di chi, bel bello, ha cominciato a parlare di squadra dei sogni e possibile scudetto (un illustre giocatore, mica il tifoso della strada). Diciamo che domenica, tutto sommato, è andata bene. Perché nel secondo tempo il Torino avrebbe meritato di vincere e solo la giornata non proprio eccelsa delle sue punte (Recoba a parte) ha salvato il Palermo dalla seconda sconfitta di fila in casa. E il povero Colantuono dalle prime bordate del suo datore di lavoro. Perché i rosa si sono sfaldati dopo aver segnato il gol che poteva mettere la gara in discesa? Io non lo so. C’è chi dice che è stata colpa del caldo (ma non faceva caldo anche per gli avversari?), chi accusa la squadra di non sapere gestire le situazioni favorevoli. Magari l’infortunio di Pisano ha complicato tutto e la sostituzione di un difensore con un quarto attaccante (Bresciano è tutto tranne che un giocatore di copertura) potrebbe non essere stata del tutto azzeccata dal simpatico tecnico romano. Vabbè, comunque ormai è andata così e non sarà certo un pareggio in più o in meno a cambiare le sorti di questo campionato. La sensazione è che la distanza del Palermo dalle grandi sia sensibilmente aumentata, ma la speranza è quella di sbagliarsi e di trovare presto i rosa a stretto contatto con Roma, Inter e compagnia. Certo, al nuovo allenatore bisogna dare tempo: cambiare completamente uomini e moduli di gioco richiede un sforzo di mesi. Forse per questo sarebbe meglio puntare su programmi a lunga scadenza e non licenziare un tecnico ogni sei mesi. Ma il presidente è fatto così e chi si azzarda a criticarlo viene sommerso (se va bene) dagli insulti.
    Piuttosto, è stato davvero bello vedere (io solo in tv, purtroppo) quel galantuomo di Eugenio Corini uscire tra gli applausi. Il pubblico palermitano, questa volta, ha vinto una partita di civiltà. Sapete che c’è? Al diavolo i tre punti, domenica la cosa più importante era fare emozionare una gran brava persona. Ci siamo (siete) riusciti, bravi tutti. Ah, la Juve ha perso. Così anche gli amici che nei giorni scorsi si sono scagliati contro i più odiati d’Italia saranno soddisfatti. Per la Roma di Puglisi ancora niente da fare, ma se ci mettiamo d’impegno…

    Palermo
  • 41 commenti a “Una lezione di civiltà”

    1. “Sapete che c’è? Al diavolo i tre punti, domenica la cosa più importante era fare emozionare una gran brava persona. Ci siamo (siete) riusciti, bravi tutti”

      Un ti siddiari…ma ci sei o ci fai??

    2. ci sono Rino, un ti siddiari, ci sono cose più importanti di tre punti. Almeno per me. E se domenica il Palermo avesse vinto ma i tifosi avessero fischiato Corini, io sarei stato meno felice. Poi ognuno è libero di pensarla come vuole: tre punti si possono recuperare da qualche parte, per la civiltà è più complicato. Che dici?

    3. Si, ma a fine partita, sbaglio o qualcuno fischiava il Palermo?

    4. E di questo mi dispiaccio Fabio, perchè non è un buon modo per aiutare la squadra, ma su tutti i giornali di oggi si applaude Palermo per l’accoglienza riservata a Corini. Ricordi quando siamo (secondo me giustamente) criticati per i fischi a Toni? Almeno abbiamo fatto bella figura, e magari i punti persi si riprendono a Cagliari domenica, anche se non sarà affatto semplice

    5. Colantuono i fischi se li meritava tutti. Perchè? Nonostante le sue dichiarazioni di facciata è lui che ha liquidato alcuni calciatori importanti consigliando male la società. E’ lui che ha la pretesa di giocare contro squadre “chi scagghiuna” con un centrocampo a due, è lui che schiera la squadra disunita, in tre tronconi divisi e distanti, è lui che propone un non gioco. E’ lui l’allenatore di una squadra che ha un’autonomia di 30-40 minuti. E’ lui che ama i gregari di lusso inadeguati se si hanno ambizioni, buoni per la media classifica.

    6. Azz Gigi, nemmeno io arrivavo a tanto… e però, tre giornate, dategli un po’ di tempo, magari cambia qualche idea e l’aggiusta questa squadra

    7. Magari qualche ricambio in più per l’attacco?Ieri Amauri era fermo, mentre Cavani ( che dovrebbe essere il sostituto naturale) era sfiancato sulle fasce…
      Ma Jankovic non va proprio? e allora perchè levarsi Matteini?

    8. I fischi a fine partita ci possono stare. E’ un chiaro segno di disappunto nei confronti della prestazione non della squadra. Tanto è vero che subito dopo i giocatori sono stati chiamati sotto la curva per ricevere gli applausi ma questo non ha rilevanza alcuna, vengono sottolineati solo i 3 secondi di fischi.
      Provate a stare più di due ore sotto il sole cocente assistendo ad uno spettacolo a dir poco noioso e alla fine vediamo chi ha voglia di applaudire.
      Il caldo ieri era asfissiante e lo era per tutti. Per il Palermo ma anche per il Torino che ha disputato una partita altrettanto schifosa.
      Personalmente credo il problema sia nato con il cambio di Pisano. Zaccardo si è dovuto spostare a sinistra e Diana ha preso il suo posto come terzino destro. Bresciano di sicuro non copre gli spazi quanto Diana. Soluzione? Un terzino sinistro magari. Uno di quelli svincolati magari. Cmq speriamo che l’infermeria si svuoti il più presto possibile.

    9. Purtropppo i tempi per Capuano sono lunghi…
      Domanda : ma Barone ieri aveva il dente avvelenato? per me , si…

    10. Lucio ripeto
      Sei nago a Ragusa,sei juventino prima e palermitano dopo,hai lavorato per i catanesi,vivi a roma
      sei la persona meno indicata per parlare del Palermo con Amore.
      Ora corini fu applaudito,ieri sera festeggiato,ora si cuntiantu?

      Visto la tua Palermo è civile,e tu a fedda i carni ta manciasti il Palermo non ha vinto.

    11. Uella,… Ciao Lù, vedo che non ti sei annoiato in questi giorni, 😉
      Comunque, io ero certo che ù Genio sarebbe stato applaudito; in questa città se fai “ciavuro” e t’allontani, quando torni senti sempre l’essenza di ritorno.
      Galantuomo (l’allenatore), ieri mi ha deluso un pò, anzi diciamo che comincio ad avere un “brividino” di paura, ma siccome sono bastiancontrario, mi piace criticare quando le cose vanno bene, e siccome sono già triste per avere visto i miei rosa arrancare, mi piace invitare tutti a stringere i denti ed attendere ancora un pò, magari gridando forza Palermo.
      Ciao Lucio.
      …anzi…un Caloroso abbraccio. 😀

    12. Mi fa piacere che Lucio Luca lodi il pubblico Palermitano e abbia visto e sentito bene in merito all’accoglienza a Corini. Dico questo perchè qualcuno, tenacemente abbarbicato alle proprie tesi anche di fronte all’evidenza contraria, va sostenendo che l’accoglienza a Corini (lodata da tutti i giornali d’Italia come ricorda lo stesso Luca), sia stata “tiepida”.
      Piuttosto lo stesso Luca si chieda,se ne ha voglia, e si dia una risposta (sembro Marzullo) perchè questo stesso pubblico fischiò sonoramente il sig. Toni. Che c’entri lo spessore degli uomini ?

    13. ucn guarda che qui non siamo “obbligati” a parlare del Palermo con amore. Non mi sono mangiato nessuna fetta di carne: credimi, non è che a me sposti di molto il fatto che Corini giochi in rosanero o a Torino o in Patagonia. Continuo a ripetere che questo non è il muro dei tifosi ma un luogo nel quale io dico quello che penso e voi fate altrettanto. Se dobbiamo partire dal fatto che, qualsiasi cosa accada, si vive solo per la nostra squadra, Rosalio sarebbe altro (un muro dei tifosi, per l’appunto) e non quello che è. Detto ciò, sei liberissimo di dire quello che vuoi, ma è l’approccio filosofico (azz, mi sorprendo di me stesso) completamente diverso. Quanto alla mia biografia: sono nato a Ragusa ma a tre mesi vivevo già a Palermo. Ne ho 40 e solo da sei mesi sto a Roma. In sostanza: per 39 anni e 3 mesi della mia vita ho vissuto a Palermo, rione San Lorenzo. Pensi che possano bastare per cazzeggiare della città e della sua squadra di calcio? O vuoi fare l’esame del Dna alla mia palermitanità? Un abbraccio

    14. “potrebbe non essere stata del tutto azzeccata dal simpatico tecnico romano”
      Il cambio con Bresciano non è stato poco azzeccato.
      E’ stato l’UNICO cambio che si poteva fare.
      Perchè? Beh, 4 infortunati in difesa, Guana rotto, Caserta in permesso.
      Gli unici due da mettere sono Jankovic e Bresciano.
      Tra i due, quello più di copertura è Bresciano. Che veniva da 2000 ore di jetlag.
      Siamo alla terza, si parla a Maggio.
      A meno che Madame Sfiga (6 indisponibili) non continui a vederci benissimo.

    15. Lucio,credimi sembra che no ami il Palermo,cmq hai ragione,rosalio è Rosalio non il muro dei tifosi
      quindi alla fine passa la tua e non la nostra (tifosi)
      ti abbraccio.

    16. ma non è questione di amare o non amare… qui si discute ucn ed è ovvio che tutti quanto facciamo il tifo per il Palermo. Ma c’è chi lo fa in modo passionale, viscerale come te e tanti altri, e chi (forse anche per deformazione professionale) non si fa coinvolgere più di tanto e tenta di dare il proprio punto di vista indipendentemente dalle ragioni del cuore. E non passa la mia linea, perchè non c’è alcuna linea qui tranne che quella del dialogo. Quello che stiamo facendo io e te e tutti gli altri che intervengono. Per esempio dico a Frank che se non erro c’era anche Giovanni Tedesco in panchina, oltre a Cossentino. Se non ti fidi di Cossentino perchè è giovane allora meglio non partarlo, no? Per esempio: entra tedesco, difesa a tre con Barzagli, Rinaudo e Zaccardo, centrocampo a cinque con Simplicio, Migliaccio, Tedesco, Diana e Cavani, due punte Amauri e Miccoli. Così forse non avremmo perduto il controllo del centrocampo, non credi? Da quando è uscito Pisano, il Torino è diventato padrone di quella zona e i nostri non hanno più visto palla. Magari mi sbaglio, ma io con Cavani-Amauri e Miccoli, uno come Bresciano l’avrei evitato in quella fase della partita. Ma siccome nel calcio non c’è controprova, a bocce ferme siamo tutti bravi…

    17. Buongiorno Sig.Lucio, penso che farebbe piacere a molti (…a me sicuramente)la sua opinione su quanto affermato oggi dal Presidente Zamparini intervistato da TGS. Riporto di seguito l’articolo letto sul sito stadionews.it:

      Intervistato da Tgs il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, è tornato ad attaccare i media nazionali che, a sua detta, “ghettizzano” la società rosanero dedicandole poco spazio. “Nonostante la nostra sia una squadra di alto livello i giornali non ci dedicano lo spazio che meritiamo – ha esordito il patron rosanero – del Palermo si parla solo nelle pagine regionali che vengono lette in Sicilia negando a chi non vive qui di conoscere le notizie sulla propria squadra del cuore. Dovreste ribellarvi e crearvi un quotidiano sportivo per il Sud. Continuiamo ad essere ghettizzati dai media e, per questo, non troviamo uno sponsor”.

      Grazie e buona serata.

    18. Io non ho mai dubitato,anzi non è la prima volta che un ex viene accolto cosi.

    19. lucio.
      tedesco sarà palermitano quanto vuoi…
      ma a 38 anni è la riserva della riserva, fisicamente parlando. meglio bresciano. poi col senno di poi…
      era partita da caserta, che era in permesso.
      andrà meglio, non possiamo sempre avere 6 indisponibili a gara…

    20. parte tutto c’é stato un saluto, doveroso, della squadra del Palermo, verso il suo ex-capitano. Una lezione di affettività e civiltà bellissime, questo va detto.
      Sulla partita in sè, é la seconda che si vede, in cui colantuono fa la tattaica del spendere tutto a primo tempo, e spompare i giocatori (effetto sosrpresa), per poi farsi sempre recuperare a secondo tempo.
      FRa il Giudolin rispettoso dei giocatori ed amministratore di tutti i 90′ della partita, questo Colantuono mi sembra uno che la va o la spacca. Troppo rischio, secondo me.

    21. Siamo solo alla terza di campionato..Rilassiamoci..E siamo ottimisti.Forza Palermo.

    22. Doppiomalto, sulle nuove esternazioni a Tgs che le posso dire? Mi sembra la solita “zamparinata”. Non so a chi si riferisca, ma i quotidiani sportivi dedicano articoli ogni giorno al Palermo e molto spesso anche paginate sulle cose rosanero. Ma magari si è messo in testa di farlo lui il quotidiano sportivo del sud e sta sondando il campo. Magari mi assume, lei che dice?

    23. certo che i critici raffinati si sprecano 😀
      io credo semplicemente che ancora non sono arrivati al ritmo partita inteso da colantuono e quindi durano solo un tempo. abbiate pazienza, smaltiranno i carichi della preparazione e faranno due terzi di campionato spettacolari. però quando colantuono vincerà i denigratori non devono gioire, altrimenti non vale.eh.
      meglio dell’anno scorso che sono partiti che sembrava dovessero vincere anche la champions honoris causa e invece per poco si faceva l’intertoto.
      sicuramente non potranno competere su tre fronti. due probabilmente sì, ma tre è impossibile. farebbero meglio ad essere più sinceri con i tifosi, considerata soprattutto la loro spiccata suscettibilità agli eventi legati alla squadra.

    24. @lucio
      la sparata di zamparini di oggi è stata grossolana, anche perchè ha messo in mezzo gli sponsor che non ci sono.
      se avesse deciso di affrontare più seriamente la coppa uefa l’anno scorso e fossero arrivati più in fondo probabilmente gli sponsor sarebbero venuti da soli. oppure non sarebbero venuti comunque perchè temono ingerenze mafiose. chissà. non credo proprio che si tratti di problemi legati alla visibilità mediaatica, perchè mi sembra che fino all’anno scorso il palermo godesse di molta visibilità, anche nella drammatica seconda parte della stagione.

    25. dimenticavo (l’ultima e non scrivo più :))
      i fischi a fine partita alla terza di campionato mi sembra veramente uno spettacolo ridicolo:
      1) perchè siamo alla TERZA giornata.
      2) perchè fanno MOLTO MALE alla squadra, che ha bisogno dell’appoggio dei tifosi. i fischi secondo me vanno riservati all’ultima giornata in casa, di una stagione deludente.
      un saluto a tutti

    26. Se non avete visto molte partite dell’Atalanta l’anno scorso vi ricorderete almeno quella di Bergamo Atalanta-Palermo, per 15-20 minuti Palermo schiacciato, poi è esistito solo il Palermo, partite cosi l’Atalanta ne faceva spesso, non tutte ma molte. Questa è la preoccupazione attuale.

    27. Opinione di me medesimo

      Per quanto la si faccia lunga in queste tre giornate corini ha dimostrato di essere un ex giocatore, dispiace ma è così avrà toccato 15 palloni in 3 partite.

      Per chi non è abituato a seguire costantemente le faccende rosanero, è stata fatta una preparazione massacrante, l’anno scorso (io presente) guidolin faceva un’allenamento la mattina e stop, abbiamo visto com’è finita

      Zamparini, si lamenta perchè i numeri dicono che la maggioranza dei tifosi segue le strisciate, più la rometta ed il mondo dei media che non dovrebbe ragionare solo per interessi economici gli va dietro. La situazione del giornalismo sportivo in tv è tragica, siamo ormai all’avanspettacolo. Quindi i valori in campo non contano, conta solo quanto mi fai fare di share.

      Poi l’ultima è chiudo, con tutti i difetti possibili, quest’uomo è venuto ad investire ed a migliorare ogni anno il progetto Palermo, criticatelo quanto volete, ma non oso pensare che saremmo riusciti ad essere radiati di nuovo se fosse stato per gli imprenditori palermitani o per quel sensi che ha venduto a ZAMPARINI, lasciando non so quanti arretrati da pagare e persino bollette della luce….

      Per il campionato ,parlare prima di 7/8 giornate non ha senso.

    28. i FISCHI DI DOMENICA SONO STATI SOLO DA ALCUNI E A FINE PARTITA, PER CUI NON STRUMENTALIZZATE QUESTE COSE, LO STESSO cOLANTUONO HA DETTO “CHI HA FISCHIATO HA FATTO BENE SE NON HA GRADITO” ..ABBIAMO UN GRANDE ALLENATORE, NO COME CERTI PERSONAGGI PRESUNTUOSI CHE SI SENTIVANO CHISSà CHI……VAI VAI A PEDALARE ALLO ZONCOLAN..FORZA PALERMO SEMPRE

    29. Dimenticavo a fedda i cairni duminica ma manciavu macari iu……Juventus 0 – Udinese 1…che goduria vedere gli arbitri che sbagliano contro la juve……SOLO PALERMO

    30. Avverto un leggero pregiudizio nei confronti del Presidente Zamparini. Se per caso, la domenica sera, avete la sfortuna di imbatterVi nelle varie trasmissioni sportive (es.Controcampo), vi renderete conto da soli di come emarginano le “altre” del campionato. Praticamente esistono solo Inter, Milan, Roma e Juventus. Qualunque sia il risultato, ne parlano per decine di minuti, soffermandosi su delle vere cazzate. Poi dedicano 3 minuti scarsi al posticipo senza neanche un’intervista. Fanno rivedere il gol di Juan 10 volte, e quello di Zampagna? L’avesse fatto Kakà!?! Penso che Zamparini si riferisca a tutto questo. A me non sembra affatto una “zampariniata”, probabilmente il fatto che il Presidente non sia il lecchino dei potenti da fastidio a molti.
      Se cali la testa sei bravo se hai qualcosa da dire sei scomodo.

    31. “FRa il Giudolin rispettoso dei giocatori ed amministratore di tutti i 90′ della partita”
      Chi Guidolin?
      Abbiamo visto due campionati diversi…

    32. Basta uscire domenica sera, andare al cinema, al teatro… mica siamo costretti a vedere Controcampo, no?

    33. ESISTE SOLO IL PALERMO !!

    34. mica siamo costretti a parlare del palermo se tifiamo un’altra squadra… tipo al juve o la roma come te e puglisi

    35. Mica sei costretta a leggere i miei post Valentina… non siamo tifosi qui, cerchiamo di chiacchierare senza farci condizionare dalla passione sportiva… se cerchi i tifosi veri ci sono i muri, baci

    36. Ultras, ma una frase diversa no, vero?

    37. @Mica sei costretta a leggere i miei post Valentina… non siamo tifosi qui, cerchiamo di chiacchierare senza farci condizionare dalla passione sportiva… se cerchi i tifosi veri ci sono i muri, baci

      Bè Lucio,ricordati che cmq scriv i tuoi post su di un blog pubblico aperto a tutti,puoi anche tu far finta d non leggere alcuni commenti che pr te sono incovenienti ed avere sempre l’ultima parola,alla fine non è che ti ha tirato una pitrata in faccia Valentina.

      PS: secondo te,che risultato uscirà domani sera,cosi comincio a fare gli scongiuri 😀

    38. ucn non volevo essere scortese, ma siccome si continua a rimproverarmi il fatto di non essere tifoso (è una colpa? Ho sempre detto che sono affettivamente legato al Palermo, che è la squadra della mia città, ma non credo che “esista solo il Palermo”) ho voluto precisare. Però se sono stato scortese chiedo volentieri scusa a Valentina e a tutti gli altri. Su domani sera, credimi ucn, non so che dirti: non li conosco i cechi. Però se cominci a spaventarti del Mlada Boleslav, siamo a posto…

    39. No lucio non mi spavento dei ceki figurati,ma u palluni e rutunnu e l’udinese domenica l’ha dimostrato 😀 scherzo.

      Ma con la moria che abbiamo in difesa mi preoccupo,magari poi Cavani domani gli posa tre polpette e chiudiamo il discorso.

    40. Frank un Guidolin con giocatori ed un Guidolin senza. Lo so bene.

    41. ucn, sai com’è… mica si possono prendere tre pali a partita… e comunque penso che quest’anno il Palermo alla Uefa ci tiene e quindi per domani sera sono fiducioso

    Lascia un commento (policy dei commenti)