sabato 25 nov
  • Nasce Mafiacontro

    È nata MafiaContro, nuova associazione di cittadini ”volontari contro la mafia”. L’iniziativa nasce dai movimenti aderenti ai Circoli di Iniziativa Riformista del senatore di Carlo Vizzini, che ne ha assunto la presidenza onoraria.

    L’associazione elaborerà analisi e proporrà soluzioni in merito ai temi di gestione e accesso al credito e di lavoro e sviluppo compatibile contro chi «uccide gli uomini, le loro libertà, le loro idee e ruba il futuro ai giovani».

    Palermo
  • 11 commenti a “Nasce Mafiacontro”

    1. Al senatore vizzini non manca l’ironia. Visto che è stato prescritto ma non assolto per avere intascato tangenti nel maxi-processo enimont (non violo la policy perchè sono atti pubblici documentati), perchè non fonda MazzettaContro? Io ne propongo la presidenza onoraria.

    2. Ci dispiace rilevare che il conformismo viaggia di pari passo alla disinformazione. Le affermazioni del gentile interlocutore sono sbagliate nel merito e false nel contenuto. Il sen. Vizzini no ha goduto di alcuna prescrizione ma del proscioglimento. Ci rendiamo conto che, in un momento in cui l’antipolitica è diventata uno sfogatoio anche per i disnformati, si possa scadere nell’imptrovvisazione. Tra i fondatori di MafiaContro ci sono esponenti dell’Associazione Coordinamento Antimafia che, quando interlocutori superficiali come il nostro commentatore vivevano al riparo dei salotti acculturati e con la puzza sotto ilo naso, rischiavano in prima persona contro le connivenze trasversali locali e nazionali. Se il nostro interlocutore desidera partecipare è il benvenuto. Se preferisce pontificare come tutti gli eroi del sesto giorno, faccia pure. Saluti Rex

    3. Il senatore Vizzini non ha mai intascato alcuna tangente. Chi afferma il contrario dichiara il falso o, in maniera più garabata, diciamo che si tratta di una colpevole inessattezza.Si è trattato di finanziamento irregolare non comunicato agli uffici della Camera. Per questa violazione il tribunale di Milano, valutati gli atti, ha ritenuto di apllicare la prescrizione.
      Chiunque volesse partecipare alla nuova iniziativa di MafiaContro è il benvenuto. Se la lotta alla mafia ed alla corruzione deve essere considerata una cosa seria, allora sarebbe bene che – prima di avventurarsi in strade sconosciute – ci si documentasse a sufficienza.

    4. “Se la lotta alla mafia e alla corruzione deve essere una cosa seria” allora non si affida la carica di presidente onorario di un’Associazione per la Legalità a un Tale che ha ricevuto finanziamenti illeciti e non è stato prosciolto, ma prescritto.
      Ci sono tante iniziative contro la Mafia, alcune meritorie, altre che puzzano di specchietto per le allodole. Tanto per darsi un tono di Combattenti AntiMafia. Comunque saranno i fatti a darvi ragione o torto. Buona Fortuna.

    5. senza parole …………leggerti e’ gia tanto , ma come fai a parlare senza conoscere i fatti e sono certo sopratutto l’uomo Vizzini.
      Leggiti la storia del Tale e il bene che ha fatto per Palermo e per i suoi concittadini, troppo facile scrivere con un nik, dicci tu una delle tue iniziative.-

    6. Nasce a Palermo una nuova associazione, si chiama MafiaContro e da poco, ha online il proprio sito.

      Chi mi conosce, sa che la mafia e l’antimafia sono argomenti a cui mi son sempre interessata e sa, chi mi conosce, che sono molto curiosa: avevo già cercato notizie su questa associazione, ma in nessun sito, vi erano notizie riguardanti partecipanti, sede, fini, propositi, recapiti; aver scoperto quindi l’esistenza del sito, mi son fiondata a visionarlo:

      Lo Statuto, se non erro, credo sia un atto pubblico,ed essendo tale può esser visionato quando si vuole. In questo caso, non è presente online, si presentano invece tre degli articoli dello statuto stesso che dicono ben poca cosa. Sicuramente, chiedendo lo statuto all’indirizzo mail o personalmente, nessuno avrà da obiettare.

      Mi fermo a cercare gli obiettivi dell’associazione e leggo nella pagina del “chi siamo”: MafiaContro si prefigge lo studio del fenomeno mafioso nelle sue molteplicità, al fine di partire dalle analisi per avanzare proposte. Ottimo, mi dico, ma dove sta l’originalità dell’associazione? Mi sembra che esistano siti, tomi, scrittori, autori, commentatori, che abbiano dato contributi notevoli, ma forse oscuri all’associazione. E’ bene dire, che chi parla di mafia e chi fa qualcosa reale per contrastarla, è sicuramente il benvenuto. Mi chiedo però, ma perchè dividere le forze con movimenti di diverso tipo, con numerose associazioni, se poi alla fine vogliamo solo un unico e comune fine?

      Esploro ancora, e cerco di vedere quali sono le iniziative intraprese, in corso e future; ne trovo una: via il pizzo dal prezzo. Mi complimento virtualmente con il genio che ha trovato questo scioglilingua e clicco sull’iniziativa. Sara’ sicuramente dovuto al fatto che il sito è in costruzione, ma non trovo nulla che mi spieghi in cosa consiste. Mi si apre la gallery e vedo delle foto della prima scesa in piazza dell’associazione.

      Vado avanti.

      Solitamente i nomi sono la cosa a cui si presta meno interesse. Un elenco di nomi, è piuttosto noioso e poi, a chi non li conosce, difficilmente quei nomi diranno qualcosa.

      Vado, distrattamente quindi,m a vedere chi sono i soci fondatori. Elenco di nome, con tanto di foto, curriculum di un paio di righe per ogni soggetto e funzione che hanno all’interno dell’associazione.

      Il primo è il Presidente Onorario, con tanto di tessera numero 1 dell’associazione, Carlo Vizzini. chi non conosce Carlo Vizzini? La maggior parte dei palermitani, sicuramente.

      A questo punto, la mia curiosità comincia ad aumentare vedendo negli altri volti a me sconosciuti e allora, alle prese con una motore di ricerca, comincio a cercare notizie sugli altri soci fondatori e ne segue:

      Renato Campisi presente nel sito VizziniperPalermo, tra le associazioni che sostenevano la lista
      Rita Maniaci, come sopra
      Vito Brunetto è invece un allora candidato al consiglio comunale proprio nella lista di Carlo Vizzini
      Vincenzo Sparti, come sopra
      Gaetano Butera, presente nella terza circoscrizione sempre nella lista vizziniperpalermo
      Emilio Ametrano, un altro candidato nella lista di Vizzini
      Giancarlo Russello, strano ma vero, candidato nella lista di Vizzini
      Mi rimangono:

      Nadia Conti
      Totò Chinnici
      Roberto Tripoli
      che non conosco e non ho trovato nessun riferimento degno di nota. Mi riprometto di cercare meglio…

    7. SABATO 9 FEB 08 SI E’ SVOLTA LA PRIMA TAPPA DI UN LUNGO TOUR ITINERANTE DELL’ASSOCIAZIONE MAFIACONTRO NEL QUARTIERE BRANCACCIO IN PIAZZA ANITA GARIBALDI QUELLA PIAZZA DIVENUTA FAMOSA PER LA TRAGICA SCOMPARSA DI DON PADRE PUGLISI AD OPERA DELLA MANO MAFIOSA.
      ALLA MANIFESTAZIONE HANNO PARTECIPATO DIVERSE SCOLARESCHE CHE HANNO ACCOMPAGNATO L’ INTERO SVOLGERSI CON UNA CALOROSA PARTECIPAZIONE DIMOSTRANDO UN PARTICOLARE INTERESSE PER I TEMI AFFRONTATI A CONFERMA DEL FATTO CHE ANCHE DAL PUNTO DI VISTA DEI PIU’ GIOVANI QUALCOSA DEVE CAMBIARE NELLA DIREZIONE DI UNA MAGGIORE LEGALITA’.
      ALLA MANIFESTAZIONE E’ INTERVENUTO ANCHE IL SENATORE CARLO VIZZINI,PRESIDENTE ONORARIO DI MAFIACONTRO, AFFRONTANDO IL TEMA DELLLA LOTTA CONTRO IL PIZZO SOTTOLINEANDO CHE OGNI SINGOLO EURO CHE VA’ A RIEMPIRE LE TASCHE DELLA MAFIA E’ UN EURO IN MENO PER LA COSTRUZIONE DEL FUTURO DI NOI GIOVANI,DA SOTTOLINEARE IL LUNGO APPLAUSO DELLA GIOVANE PLATEA SUBITO DOPO QUESTA AFFERMAZIONE, CONSIDERANDO CHE UN GROSSO ESERCIZIO SBORSA IN MEDIA LA CIFRA DI 1000EURO EQUIVALENTE AD UN POSTO DI LAVORO, TALE APPLAUSO E’ TOTALMENTE GIUSTIFICATO.
      INFINE LA MANIFESTAZIONE SI E’ CONCLUSA ANCHE CON LE ESIBIZIONI DELLE VARIE SCOLARESCHE (I.T.I.S A.VOLTA-E.BASILE-FRANCHETTI-DON MILANI-PADRE PUGLISI) CHE TRA BALLETTI, CANTI E RECITE DI POESIE HANNO CONTRIBUITO AL PERFETTO SVOLGERSI DELLA MANIFESTAZIONE.
      CONCLUDO SOTTOLINEANDO UN AVVENIMENTO CHE PERSONALMENTE MI HA MOLTO COLPITO :
      DURANTE L’ ALLESTIMENTO DEL GAZEBO UNA SIGNORA HA CHIESTO DI PARTECIPARE ALLA MANIFESTAZIONE STENDENDO UN LENZUOLO BIANCO DAL BALCONE, MANIFESTANDO COSI’ COME SI FECE PER LA MORTE DEI GIUDICI FALCONE E BORSELLINO.

      P.S. sono un socio ordinario di mafiacontro,e vi invito a visitare il mio blog.grazie.

    8. Vincenzo potresti scrivere minuscolo? Grazie.

    9. mi scuso di aver scritto l’articolo in maiuscolo, non sapevo che equivalesse a gridare, ovviamente non era mia intenzione.

    10. Associazione MafiaContro

      Nasce a Palermo una nuova associazione, si chiama MafiaContro e da poco, ha online il proprio sito.
      Chi mi conosce, sa che la mafia e l’antimafia sono argomenti a cui mi son sempre interessata e sa, chi mi conosce, che sono molto curiosa: avevo g…

    11. scusate il trackback di troppo…non avevo visto il commento di nalya, sorry.

    Lascia un commento (policy dei commenti)