mercoledì 18 ott
  • Bonjour finesse

    Sposa “nuda”

    Senz’altro questa sarebbe una mise ideale per un matrimonio in chiesa… magari a Las Vegas e di Britney Spears, (vista la sua idiosincrasia per la lingerie)… È chiaro che la comunicazione del manifesto punta alla provocazione e raggiunge il suo obiettivo: colpire chi lo guarda. “Bene o male, purché se ne parli”?… Non so voi, ma io non sono d’accordo…

    Palermo
  • 37 commenti a “Bonjour finesse”

    1. beh…. se m’ha spusare chi chista…..

    2. mah sai cristiana, proprio da qualche giorno notavo ‘sto manifesto… lo ritengo poco fine anche io ma non solo… anche di cattivo gusto. ma è solo la conferma ulteriore che per molti palermitani il MACCIMONIO non è una manifestazione per l’unione di due persone che si amano. Ma è apparire, spendere, invitare, mostrare, ricevere… e questo è purtroppo il messaggio giusto che colpisce il palermitano, nel bene e nel male…

    3. Per esempio: graffitari e writers incompresi e perseguitati, perché non dite/disegnate la vostra su queste pubblicità perlomeno schifosine e senza un briciolo di fantasia?

    4. Mi spiego meglio: disegnate e scrivete “sopra” la cartaccia mega delle pubblicità similpornografiche. E lasciate in pace le povere mura della Palermo infelicissima.

    5. Deprecabilissima … eppure raggiunge perfettamente il suo scopo. Farsi notare!!
      Possiamo criticare, indignarci per l’uso materialistico che si fa del corpo femminile … ma non del maschilismo imperante, infatti vorrei far notare un particolare ed essere volutamente provocatorio e distribuire equamente le responsabilità tra maschietti e femminucce. Le donne (credo la maggioranza) sono partecipi di questo uso distorto della pubblicità e rispondono perfettamente a questo stereotipo della donna oggetto, un esempio, le donne sono la metà dei consumatori eppure non mi sembra che una nota marca di mozzarelle, che alcuni anni fa ha tapezzato la città di enormi “tette” per lanciare il suo prodotto, sia stata penalizzata dalle consumatrici, anzi, il prodotto penso che abbia incrementato notevolmente le vendite e il marchio si sia affermato nell’immaginario della collettività!

    6. Cattivo gusto? E’ un cesso! Ma l’etica è vittima innocente della storia, diceva quel tale…

    7. Ah le mozzarelle! Stavo per schiantarmi al curvone di Villa Igiea! 😛

    8. La ragazza però sembra un po’ bassa….

    9. sbaglio o le si vede pure il segno dell’abbronzatura? Potevano sistemarlo almeno.

    10. ha un trucco eccessivo…

    11. Agli antipodi del mio concetto di Matrimonio!
      Comunque…visto che solitamente gli uomini (futuri posi, in questo caso) si appallano da morire a girare per organizzare ogni più piccolo dettaglio del loro matrimonio, ecco che questo cartellone pubblicitario si riferisce inequivocabilmente a loro.
      Un messaggio “esplicitamente subliminale” per invogliarli a seguire le loro donne tra bomboniere, fiori, mobili, partecipazioni e quant’altro.
      E’ sempre la solita triste storia, trita e ritrita!

    12. La ragazza, diciamolo tranquillamente, non è niente di che. Volgarotta, bassoventre-stimolante: ma per attimi infinitesimali.

    13. Scusate se esagero, ma a me questa non mi piace, e non parlo della pubblicità. Inoltre mi pare di ricordare che anche lo scorso anno la pubblicità di tale evento era fatta allo stesso modo se non altro però la signorina era carina. Questa qui se la vesti secondo me non la puoi nemmeno guardare, per questo l’hanno messa nuda!!!

    14. Buongiorno volgarità!
      Addio cara bellissima eleganza, ancora una volta sei stata stuprata dal vomito che produce la mente umana pur di attirare 2 occhi in più.
      W la classe, w lo stile, w la raffinatezza, che diaciamolo pure … è innata, o ce l’hai o ti attacchi…
      Questa si attacca!!!

    15. Intanto : il ” segno dell’abbronzatura” è sexy ! Quello ho notato all’inizio, poi le scarpe : ” cosa vuoi, provocarmi con quei..” laccetti incrociati ?? ” E allora, le caviglie ?” Seconda considerazione : La ragazza non è male ! Per meglio dire : sopra la media delle ragazze che si vedono in giro per Palermo. Cos’è una provocazione questo post ? Benissimo, allora do pure il voto ( alla ragazza ): 6,5 ( in attesa di una seconda prova: non si può giudicare il seno…). Terza : la pubblicità è volgare. Certo è volgare, volgarissima ( perchè come sono normalmente queste “cerimonie”- specie quelle che mirano al “raffinato” ? E gli abiti da sposa ? Questo almeno ha un pregio, evidentissimo : costerà molto poco, a parte le scarpe….). Film ( da me )consigliati al riguardo : ” Viaggi di nozze ” ( con particolare riferimento all’episodio dei “coatti” ricchi – concentrarsi sugli abiti – ) ” Il regista di matrimoni ” ( la “sposa nuda ” di Bellocchio ) ” L’amico di famiglia” ( la giovane sposa dei nostri tempi secondo Sorrentino )

    16. Beh, oltre che di cattivo gusto, fatta male, con una “testimonial” assolutamente fuori luogo e tutt’altro che elegante…secondo me è il Concept che è sbagliato.

      Questo manifesto, creato non so da chi, riassume perfettamente la frenesia della comunicazione italiana che, oggi in particolare, sembra avere una regola basilare: se non c’è nudo, non viene prodotta…
      orologi, mozzarelle, deodoranti, macchine, moto, rasoi, gomme da masticare, cellulari etc etc….ma è mai possibile che per tutti i target di riferimento, tutti i settori merceologici, tutti i canali pubblicitari, non si possa usare altro che l’inflazionato, volgar-malizioso, banale, nudo di donna?

      Si perchè l’uomo nudo è molto + raro…ed in genere, nonostante non incontri i miei gusti sessuali, lo trovo fatto meglio…

      anche se, se io fossi nei consulenti di AXE, al posto del figaccione tutto addominali e muscoli, sulla spiaggia ci metterei uno come me…bello tondo, scoglionato e con la faccia ancora insonnacchiata…vuoi mettere?
      il successo è garantito..
      e per 2 nano secondi proverei l’ebrezza di essere aggredito da decine di centinaia di donne con la faccia arrapata e l’andatura da tigre del bengala…

      🙂

    17. Senza dubbio volgare lei e quello che (non) ha indosso.

    18. Per me non è volgare (allattetevi lo era di più a mio avviso)
      per me solo è banalotta.
      Non mi dice nulla dell’evento in sé se non quello che mi regalano le partecipazioni di nozze. Informazione che avrebbero potuto comunicare senza dover ricorrere a questo popò di servizio fotografico.
      Banale.

    19. quella dell’anno scorso era molto meglio.

      e se lo spot delle mozzarelle a cui fa riferimento tony è quello che penso io mi astengo dal fare commenti altrimenti rosalio in persona bussa a casa mia e randella me e il mio ormone da passeggio. avutru chi policy!

    20. Ma lo immaginate lo stesso manifesto con una tipica sposa palermitana, della serie unmetroequarantapercentoquarantachili ?

    21. @ Marcello:
      “…sopra la media delle ragazze che si vedono in giro per Palermo”.

      Scusa ma la ragazza ti piace da un punto di vista estetico, cioè è il tuo tipo, oppure pensi che sia adatta alla pubblicità?
      va da se che De gustibus non disputandum est…ma, visto che esprimiamo giudizi personali e soggettivi, io la trovo un po “grezza”….un po troppo…

      Premesso che io mi innamoro la media di 18/20 volte al giorno, a secondo di quanta vedo alla fermata che aspetta l’autobus (le mie preferite sono:p.zza valdesi, via libertà alt. M.se ugo e P.zza A. de Gasperi) ma credo che ci siano ragazze a Palermo, magari meno appariscenti, (mi riferisco a tratti somatici – capelli – trucco e parrucco) che con una semplicità disarmante ed un’innata eleganza ti lasciano di stucco…
      ah..beato chi usa i mezzi pubblici…

    22. ..gigiotto…senzoffesa,..sarai mica un pò troppoassai MOMMO?

    23. Mommo? Vezzeggiativo di Girolamo?

    24. ma no…è solo un passatempo….

    25. @ Giggiotto :
      intanto devo precisare: non è il mio tipo, anche perchè una ragazza prima di definirla “il mio tipo” devo conoscerla……:)) :))…sto scherzando ! Perchè se è vero che questo in questione è un messaggio promozionale un pò ( o tanto ) “maschilista”, allora tanto vale così commentarlo. E poi pensandoci bene ma chi ci dice che quella fotograta sia una ragazza palermitana o siciliana ? O italiana ? Sarebbe bello se fosse lei stessa adesso a commentare il post di Cristiana o ( meglio ) a replicare ai nostri commenti. Oppure sarebbe stato bello se, come replica alla foto , ci fosse stata proprio Cristiana, nel ruolo della “sposa nuda”…….Ps Devo dire, sul serio – o quasi – alla fine, che, secondo le mie valutazioni, non è molto alta la media delle ragazze di Palermo. Un voto appena sufficiente ( il voto, sia chiaro, è “maschilista”: tiene in considerazione solo determinati “aspetti”…). Molti 3 e 4 poi all’improvviso un 10, “a miracol mostrare…..”. Film consigliato ” 10 ” con Bo Derek ( uno dei casi in cui il regista non conta…). Anche se ormai un pò datato….

    26. Oramai non c’è più di che stupirsi.. In un paese dove la politica è volgare, la scuola è volgare, i giornalisti sono volgari, l’ignoranza di certa gente che dovrebbe essere di cultura è volgare, la Tv è volgare..ci stupiamo di un cartellone pubblicitario locale VOLGARE?..
      Dato il fatto che l’aspirazione media dell’italiano/a media è un simil-matrimonio alla Totti-Blasi in diretta mondiale..(milioni di € permettendo) cosa ci aspettiamo?..
      Che poi concordo con Totò, è più che altro banale.

    27. sto organizzando una raccolta di firme per gettare al rogo tutto ciò che sfiora il cattivo gusto: annovero tra i primi della hit quella schifezza di distraction, oltre che al manifesto da te tirato in ballo!

    28. totò miii che sei “tecnico”… effettivamente non c’è nessun legame fra la parte scritta e l’immagine. Ma io non me la prenderei tanto con chi ha realizzato questa pubblicità (de gustibus) ma con chi l’ha approvata. Chi organizza questa fiera si sente rappresentato in questo modo? O forse si vuole rappresentare la sposina evoluta che si toglie le vesti della brava donna di casa per indossare quelli della tigre del ribaltabile?
      Non capisco.
      Le mozzarelle erano una spanna sopra.

    29. La ragazza è brutta.
      I capelli sono acconciati orrendamente.
      I guanti bianchi fino al gomito sono il colpo di grazia.
      Ma soprattutto: la (s)posa è da entreneuse.
      F.to: un orripilato (e senza nemmeno entrare nel merito della volgarità)

    30. E’ il matrimonio, inteso come cerimonia, che è volgare, non la ragazza!

    31. a me pare Marcella Bella venti chili fa…

    32. la cosa fa schifo di per se, se poi si pensa che stanno pubblicizzando un evento legato al matrimonio … mi sembra più adatto per un film hard… non è solo il nudo in sè ma tutto l’insieme che disgusta.

    33. E perché, secondo te caro Totò, non può essere che chi ha approvato questo popò di pubblicità sia la stessa persona che l’ha realizzata?
      Ma che è?
      Il termine popò per te è troppo tecnico?

    34. ma scusami, nn è mica una novità, ve la siete dimeticati la sposa stesa sulla pancia senza niente indosso!! che volgarità!

    35. Se ha raccolto 34 commenti, e con il mio 35, ha colpito….
      Ma, diciamolo, è una fotografia fatta con i piedi, con un soggetto patetico, la mia portiera, 48 anni e tre figli, è molto più sexy di questa ragazza pettinata da un barbiere, vestita da chi sa chi, veramente una realizzazione mediocre.Stop.

    36. Se non vi piace me la sposo io.

    37. Lei è cessa, va bene…però l’ho guardata per giorni. A chi è indirizzata la comunicazione?
      Chi vogliono attirare? Le future spose? I futuri mariti? Booooo!!
      Io però sono spesso dell’idea che qualcuno la paga (la pubblicità) e solitamente non buttano soldi. Un qualche ritorno lo hanno …in termini di diffusione della notizia e partecipazione all’evento. Ci vorrebbe uno dei maghi della comunicazione che ci spiega l’arcano…non può essere semplicemente un errore o cattivo gusto!

    Lascia un commento (policy dei commenti)