domenica 22 ott
  • Cammarata revoca la delega a Cintola

    Il sindaco di Palermo Diego Cammarata ha disposto la revoca della delega dell’assessore al Bilancio Salvatore Cintola (Udc). Cintola aveva votato contro al Peg. Il rapporto con l’Udc rimane invariato.

    Nei giorni scorsi era stata archiviata l’indagine per concorso esterno in associazione mafiosa che vedeva coinvolto Cintola in seguito alle dichiarazioni della pentita Giusy Vitale che aveva parlato di una presunta disponibilità del politico nei confronti di Cosa Nostra.

    AGGIORNAMENTO: Saverio Romano, segretario regionale dell’Udc ha detto che «la revoca dell’assessore Cintola dalla Giunta di Palermo da parte del sindaco Cammarata crea un grave vulnus nei rapporti tra gli alleati».

    Palermo
  • 11 commenti a “Cammarata revoca la delega a Cintola”

    1. oggi quindi ha lavorato.

    2. da Repubblica del 12 settembre
      “Cintola Consapevole”
      la sentenza accusa…
      o no?

    3. Tanto di cappello a Cammarata, una volta tanto.
      Uno diverso da Cintola, si sarebbe dimmesso da tempo.

    4. Non per infierire, ma mi sembra che con gli esponenti dell’UDC ricorra un pò troppo spesso il rischio che vengano coinvolti in indagini…

    5. cammarata che lavora.. e sopratutto prende una decisione onesta e giusta!
      se fosse ogni giorno così lucido forse questa città sarebbe più vivibile!
      ma purtroppo una rondine non fa primavera…

    6. Se la revoca vuol dire che prima l’aveva data!

    7. o.k. sul fatto che cintola e l’udc sono quello che sappiamo bene .. ma ricordatevi che ci sono 5 milioni di euro in ballo….non è cosa di poco conto e cammarata questo lo sa bene…dove sono finiti? chi li coprirà e come ? mah!dando la colpa al governo a roma oppure è un problema di pessima amministrazione..per non dire altro..
      pequod

    8. insomma sempre cammarata cattivo e i buoni sono…vabbè evito, so che il buono sono io, gli altri ormai dubito di tutti.

    9. ma avete letto cosa è avvenuto o no????
      al di la di chi è cintola e del suo partito (che personalmente non voterei manco fosse l’unico).
      cintola è stato buttato fuori per aver ricordato al sindaco che la sua presenza in giunta è necessaria (vero) e per non aver votato un documento (FONDAMENTALE in un comune senza soldi) perchè voleva prima leggerlo!!!!!

      dai verbali risulta che il documento è stato votato dagli altri assessori senza averlo nemmeno letto. solo perchè o lo firmano o fanno la fine di cintola.

      ma vi sembra poco grave?

    10. x peste: concordo con te, al di la’ di chi sia o meno l’oggetto della revoca, nessuno nota che si tratta un gesto da dittatore?

    11. Revocare una delega è un gesto da dittatore? Questa me la segno.

    Lascia un commento (policy dei commenti)