lunedì 21 ago
  • Cose buone

    Mio zio Nino con una sarda salata ci mangiava mezzo chilo di pane.
    La immergeva nell’olio d’oliva, se la passava tra lingua e palato…e via la prima fetta di rimacinato.
    È un rito di povertà quello di leccare la sarda.
    È una di quelle cose che impara chi ha conosciuto la fame.
    Una cosa che mi ha insegnato mio zio Nino, è che tutto è buono.

    “Zio ma che cosa sono sti granatelli?”.
    “Tu mangiali, che se te li dà zio, sono buoni. Amunì…assaggia…come sono?”.
    “ Miiii, troppo buoni zio, anzi lo sai che ti dico? Che sanno di picca!”.

    Secondo certe popolazioni africane, se mangi il cuore dell’avversario, ne acquisti la forza.
    Forse per questo mio zio mi faceva mangiare i granatelli.
    Forse, secondo lui, mangiando certe cose, crescevo più uomo.
    Io questa cosa del “tutto è buono”, non me la sono mai scordata.
    A volte penso che sia una legge da applicare a cose e persone indistintamente.
    “Tutto è puro per i puri”, direbbe Manzoni.
    “Fissarie come i troni!” risponderebbe Chiara…
    Mi piace quando Chiara mi spiega il senso della vita.
    Lei sa “come vanno le cose in questo sporco mondo”.
    Ogni volta che mi spiega quello che è “giusto” e “corretto”, pendo letteralmente dalle sue labbra.
    Cioè non è che lei usa parole tipo “ragionevole” o al limite “opportuno”.
    Ma quando mai!
    La sua opinione è insindacabile perché portatrice di verità.
    Io non glielo dico mai, ma, quando dice queste cose, è splendida.
    A volte penso che dovrebbe aprirsi una di quelle associazioni tipo… che ne so… Tutela del Pidocchio dei Tenerumi oppure Lotta Coatta Al Tubetto di Dentifricio Scaduto, quelle cose lì che ora vanno di moda.
    Da qualche giorno gira per casa con una racchetta rossa in mano.
    Ad ogni parola fende l’aria con un rovescio.

    “Chiara, che fa, mi fai lavorare o lascio tutto e ti iscrivo a Wimbledon?”.
    “No è che a me ste cose dei cinesi mi fanno impazzire. Indovina quanto mi è costata?”.
    “Ma che mi fai i quiz ora?”.
    “10 euro con tutte le batterie! Già c’avrò ammazzato qualcosa come diecimila zanzare! Dimmi la verità ne hai viste più zanzare in giro eh?”.

    Spiegare a Chiara che è un po’ difficile vedere zanzare a dicembre non servirebbe.
    Esordirebbe con un bel “non ci sono più le mezze stagioni” per parlare per un’ora dell’effetto serra che sta rovinando tutto il pianeta.
    Attaccherebbe con la solita camurrìa che siamo tutti responsabili di questa catastrofe…
    …che non pensiamo al futuro dei nostri figli…
    …che bisogna mandare in galera chi butta le carte di caramella a terra…
    Quando inizia a fare così, le metto quattro firme su un foglio bianco e la mando affare…un referendum.
    Stamattina, santa ragazza, si è svegliata femminista:
    “Che fai dormi?”.
    “Prima della gomitata al costato intendi?”.
    “Tu non capisci… il fatto è che la donna deve capire il suo ruolo oggi!”.
    “E lo deve capire per forza alle 5:15 di domenica mattina?”.
    “No guarda è una cosa seria… il problema è che noi donne dobbiamo ambire a ricoprire gli stessi ruoli di voi uomini ma senza prenderci tutti i vostri orribili difetti!”.
    “I nostri orribili difetti?”.
    “Esattamente, non dobbiamo mica diventare come voi che siete cinici, arrivisti e senza scrupoli!”.
    “Come siamo noi?”.
    “Cinici, arrivisti e senza scrupoli”.
    “Beh qualcosa di buono la dobbiamo avere anche noi?”.
    Chiara si accarezza la pancia con delicatezza. Sa di custodire lì dentro il nostro più grande tesoro.
    “Gli altri uomini non lo so, ma tu qualcosa di buono, tra qualche mese l’avrai”.

    Colonna sonora: That I would be good (Alanis Morisette).

    Ospiti
  • 51 commenti a “Cose buone”

    1. Se stà storia è tua………….
      sono felice di essere il 1° a..a..
      a..AAAUGUUURI.
      Ebbravo Bul, hai visto che i granatelli fecero effetto?
      Ingegnè, un consiglio, nella sua immensa sapienza canora, accuminciassi a n’signarisi quacchi ” Ninna Nanna”.
      😉

    2. Quando poi dirà che ha visto gli ufo …

    3. Finalmente un tuo racconto… è sempre un gran piacere, ed anche questa volta non mi hai deluso. Bravo. 🙂

    4. @ Albi.
      Lo manderemo a Stargate a raccontarci. 😉

    5. Veramente veramente dei granatelli io ricordo il principe che ha pure una strada.
      Forse intendi i g r a n e l l i , che poi sono i testicoli del bue…
      Lo hai ripetuto due volte, caro Mimmo, ti dovevo mettere 10 e lode, ti..tolgo la lode, ti do dieci.
      Anche se per me ha sbagliato Rosalio quando ha reimpostato il pezzo e ha corretto come voleva lui….
      Bravo Mimmuzzu.

    6. E mi piace troppo-troppo!

    7. “Cose buone” sono quelle che escono dalla tua tastiera… Anzi, su ccosi fatti ra biella vieru, e nni stai facennu grapiri u pitittu…
      Complimenti.

    8. Giuanni i pezzi che pubblichiamo non vengono “reimpostati”, dovresti saperlo.

    9. Rosalio….non ti riconosco…intendevo un refuso…un refuso capita a tutti…che permalosino…mi sembri sardo….:)

    10. Tanti auguri, la vita cambia completamente, ma molto in meglio

    11. bel pezzo davvero. anche perchè una cosa simile a quella della zanzara e la racchetta l’ho vista ieri notte su raiuno verso le 4 in un pezzo di 30 anni fa di zuzzurro e gaspare. va per ammazzarla con un colpo alla tennis e la zanzara risponde con uno smash e vanno avanti così per un po’.

      giuà, mò si scusa con l’occhiolino o parla della policy del sito…me lo immagino a tavola: “la carbonara con la pancetta dolce? la policy di suor germana dice che ci va la pancetta affumicata!”

    12. Cynaro il tuo sfottò è inopportuno per il ruolo di Rosalio e perché la policy discende in gran parte dall’esigenza di non violare le leggi dello stato. Non sarai mica anarcoide e a favore delle violazioni di legge? 😉 <- N.b. l'occhiolino.

    13. Auguri mimmo!! Allora ti devo FARE un regalo. Oh, ma non sarà mica un racconto inventato? In caso ti devo DIRE che è molto bello e piacevole da leggere.

    14. Il 25 settembre raccontavi di essere stato abbandonato, 2 settimane dopo lei è di nuovo con te ed incinta….. qualcosa non quadra…. Ma parli di te o sono storie fantasiose??

    15. Magari il bimbo non è di Mimmo! 😛

    16. Samu, inventata? Ma no! è preoccupatissimo, sai con il mestiere che fa … lo stipendio di un custode di cimitero è quello che è, e un figlio ha bisogno di tante cose.

    17. No Tony è suo, ne sono certissima!

    18. @ Samuele, se non ti dispiace “spartiamo” la spesa ( i tempi sono quelli che sono).
      @ Albi, spero tu abbia capito che io ho capito. 😉
      @ Bul, scusa ma stamattina ero mezzo intronato e nell’enfasi della MERAVIGLIOSA notizia ho scordato che il pezzo è veramente bello.
      Comunque mi raccomando fin dai primi giorni di scandirgli bene le vocali a.r.a.n.c.i.n.A à papà.
      ( la disciplina è importante).
      🙂

    19. Certo GOKU, glielo spieghi tu a Lucio allora? E gli dici che Chiara sono io? Grazie.

    20. @ Albi.
      Ebbrava, così sei tu la “zanzariera”.
      😀

    21. Guarda, verit o finzione, m hai migliorato l umore

    22. Se deve dire arancina tenetelo lontano dalla zia Albi sacrilega! 😛

    23. Non sono la zia sono al mamma. Sono granelli o granatelli di bue, ricordi? Potenza estrema, arrivano in continente. Tu se vuoi lo puoi battezzare.

    24. Qundi mezzo siciliano e mezzo extrasiciliano.
      Spettacolare. Sono molto contento per voi.
      Se è vero.
      Se non è vero sono molto contento lo stesso perché la presa per il culo è stata simpatica.

    25. Non ci sto capendo più niente: ma è vero o no? E comunque, tanti auguri lo stesso

    26. La differenza tra finzione e realtà?
      La finzione deve pur avere un filo logico.

    27. Finalmente raggiungo il pc… tutto il giorno fuori a scegliere passeggini turbo ultimo modello, bavette e completini.
      Samu il regalo mi sa che ti tocca, isto che io ed Albi pensavamo di chiederti di fare da padrino.
      Goku qualche dritta per ampliare il repertorio musicale non guasta mai, sicuramente “Ovunque proteggi” di Capossela sarà una delle prime cose che ascolterà il picciriddo.
      Giuanni le mie origini madonite hanno spesso il sopravvento su quelle palermitane chiedo venia eheh.
      Albi ora abbiamo un problema però… Come lo chiamiamo?

    28. MI IMPONGO!
      ROSOLINO NO!
      Per le canzoni và bene tutto, basta scartare l’orribile ” …questo bimbo a chi lo dò? lo daremo al lupo nero che lo mangia tutto intero…”
      ??? – “Ma che ca++o, mi avete appena messo al mondo, e già mi volete dare in pasto ai lupi? fatemi crescere che vi mando a tuttedue in ospizio carogne”. 😉

    29. ….. come si chiamava quello simpatico..che è sparito da un pò?
      ….ah.. TOMMASO;.
      ddai Tommaso non è male. 😀

    30. Auguri a Bulgakov e Albi!
      Se ho ben capito, il padre sarà siciliano e la madre extrasiciliana (copyright by Totò, che è sempre e comunque un GRANDE).
      Bene, l’accoppiata si dimostra vincente: anzi, continua a dimostrarsi vincente, visto che anch’io sono venuto al mondo così.
      Le diversità in famiglia accrescono la curiosità dei piccoli e ne stimolano l’attitudine al dialogo ed alla comprensione delle esigenze ed opinioni altrui.
      E poi imparerà due lingue (o almeno due dialetti).
      Buona gravidanza ad Albi e buona scelta degli accessori a Bul.

    31. E come lo vuoi chiamare?
      Di Pietro mi pare un bel nome.
      Di Pietro Caruso detto Mucciaccia. (con doppia c sicilianizzata)
      “Mucciacciuzzo beddo, veni ccà che ancora devi finire di manciare l’arancina”.
      Suona bene già di suo e ancora manco nascì.

    32. Chiamatelo Tonysiino…tutto attaccato! 😀

    33. Bello pure Tonysiino tutto attaccato.
      Si però magari tutto attaccato sarbatevelo come secondo e terzo nome che fa molto noblesse.
      Tonisiino tutto attaccato Caruso.
      Una compilescion!

    34. Maria Luisa. Il filo logico c’è.
      Totò non scherzare con le cose serie, mica vorrai che prenda 2 in italiano tutta la vita?
      Come lo chiamiamo? Mah, se il giorno della nascita il papà prende la multa per divieto di sosta, nella fretta di vedere il piccolo, lo chiamiamo Bispensiero al quadrato Caruso, perchè più pensa meglio è.

    35. Cooooooooooooooooooosa? Allora è tutto verooooooooooooooooooo?
      Pensavo fosse una narrazione in prima persona di un racconto in pieno stile di Mimmo.
      Beh…che dire? Auguri e figlie femmine! (come le arancine) 🙂

    36. Cominciate a pensare a 2 nomi… pare che siano gemelli!

    37. anarcoide? beautiful mother mary, ci mancasse avutru!
      inopportuno…amunì…babbìo… 😉

    38. mizzzica ma è bbellissimo! auguroni! ma figghio di rosalio è?
      allora i nomi… se c’è una femminuccia tra i gemelli, CHIARA non è male 😉 per il maschietto ci penso su… rosalio ovviamente non vi piace vero? tantissimi auguri è una cosa bellissima!

    39. Ma scusa, Bispensiero non basta? Era pure al quadrato, i gemelli ci stanno comodi tutti e due.

      p.s. Maria Luisa rinsavisci! Chiara non copiarla!

    40. 2 gemelli?
      Vorrei rispondere “seeee va beeee”…
      Mi sento sul filo della presa per il c**o, però va bene lo stesso. Anche le arancine vanno sempre a due a due, no?
      🙂

    41. Carne e Burro

    42. ……inchione, 2 gemelli? ma quanti zebedei ti manciasti?

    43. Carissimi Mimmo & Albi…sono rinsavita! Ho capito tutto dall’inizio. Semplicemene mi sto divertento troppo! 🙂
      E immagino anche voi due a catafottervi dalle risate!

    44. Comunque, nonostante la nuova “vera” famiglia, mi continuerai a passare gli alimenti? Muddica è ancora piccola ed ha bisogno di te…anzi, ricordati che domenica le hai promesso di insegnarle a pescare.
      Ops!

    45. Come nomi Cosma e Damiano, nooooo ? O fa troppo Sferracavallo ?

    46. Io pensavo di chiamarli “musso” e “quarume” anche se devo confessare che “burro” e “carne” di Totò hanno un “gusto” molto familiare.
      Albi io li chiamerei pure bispensiero, ma se poi ogni volta che li rimproveriamo, loro ci fanno ricorso?
      Matitad non ti preoccupare sarà una grande famiglia, sono sicuro che i gemelli e Muddica faranno subito pane.

    47. ma Caponata e Paneppanelle, no? insomma a’ stura mi sta sbummichiandu un pitittu…

    48. era ura, avìa assai ca un sintieva parrari cuomu s’avi a parrari, avutru chi cierti triscki troscki 🙂
      E si fussiru un masculu e una fimmina …chi focu ranni…

    49. Brava Chiara e Bravo giuanni! 😉
      ..ultimo suggerimento,
      Agneddu & sucu? t’immagini che meraviglia durante il battesimo? :p

    50. oh, leggo adesso che devo fare il padrino! goku mi spiace, ma le collanazze a maglia ultra larga in oro giallo con super crocifisso da kg 25 le devo comprare da solo.

    Lascia un commento (policy dei commenti)