lunedì 20 nov
  • Non è mai per sempre

    Credo di amarla ancora…nonostante tutto.
    Adoravo le piccole cose, che faceva.
    Quando l’accompagnavo al Capo per fare la spesa, mi divertiva vederla pattìare la frutta.

    “A quanto sono i meloni bianchi?”.
    “Sessanta al chilo!”.
    “See vabbe’ e che ce li ha d’oro? Che poi, magari, manco sono buoni da friggere!”.
    “Signorina, lei se li prende e se poi mangia cucuzza me li torna indietro”.

    Ci siamo conosciuti all’Università.
    Lei frequentava le lezioni, io frequentavo il bar.
    Se sei abituato a stare per strada, niente ti fa sentire a casa come il passìo della gente davanti al bar.
    È un mosaico di accenti e riflessioni.
    Un momento da regalarsi.
    Una frazione quotidiana di lentezza.

    “Fammi un cappuccio caldo e carica due caffè, che diventano cinque di cui uno macchiato!”

    Una perfetta catena di montaggio, mascherata dal profumo dei cornetti e dall’aroma del caffè.
    Era Aprile, periodo d’esami. Lei era seduta vicino a me.
    Non era soddisfatta del compito di statica, aveva voglia di parlare ed io di ascoltare.
    In poco meno di cinque minuti sapevo tutto del suo ex, della sua passione per la vela e dei gadgets di Winnie Pooh, che collezionava.
    Aveva nella borsa un panino con provola affumicata e pomodoro: me ne offrì metà.
    Lì per lì ho pensato che fosse un po’ pazza, però il panino era buono.
    Niente a che vedere con quei tramezzini di cartone del bar!
    Lo confesso: mi era piaciuta subito.
    Riusciva ad intontirmi con la voce.
    Avrei voluto dirle una di quelle frasi, che fanno sciogliere le donne, tipo:
    “Sai il mio film preferito è Lilli e il Vagabondo…”.
    Ma mi piaceva troppo sentirla parlare. Stavo zitto e ascoltavo.
    Minchia, quanto parlava!
    Ci siamo visti ogni giorno per due settimane, poi sono andato a vivere da lei.
    Quattro mesi fantastici!
    Casa sua era un piccolo museo.
    Statuette, provenienti da ogni angolo del mondo, sorvegliavano ogni angolo della casa come piccoli guardiani di pietra.
    Lei, immersa in quel suo piccolo ecosistema, era magnifica.
    Io impazzivo per le sue piccole manie quotidiane.
    Ogni mattina metteva un cioccolatino sul cuscino.
    Diceva che la certezza di trovare qualcosa di dolce prima di coricarsi, rende più piacevoli le giornate.
    Secondo me manco all’Hilton le fanno ‘ste cose.
    Poi venne agosto.
    Faceva caldo ad agosto.
    Eravamo in macchina, quando mi disse che aveva bisogno di sentirsi libera.
    “Ho bisogno di partire, di conoscere gente nuova, di esplorare nuovi orizzonti”
    Mi sembrava di ascoltare una figlia dei fiori.
    Mi disse che dovevo capire.
    Io non capivo.
    Mentre parlava, quella giornata di agosto mi sembrava ancora più calda delle altre.
    Mi fece segno di scendere.
    Scesi.
    Ho scodinzolato, sperando che ci ripensasse.
    Ho abbaiato, vedendo la sua Smart allontanarsi.
    Poi…mi sono spento in un guaito.
    È passato un mese…eppure l’amo ancora.

    Colonna sonora: Puzzle (Meg).

    Ospiti
  • 37 commenti a “Non è mai per sempre”

    1. Ma non lo sa la tizia che chi abbandona i cani per strada è perseguibile per legge? Insieme a Rosalio per una nuova campagna di sensibilizzazione contro gli abbandoni estivi dei cani. AAA Cercasi smart!

    2. Le donne sono queste, ma il giorno che incontrerai quella che ti amerà veramente andrà diversamente vedrai, tu credi di amarla, l’amore è un’altra cosa, il tuo è una passione, è la sofferenza di essere stato lasciato che ti induce a pensare che l’ami. Credimi l’amore lo si capisce quando si sta con una persona per anni….Tirati su la vita è bella, esplora altri orizzonti come ha fatto lei…ciao e a presto

    3. Queste fantastiche donne.
      Meravigliose donne.
      dovremmo essere un pò più stronzi, noi.

    4. peppe non credo, siete già ABBASTANZA str***i. Ogni tanto anche noi ci prendiamo le nostre rivincite….

      Complimenti per il post, molto carino!

    5. “Odio l’estate” (Bruno Martino)

    6. “Odio le statue” (Lelio Luttazzi)

    7. “Odio le scarpe” (Tarzan)

    8. Che monotonia (non il post, intendiamoci… che anzi è di lodevole divertimento).
      I rapporti, i legàmi, le condivisioni…
      e basta!! l’uomo è nato solo (anche i gemelli) e solo deve rimenere.. salvo poi piacevoli incursioni a breve soluzione di continuità.

    9. “Odio l’Estate” (Vinicio Capossela-Live in volo)
      …dopo questo, mi arrendo.

    10. …ma comunque non si parla di una relazione tra un uomo e una donna…

    11. Odio l’esta the!

    12. appoggio albi per la campagna di sensibilizzazione contro l’abbandono dei cani (e gatti e criceti, ecc.)!
      più rispetto per tutti! più ammmmore per tutti.
      complimenti mimmo, come al solito bravo. 😀

    13. Le donne sperimentano infiniti cambiamenti ed evoluzioni spirituali. Gli uomini sono molto più semplici.Le donne già per il solo fatto di essere in grado di procreare posseggono un chè di mistico.
      Andrà sempre così.Ci si illude di amare e di non lasciare mai. Ci si illude di essere amati, e per sempre anche.
      Poi un giorno, aldilà del quoziente di stronzaggine e di pallosità di un uomo, la donna fa un giro su se stessa, si accorge che puà girare ancora a 360°, saluta tutti, e riparte per continuare l’unico Vero Grande Viaggio.

    14. Allora … io non che posso dire di conoscerlo benissimo … non è neanche trascorso un anno dalla prima volta che questo muso di cane mi è comparso davanti … la cosa più intima che abbiamo fatto è stato condividere un letto ma, quando io c’ero, lui non c’era, e quando lui c’era, abbaiava … ma il Caruso che parla d’ammmmmore cazzeggia ed impersona un quattrozampe solo per farsi dire cucciolotto bello! Approposito di bellezza, Rosalio caro, potresti cambiargli la foto del profilo che è quasi terrorizzante? Poi davvero pensano che è traumatizzato perchè nella vita lo hanno scaraventato via da una smart a calci!!!

    15. Caro Mimmo,
      a me e’ successo molto peggio…una storia non di 1 mese, ma di 4 anni e 4 mesi e forse 4 giorni per l’esattezza, durante i quali diceva di amarmi, che io ero l’uomo della sua vita, di andare a vivere con lei… poi all’improvviso una sera al ristorante , la sera dopo che mi aveva detto che mi avrebbe seguito ovunque, mi guarda e mi dice “Io non ti amo… non chiamarmi , non mandarmi email o sms… e’ finita”.
      Sono passati oltre due mesi, non ha mai risposto ai miei messaggi che io stupidamente ho mandato.Fino a Sabato scorso, il giorno del suo compleanno, allorche’ ( sono proprio un fesso) le ho mandato un sms , semplice e conciso, “happy birthday”. Allorche’ mi risponde dicendo “grazie” e spiegandomi che ora sta bene perche’e’ indipendente e si sente libera.
      Parlavate di cani abbandonati per strada, ecco come mi sento…
      Eppure l’amo ancora… sono proprio un fesso.

    16. “Odi o lessate?”

    17. “Cucciolotto bello” ancora non me l’avevano mai detto.
      Per la foto un paio di filtri con photoshop e si aggiusta l’aggiustabile.
      Londoner ma tu hai fatto in tempo a prendere la targa della Smart?

    18. “Odio restare. Tiè!!”

    19. ..e la chiamano estate, questa estate, senza te…..(B.Martino)

    20. carissimi londoner, peppe e mimmo… di quale pianeta? ho alcuni anni + di voi ma di uomini ke soffrono x amore nn ne ho mai incontrati…gli uomini nn devono essere + stronzi lo sono già abbastanza!e stai tranquillo ke se la cioccolatosa ti ha mollato…era xkè aveva intuito ke dopo qualche mese avresti avuto tu la voglia di “libertà”: ti ha voluto precedere!ha fatto in modo da evitare crisi depressive, cardiopatie, bulimia ed alcoolismo: incidenti ke capitano a donne disposte a posare il cioccolatino sul cuscino x tutta la vita. E se nn ci vediamo tanti auguri!

    21. estate… e non dimentichiamo Joao Gilberto

    22. Vabbè, ci si sta un po’ da cani, ma poi vedrai che “passerà” (A. Baldi, virgolettatissimo).

    23. Io con i miei animali sto bene, se mia moglie se ne vuole andare libera di farlo, non piange nessuno, basta che non si permette di toccare i miei animali, altrimenti mi inc..zo. Loro mi amano ed io li amo senza nessun calcolo. Se un giorno mia moglie non starà piu’ bene insieme a noi è giusto che se ne vada, auguri.

    24. “Passerà quest’anno, passerà il venturo, ma a noi non smetterà mai di piacerci la… passerà quest’anno” (Paolo Rossi & i C’è quel che c’è)

    25. Una perla di racconto. Grazie

    26. “il naturale processo di eliminazione” (afterhours)
      astronze!

    27. Leggerti è sempre come fare un capitombolo!

    28. Maria Luisa non è che mi chiedi i danni eh? 😀

    29. All’Hilton, si: persino dopo aver fatto colazione, corri il “rischio” di trovarti in camera una bella ragazza che ti sta aspettando …
      Detto questo, sono anch’io per i sentimenti incondizionati, anche se si tratta di “esseri” strani, vanitosi o con 5 chili in più.

    30. “Odio le tate” (Stewie Griffin)

    31. come ti capisco caro londoner ..cm ti capisco..
      a me è successa la stessa cosa dopo un anno e 1 mese…4 giorni prima mi disse che mi amava e aveva bisogno veramente di me…e dopo mi ha lasciato per telefono…non era sicura !!!!
      nonostante le maleparti che abbia fatto nei miei confronti…prima tra tutta il non essere venuta alla mia discussione di laurea…sono passati 5 mesi da quel giorno…e 2 sett fa mi ha mandato un mess avendo saputo la mia imminente partenza all’estero…secondo te,non avrei voluto rispondere??? non lho fatto!!!
      nonostante tutto non cè giorno ke non la pensi …e dentro…la amo ancora!!!
      viva la vita!!

    32. Che bel racconto…immagino che tutto cio ti abbia portato della sofferenza..ma vuoi mettere tutte le altre cose belle che ti ha lasciato? sei diventato parte di quel mondo, hai conosciuto una vita che altrimenti non avresti vissuto e il modo in cui lo racconti è la prova di ciò che dico…
      il mondo la fuori è cosi grande che non c’è tempo per il “per sempre” in nessuna situazione della vita..tutto cambia e scorre….

    33. “Olio d’estate” (Bilboa)

    34. Oddio lè estate!
      @ Rosalio, insomma che sideve fare per avere Bul fra gli autori?
      Che fò? organizzo una raccolta di firme?
      @ Bul, ottimo come sempre, che ne dici di scrivere ” Non è mai x sempre 2 la vendetta?” col finale di un bel morso nella “patata” di lei?
      Tanto….nel gioco che hai fatto, uomini o cani, …sempre Bastardi ci diranno.

    35. Goku terremo in considerazione la tua proposta. 🙂

    36. Mi associo alla proposta di Goku!

    Lascia un commento (policy dei commenti)