mercoledì 22 nov
  • Una squadra, finalmente

    Pensatela come volete ma per me il pareggio con la Reggina vale più (molto di più) della vittoria con il Milan. Perché domenica, finalmente, ho visto in campo una squadra di calcio. È la prima volta che capita quest’anno (a parte il primo tempo con il Livorno) e mi sembra un buon segnale per il futuro. Meno male che Amauri (anche lui, finalmente) ha pareggiato all’ultimo respiro perché altrimenti mister President avrebbe cacciato via il buon Colantuono e saremmo stati di nuovo punto e daccapo.
    Il Palermo non meritava di perde. Anzi, meritava di stravincere per tutto quello che era riuscito a creare nei 90 minuti di gioco. Niente di trascendentale, per carità, ma contro il bunker dei calabresi (ma si può giocare ancora in 10 in difesa e uno all’attacco nel calcio moderno?) le occasioni per far gol c’erano state e la beffa di Amoruso non ci stava proprio. Gruppo, determinazione, voglia di salvare la panchina al proprio condottiero: finalmente questi qui hanno tirato fuori l’orgoglio. Non sarà una squadra di fenomeni, ma almeno gli attributi ci sono e questo conta. Altroché se conta.
    Detto ciò, non sia mai che non si cerchi il pelo nell’uovo, altrimenti che ci stiamo a fare? E allora, dico quello che non mi è piaciuto così ognuno si può scatenare.
    Punto primo: senza Miccoli, questa squadra non può assolutamente permettersi il lusso di rinunciare a uno come Cavani. Anche perché Jankovic ha buone potenzialità ma sotto porta non garantisce un certo standard. E quindi, molto meglio Cavani dal primo minuto e Jankovic nei 20 finali.
    Punto secondo: per me Guana è l’unico pensatore di centrocampo che ha il Palermo. Molto più di Simplicio che, non a caso, ha giocato meglio con un regista a fianco.
    Punto terzo: in difesa non ci sono ricambi. Dare Dellafiore al Torino è stata una sce lta poco opportuna anche perché Biava non mi pare da serie A (troppi infortuni e passo lentissimo).
    Punto quarto: i fischi non servono a niente. Specialmente quando una squadra ha dato tutto per vincere. C’era da fischiare in altre occasioni, ma contro la Reggina la squadra (e l’allenatore) non meritavano questo epilogo. Avrei fischiato alla fine di Palermo-Milan per quello che avevo visto in campo, mai dopo Palermo-Reggina. Ma lo so, questo è fantacalcio e non pretendo di trovare tanti amici che la pensano come me.
    P.S. – Corini ha segnato ed è stato il migliore in campo del Torino. A me non mi pare proprio da buttare via.

    Palermo
  • 36 commenti a “Una squadra, finalmente”

    1. d’accordo sull’analisi della partita…ma su alcuni punti no…mi permetto di dissentire xchè secondo me jankovic deve giocare, sta trovando piano piano una posizione e un’intesa con i compagni, quello che deve uscire per cavani è bresciano che ieri è stato ridicolo, non può continuare da rifinitore xchè non è in grado di ricoprire questo ruolo…in realtà non si è mai capito in che ruolo di preciso lui gioca…
      simplicio ha giocato bene, anche con migliaccio, guana non è un regista…non lo è xchè sbaglia il 50% degli appoggi e non gli ho mai visto fare un lancio preciso, in difesa ci sono i ricambi, il problema è la qualità e gli infortinu(benedetta sosta) io cmq tra un altro centrale e un terzino preferirei un terzino…
      d’accordo sul punto 4

      in ultimo: pietà basta nominare corini…non se ne può più!anche allo stadio aleggia sempre questo fantasma, gioca per un’altra squadra e per quanto mi riguarda è stato meglio che se ne sia andato!poi date le qualità del giocatore mi pare ovvio che ogni tanto qualche partita buona la faccia…ma nel momento che la fa non si può rimpiangerlo per quella e dimenticarsi le altre 6 nella quale poco ha fatto!

    2. Concordo…c’è stato gioco…ed ho esultato per il pareggio (in altri momenti sarei rimasto molto deluso lo stesso)…peccato per il palo ma Amauri poteva andare avanti un altro pò ed incredibile l’errore di Simplicio…superbo Diana…

    3. Caro Lucio , in linea di massima sono d’accordo con la tua analisi.
      Ci sono però due punti che non condivido :
      1) Non credo proprio che in caso di sconfitta ci sarebbe stato l’esonero di Colantuono .
      2) Biava per me è stato il migliore , non ha concesso nulla ad Amoruso ( che infatti ha segnato dopo la sua espulsione ), è un mercatore vero , di quelli che blocca l’attaccante sin dal centrocampo e permette all’altro centrale ( Barzagli) di coprire meglio la zona.
      E’ vero altresì che è un po falloso ma questo è dovuto al suo lavoro di marcatura asfissiante.
      Per me in alcune partite va preferito a Rinaudo.
      In merito ai fischi (pochini per la verità) che dire ? , anch’io li trovo ingenerosi e controproducenti ; ma quello che ieri ho trovato veramente sconcertante sono stati alcuni cori “Guidolin Alé ” che sono partiti dalla gradinata dopo il gol di Amoruso.
      Veramente disgustosi , siamo la patria dei “faccioli” .
      Un saluto a tutti

    4. Non sapevo di questi cori perchè come forse sai vivo a Roma e dalla tv non si sono sentiti. Cori ridicoli e lo dice uno che stima molto Guidolin, com’è noto. Mi dispiace che ci siano stati e spero di non sentirli più. C’è Colantuono e ha diritto di lavorare e di proporre il suo gioco. Lo ribadisco: cacciarlo significherebbe ricominciare dall’inizio e buttare al vento un’altra stagione. Non ero per l’esonero di Guidolin prima, non sono per l’esonero di Colantuono ora. A dire il vero, non sono per l’esonero di qualsiasi allenatore. A meno di insanabili fratture con squadra e società. A fine anno si fanno i conti

    5. Ho visto una squadra con molta volontà e orgoglio, e sicuramente la sconfitta era immeritata. A mio parere manca ancora il gioco : solo una volta si è visto uno scambio veloce, come chiede Colantuono, ed Amauri ha preso il palo.
      Ero vicino ai cori pro-Guidolin, che dire?Sono gli stessi che ne chiedevano l’esonero la stagione scorsa…non meritano di essere presi in considerazione, così come chi ha fischiato Colantuono alla fine della partita (non so se dalla tribuna o dalla curva Sud).
      Resto ottimista, anche se vorrei vedere una certa reattività fisica che ancora adesso latita….

    6. ….mi state facendo venire il dubbio di aver visto un’altra partita…eppure ero allo stadio…quello che c’e’ in via del Fante….boh!
      🙂

    7. jankovic, caserta e cavani devono giocare sempre, in qs momento sono i migliori più in forma degli altri.
      e poi la scelta di spostare il serbo al centro mi è sembrata azzeccata, finalmente e speriamo che amauri ritrovi la sua verve

    8. Tizio, dicci cosa non condividi, così capiamo se abbiamo visto tutti la stessa partita… che dici?

    9. Concordo con Bresciano che è stato un fantasma in campo (in coppa aveva giocato molto meglio).
      Una nota di merito è per Migliaccio: è entrato subito in partita e soprattutto supporta meglio simplicio nella fase di pressing. L’ideale sarebbe avere schierati Simplicio, Guana e Migliaccio contemporeneamente ma questo significherebbe non giocare con il 4-4-2… peccato

    10. Raggi di speranza per il futuro, i progetti hanno bisogno di tempo, quindi abbastanza in sintonia sulla disamina della partita, tranne l’accenno dell’eventuale esonero di colantuono. Poi sui punti..
      1)Jankovic, non c’entra niente con Miccoli, è un esterno, Miccoli una seconda punta, Cavani si era fatto 120 minuti giovedì sera, dentro Bresciano allora, se abbia giocato bene o male son altri discorsi
      2)Guana è un ottimo giocatore, aspettiamo quello dell’anno scorso ma quello che ha compiti di far girare di più la palla è Simplicio e ieri con degli esterni che salivano ed offrivano qualche movimento in più non ha demeritato(peccato per il gol divorato).
      3)Parliamo dello stesso Biava??? il calcio è bello perchè ognuno la vede a modo suo….comunque per me la coppia è Biava – Barzagli, anche per come si integrano
      4)Sui fischi siamo d’accordo, mi spiace ma c’è una sostanziale differenza tra spettatore e tifoso, per ora siamo pieni di spettatori, io dico sempre che il tifoso è quello che si chiede cosa può fare lui per la squadra e non la squadra per lui(l’ho presa da qualcuno? :-D)
      sul ps. Basta!!! se no incomincio con Montesano, De rosa,Sukru,EL torero camomillo,Vernazza e Chimenti….etc etc…please!Guardiamo avanti ed evitiamo di tafazzarci i zebedei…

      Saluti

    11. Domanda : se Cavani deve giocare sempre, allora non sarà il caso di cercare qualche attaccante di riserva a gennaio?

    12. Luca, che ne dici di formulare una proposta di matrimonio a Eugenio? 😀 Che io sappia però, ahité, è già fidanzato..

    13. Ho altri gusti… per esempio la fidanzata non è affatto male…

    14. Biava per me è da serie A eccome!! I reggini avevano un muro davanti e se non fosse stato espulso col cavolo che segnavano. E devo dire anche che Barzagli con Biava a fianco gioca meglio e si spinge anche in avanti. Biava è un grande!! Riguardo i faccioli, a Palermo ne siamo pieni. Siamo pieni di faccioli e di allenatori. Ma alla faccia loro ieri non abbiamo perso!!!! FORZA PALERMO SEMPRE!!!!

    15. Lucio,una curiosità :d ma ti vedi in contemporanea juve e Palermo? 😀

      Ieri si è vista una squadra,da qui bisogna partire,Guana è un sig giocatore,ma secondo me ha sofferto anche l’arrivo del figlioccio di cola,migliaccio,che anche lui è un bel mastino
      ieri a tratti osservando i movimenti di Guana,mi è sembrato di rivedee corini,braccia larghe,sempre vicino al pallone,o al compagno in difficoltà
      ha bisogno di fiducia,e diventerà insostiruibile.

      Amauri un mostro,tre palle toccate un gol un palo e una paratissima del portiere,difficile da marcare
      il serbo,sta arrivando,comincia ad integrarsi nel nostro calcio,cosa assolutamente non facile.

      I fischi? l’ho sempre detto,dentro soltanto chi ha veamente DNA Rosanero,dovrebbero inventare un test,che sò un esame del sangue particolare.

    16. 1) senza miccoli è vero la squadra perde verve, però io ho visto un sacco di azioni…
      2)guana per adesso è l’ombra di se stesso!!! fa falli inutili e sbaglia una palla su tre
      3) i ricambi ci sono e sono tutti più o meno validi il problema reale è nella fascia sinistra… inesistente.

      i fischi sono stupidi… vengono magari da quelli che tifano per le altre squadre e vanno allo stadio solo per passare il tempo e neanche si ricordano quando il Palermo era nei meandri della serie c2 e giocava con la dovehapersolescarpeilsignorese…
      oppure vanno allo stadio per gufare
      Corini ha segnato… un gol bello… buon per lui! anche Toni ha segnato

    17. Lucio: rimandato a settembre! Non condivido il tuo parere su Biava, io aspettavo con ansia il suo rientro. Non condivido ciò che pensi su Jankovic che ieri(sulla sinistra) ha fatto vedere buone cose. Non condivido infine, più di tutto, la tua mancata rassegnazione alla perdita di Corini. Anch’io lo stimavo, osannavo….ma ora basta. Altrimenti, se proprio vogliamo farci male: ricordiamoci che Toni fa gol ad ogni partita(pure se zoppo e in coppa uefa), che Grosso snobbato a Lione ci sarebbe utile come il pane, che l’anno prossimo avremo un altro capitano, che presto o tardi rimpiangeremo pure Amaurì…

    18. “Pensatela come volete ma per me il pareggio con la Reggina vale più (molto di più) della vittoria con il Milan”

      D’accordissimo con te una volta tanto..;-)

    19. Fabio caro, studierò in estate e vedrò di passare gli esami di riparazione. Su Corini ho risposto a chi diceva che era un giocatore finito. Sul fatto che Guana sia l’unico pensatore a centrocampo si può essere d’accordo o meno, ma domenica ho visto una squadra in campo e casualmente c’era Guana a farla girare. Ed era la prima volta quest’anno, se non erro. Su Jankovic ho detto che senza Miccoli secondo me uno indispensabile è Cavani, l’unico ad avere fantasia in attacco (Amauri è fantastico ma ha soprattutto potenza). Bresciano è giù di corda, forse Jankovic e Cavani dietro Amauri sarebbero l’ideale in attesa di Miccoli. Su Biava dico sempre le stesse cose da anni. Non mi ha mai convinto del tutto, tranne il primo anno di serie A. Ma parlavo soprattutto della sua fragilità fisica: è spesso infortunato e non è facile rientrare. Quanto al non aver fatto toccare palla ad Amoruso, se non ricordo male nel primo tempo un suo (mancato) intervento stava per provocare un gol. Caro Mauro, tra Fiorentina-Juventus e Palermo-Reggina ho visto il Palermo. Che ti devo dire, starò invecchiando e la lontananza mi rende malinconico. Antonio, meglio tardi che mai, basta che non dici che porto attasso (se sei lo stesso Antonio di un altro post). Ricordo che l’unica partita che ho visto quest’anno al Barbera era col Milan e non è andata malissimo

    20. Io ho provato vergogna ai fischi e al publico che sfollava a 5 minuti dalla fine.
      Semplicemente schifiato…

    21. Il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, intervenuto alla trasmissione “Calcio parlato” su stadionews24, traccia un breve bilancio di queste prime sette giornate di campionato della formazione rosanero: “Sono più contento rispetto a qualche tempo fa, ho notato una buona crescita anche se bisogna ancora registare qualche meccanismo per avere le idee più chiare”.

    22. Su Corini ho risposto a chi diceva che era un giocatore finito.
      Si, è un giocatore finito.
      Ha fatto un gol al 90esimo con deviazione casuale e basta. In una partita noiosa come Torino-Samp basta per prendere la palma di migliore in campo. Un pò come uno che non fa una mazza per 91 minuti e poi segna al 92esimo. Ovviamente, migliore in campo.
      Solo che non è questo il ruolo di Corini, questo è il ruolo di un Inzaghi.
      E Corini nel suo ruolo è un giocatore finito.

    23. Ti faccio contento :

      Se c’era Corini ieri si vinceva

      e se c’era Dellafiore non subivamo gol

      PS: ma levami una curiosità…

      Ieri eri al Barbera a vedere la partita o su Sky facendo spola tra il Franchi ed il Barbera ?

    24. @ Lucio
      Ho visto una partita dove quelli con la maglia rosanero non riuscivano a fare più di 3 dico 3 passaggi consecutivi. E’ la stessa?

    25. Io avrei applaudito anche in caso di sconfitta. A una squadra che usciva dall’umiliazione di coppa non si poteva chiedere altro. La cosa migliore sarà guardare quello che succede partita dopo partita, senza sognare la luna.

    26. Sephiroth, vuoi farmi contento? Scrivi sui muri dei tifosi, qui è un’altra cosa. Ero al lavoro a Roma e se avessi avuto la buona creanza di leggere quello che ho scritto prima sapresti che ho visto la partita del Palermo. Vuoi farmi contento? Leggiti cosa ha detto Zamparini: esattamente le stesse cose che ho detto anch’io.
      Frank: la tua è un’opinione come la mia. Magari avrai ragione ma io la penso diversamente. E sei mesi fa tu, come tutti gli altri, gridavate allo stadio “un capitano, c’è solo un capitano”. Ve lo siete dimenticati? E poi i faccioli saremmo noi? Buonanotte

    27. “Antonio, meglio tardi che mai, basta che non dici che porto attasso (se sei lo stesso Antonio di un altro post)”

      Sono io sono io……

    28. oh, io allo stadio non l’ho mai gridato un capitano c’è solo un capitano…

    29. E male hai fatto Frank

    30. Allo stadio si gridano tante di quelle cose….Devi morire, devi morire….non penso che chi lo dica si auguri la morte del giocatore!! Quindi certe frasi allo stadio lasciano il tempo che trovano. Nulla toglie che Corini resterà sempre un grande capitano. Ma adesso è pure un avversario. FORZA PALERMO!!

    31. Siete fantastici !!!

    32. per PALERMO.

    33. Ultras, io non li capisco i tuoi post.. scusami davvero..

    34. La stampa, dopo la partita contro la Reggina, ha mostrato più maturità di gran parte dei tifosi. Mi riferisco soprattutto a Brandaleone che, dalle colonne del Giornale di Sicilia, nel passato, non ha perso occasione per dare addosso agli allenatori rosa al primo momento di difficoltà. Di questo cambio di marcia gliene si deve dare atto con grande piacere perchè, purtroppo, il potere della stampa sull’ambiente è enorme.
      Deprecabili, invece, i fischi di quei tifosi ancora “impazienti”; soprattutto perchè il Palermo ha giocato abbastanza bene e con estremo impegno, rimontando uno svantaggio immeritato, quando si trovava con un uomo in meno.
      Non capiscono, questi tifosi, che, così facendo, l’unica cosa che ottengono è rompere sempre di più il rapporto con la squadra, che, non a caso, dal girone di ritorno dell’anno scorso (quando si accorse di questa insofferenza di parte della tifoseria) trova incredibili difficoltà a esprimersi positivamente e a vincere in casa?!?

    35. Puglisi e Lucio
      sentito il sig miccoli in conferenza?

      Finalmente uno che dice quelo che pensa sulla classe giornalistica di palermo

    36. Miccoli.

      brucia la verità.

      bye bye mediocrità.

    Lascia un commento (policy dei commenti)