lunedì 20 nov
  • Lacrime romagnole

    Le sceneggiate napoletane non mi sono mai piaciute. Troppo pathos, troppa deferenza nei confronti del mariuolo di turno. Figurarsi quindi se mi appassiono alle sceneggiate romagnole, cesenati in particolare. L’anno scorso, dopo aver fatto il pazzo in campo, il direttore sportivo del Palermo Rino Foschi andò in una scuola a parlare ai bambini: “Ho sbagliato, non si fa così. Vi prometto che non succederà mai più”. Ma Foschi ci è ricascato domenica a Genova macchiando una partita bellissima e ricca di emozioni. L’arbitro non ha visto un rigore su Cavani e il Nostro si è infuriato come una bestia meritandosi l’espulsione dal campo e i commenti non proprio benevoli di tutta la stampa italiana. E così è passato in secondo piano l’ottimo punto conquistato dai rosa su un campo difficilissimo come quello di Marassi, la grinta e la determinazione di una squadra che pare non arrendersi mai, il quinto gol in campionato di Amauri, le giocate fantastiche di Cavani (ma si può farlo giocare terzino???). Vabbe’, vuol dire che quest’anno deve andare così.
    È stato un pomeriggio divertente che ha messo in evidenza alcune cose. Anzitutto che Simplicio sta lentamente tornando il giocatore che conoscevamo. Sgravato da compiti di regia (però sabato sera con il Napoli Guana non ci sarà) il brasiliano ha fatto il trequartista e i benefici non si sono fatti attendere. Tre assist, tre gol. Non male per uno dei calciatori più fischiati di questo inizio di stagione. Chi l’ha contestato faccia il mea culpa e non rompa le scatole (altrimenti Barzagli si arrabbia). Seconda considerazione che mi piace fare: il Palermo ha il miglior portiere italiano in circolazione dopo l’immenso Buffon. Lo so, a 41 anni non si può certo pensare di rappresentare il futuro. Ma se Donadoni chiama gente come Curci, non ci sarebbe spazio per il nostro caro Fontana almeno per una amichevole?
    Terza e ultima cosa: Cavani è il Kakà del Palermo. Uno che deve entrare in campo e fare quello che gli passa per la testa. Lo capisco che Colantuono, come tutti gli allenatori, è legato a schemi e schemini. Ma se hai un talento del genere non puoi chiedergli di sfiancarsi per rincorrere gli avversari. Questo qui è fortissimo, metterlo sulla fascia significa limitarlo. Lasciarlo in panchina è peccato divino. Poi ognuno faccia quello che crede, ma secondo me certa gente dovrebbe giocare sempre. Alla prossima.

    Ghiaccioli...online!
  • 61 commenti a “Lacrime romagnole”

    1. Ciao Lucio ti rinfresco un pò la memoria: durante la partita palermo-milan dopo il gol del presunto tocco di braccio di amaurì, ancelotti in panchina mise a fare un casino dell’anima(sino a fine partita) ed il quarto uomo lo invitava soltanto alla calma mentre l’arbitro completamente lo ignorava. Un qualsiasi altro tecnico sarebbe stato espulso. In tv nessuno si è lamentato. Ieri tutto il contrario. Cosa ti voglio dire? Per diversi motivi in tv e non solo si parla del Palermo solo quando c’è da parlarne male, almeno in questo spazio risparmiamoci le tribolazioni. Commentiamo solo il calcio e se proprio vogliamo allargare la veduta giudichiamo i cori razzisti di roma o gli striscioni a torino, questo fa veramente male al calcio, non lo scatto d’ira di un uomo stanco. Per il resto condivido l’articolo.

    2. il problema principale del palermo è costituito dagli arbitri incompetenti…
      credo che la reazione di foschi sia stata l’eruzione di un vulcano che ribolliva da almeno tre settimane di arbitraggi orbi e di parte.
      per il resto forza palermo sempre e chi fischia ha la memoria corta….

    3. questa ricerca spasmodica e continua della critica mi sembra un po una forzatura.
      Da Baldini a Galliani, da Ancelotti a Spalletti, ogni domenica ne vediamo almeno una…

      Rino lo conosciamo, è focoso ed istintivo..non trovo giusta la reazione plateale, ma trovo giusto inca…rsi per un rigore negato come quello su Cavani.

      Negli ultimi 15 anni, a memoria mia, non ricordo una squadra che segnasse tanto al 90°…
      questo qualcosa vorrà dire.
      certo, non gioca benissimo…ma le prospettive sono solo a migliorare…

      Forza Palermo.

    4. Io sono di Cesena e mi spiace che non ti stiano simpatici i romagnoli!!!

    5. Chi ha detto che non mi stanno simpatici i romagnoli??? Li adoro i romagnoli, solo che gli scatti d’ira sarebbe meglio evitarli in campo. Tutto qui. Specialmente dopo averlo giurato davanti ai bambini. Ancelotti non è stato espulso? Male, ma questo non giustifica un comportamento sbagliato. Per il resto, bellissima partita e complimenti al Palermo che non si arrende mai. Parliamo di questo, se volte, e di Cavani terzino. Ma si può???

    6. Cavani è il Kakà del Palermo, ma se fa quello che gli passa per la testa rischia di fare tante, ma tante, ma tante idiozie.
      Come quella di fare un dribbling a rientrare anziche sparare una bordata in porta, in occasione del rigore non dato.
      O interstardirsi in dribbling inutili.
      E’ forte, fortissimo, per carità, ha uno spirito di sacrificio rarissimo da trovare in un ragazzo di 20 anni.
      Ma deve essere più concreto.
      Solo allora può diventare un fuoriclasse.

    7. Beh, non vedo perchè Foschi fa male al calcio e la Juve ancora in serie A no, lezione di come se sei disonesto e potente puoi anche non pagarla, cosa che putroppo spesso si vede in questo mondo.
      O perchè Galliani che ancora piange il poverino per i torti arbitrali non fa male al calcio? Poverino, il Milan mai favorito dagli arbitri, Collina è un cattivone…
      Questi no, questi fanno bene al calcio, ma un Foschi che s’incazza no, lui fa male.
      Bah…

    8. Un saluto amici Cesenati.
      Forza Palermo.
      Forza Cesena.

    9. Beh la Juve ha restituito due scudetti, è andata in serie B e ha perso almeno due anni sicuri di Champions con tutto quello che ne consegue da un punto di vista economico. Si può discutere, ma qualcosina l’ha pagata o no? Il Milan meno, ma la gravità delle accuse contro il Milan era oggettivamente inferiore. Ha pagato la Fiorentina con due partecipazioni alla Champions perse. Ci si può arrabbiare per un rigore non dato, per carità. Ma se ti capita troppo spesso di reagire in questo modo, forse è meglio evitare di andare in panchina e arrabbiarsi di brutto in tribuna. Almeno lì non ti cacciano via e non si rischiano lunghe squalifiche, tutto qui. Ma lasciate perdere il caso Foschi, nessuno parla di questo pareggio a Genoa: a me è piaciuto e a voi?

    10. Zamparini a Radio Kiss Kiss
      “Colantuono rischia la panchina? Assolutamente no, sono io che spesso esagero e devo darmi una calmata, il nostro e’ un bravo tecnico, che lavora con noi soltanto da pochi mesi. Foschi? Sente tantissimo la pressione delle gare, gli ho consigliato di riposare un po’. L’arbitraggio di ieri e’ stato ottimo, fare l’arbitro e’ un mestiere difficile”

    11. Luca caro, mi fa piacere che cominci ad analizzare le partite del Palermo con nuovo spirito. fiducioso e ottimista. bravo. è importante rimarcare le cose su cui costruire, dato che i problemi di gioco della squadra sono palesi ed è odioso sottolineare l’ovvio. Rimango dell’idea che in questo momento ci sia un problema di comunicazione tra Colantuono e i giocatori sulle posizioni in campo. ma sono certo si risolverà in tempo per non perdere l’europa.
      Capitolo Foschi.
      Credo che nella storia del Palermo mai nessun direttore sportivo si sia attaccato tanto alla città, ai tifosi, alla squadra e al progetto.
      Facendo una piccola eccezione ai miei principi, affermo che è l’unico che se se ne andasse mi piangerebbe il cuore. Grandissimo Rino.

    12. Corriere dello Sport
      Zamparini: “Così non va” (titolo)
      Nel corpo del pezzo si legge: “No, così non va bene. Non ho nulla da rimproverare ai giocatori per come si sono comportati, ma non mi è piaciuto come la squadra è stata disposta in campo. Ho molto da rimproverare al gioco e dovrò parlarne col mio allenatore… Non è stato un bello spettacolo quello fatto vedere da Foschi. Gli darò quindici giorni di vacanza da qualche parte”.

    13. Ritorniamo su vecchi discorsi. Ritengo che sul piano dell’impegno, questa squadra possa dare punti a tutti. purtroppo latita il gioco. Ieri, nel primo tempo ho visto una serie di palle buttate via, con una frenesia che non ha permesso di imbastire dei contropiedi, che col Genoa così alto avrebbero potuto fare molto male.
      Cavani ha solo vent’anni, sarebbe il caso di non responsabilizzarlo troppo, si rischia di ottenere l’effetto contrario. Comunque è una forza della natura, potenzialmente più di Amauri.
      Amauri è stato molto ingenuo : la prossima domenica c’è il Napoli, e la sua presenza avrebbe fatto molto comodo.
      Lucio però ti sei dimenticato di Brienza…
      Ma non è che questa squadra gioca meglio lontano dalla Favorita?

    14. D’accordissimo. Se il gioco del calcio ha un senso il ragazzino indio deve essere sempre titolare.
      Per quanto riguarda i problemi “tecnici” della squadra, probabilmente una difesa a tre permetterebbe soluzioni migliori sia a centrocampo sia in attacco. La difesa a quattro non è un dogma di fede.

    15. Signor lucio luca si vede che non conosce i romagnoli. Altrimenti non si scandalizzerebbe perchè Foschi ha tirato giù i santi. Venga a farsi un giro dalle nostre parti, imparerà a sorridere di certe reazioni sanguigne e s’innamorerà della nostra terra. I romagnoli (e le romagnole, un vero regalo di Dio) non saranno molto eleganti, ma sono orgogliosi e liberi. Meglio di certe Vecchie Signore piene di “quatrini” e con la puzza sotto il naso.
      Con stima, Glauco

    16. Notizia poco palermitana ma importante per chi ha amato un certo calcio, sotto qualunque bandiera. E’ morto Nils Liedholm

    17. Su Cavani d’accordissimo. Purtroppo gli allenatori “temono” il talento che non possono ingabbiare. Ps. Curci è davvero una “pippa”.

    18. Quel Guana lì corre per due….
      ieri allo stadio così commentava un genoano seduto dietro di me in tribuna, la gazzetta credo gli dia 5, con un commento a dir poco ridicolo “vorrebbe essere corini,vorrebbe”. non capisco.
      due considerazioni:
      1. a me il palermo continua a non piacere, aveva la partita servita in un piatto d’argento e non ha quasi giocato a calcio.
      2. il carettere c’è e la voglia dei giocatori di fare bene è un dato di fatto,però colantuno di calcio sembra ne capisca pochino.
      concludo con una domanda: perchè gioca capuano? barzagli non ha fatto altro che richiamarlo per tutto il secondo tempo.

    19. Signor Glauco, ma chi ha mai scritto contro i romagnoli? Ho detto che Foschi, secondo me, ha dato di matto in panchina. Lui può tirare giù tutti i santi che vuole, però se sta in campo viene espulso, come purtroppo è capitato tante volte. Ora, farmi passare per razzista mi pare davvero un po’ troppo. Non crede? Una delle mie più care amiche è romagnola (ed è un vero regalo di Dio, come dice lei) quindi, per cortesia, facciamola finita. Chiedo scusa se le mie parole hanno dato fastidio alla sua splendida terra.
      E’ vero, non ho parlato di Brienza. Sono imperdonabile, ma ho detto e scritto tante volte che Brienza è un fantasista delizioso, se poi segna pure di testa… Certo dovrebbe giocare di più e avere la fiducia dell’allenatore. L’unica volta che è partito titolare con Guidolin ha segnato 10 gol ed è stato uno dei migliori. Capisco che con Cavani, Miccoli e Amauri è dura trovare spazi. Ma Brienza è l’unico giocatore rimasto dai tempi della C. Solo per questo merita un grandissimo applauso.

    20. luca caro, il tuo pezzo s’intitola lacrime romagnole. ed esordisce affermando che “non ti sono mai piaciute le sceneggiate romagnole, cesenati in particolare”.
      allora, scusami la franchezza, le cose sono due: o hai sbagliato a scrivere o non sai argomentare ciò che hai sostenuto.
      a me i dubbi su un razzismo presunto (seppur formale)non mi sembrano immotivati. ma conoscendo un tuo certo perbenismo so che ciò è impossibile.
      comunque nonostante tu riesca a tirarti addosso sempre qualche sospetto di sterile provocazione io rimango dell’idea che tu stia migliorando nell’atteggiamento. il confronto con i veri tifosi del Palermo ti fa bene!

    21. Aziz carissimo, c’era un sottolie riferimento alle sceneggiate, cioè alle lacrime napulitane… spero che perbenismo significhi che sono per bene, perchè tutto mi si può dire tranne che sono perbenista. Io non miglioro amico aziz, come dissi qualche post fa, se il Palermo mi piace (per lo meno come atteggiamento) lo dico, se non mi piace (come con il Parma) non mi nascondo. La differenza tra il tifoso e il cronista sta tutta qui: per il tifoso è sempre rosa, per il cronista c’è anche il nero. Il confronto fa sempre benissimo, specialmente perchè fa crescere. Se ho accettato l’invito di Rosalio a chiacchierare è stato solo per questa ragione.

    22. Precisiamo, senza prenderlo in maniera personale…..
      Il tifoso(vero) tende e cerca di costruire sempre qualcosa di positivo,anche alcune volte contro le logiche imperanti.
      Il tifoso (facciolo) tende a salire e scendere dai carri a seconda dell’andamento
      Il cronista(vero) riporta la cronaca, ed in ogni caso non essendo un computer, soggettivamente
      Il cronista(facciuolo) riporta solo quello che gli fa comodo.
      Sulla partita , bella combattuta, sapori antichi e penso che match così facciano sempre bene al calcio in generale. Noi un cantiere aperto, ma le basi sono un gran carattere, con il tempo e con la pazienza arriverà anche dell’altro e comunque questa squadra non muore mai.

    23. ottimo! ottimo! attenzione, sono convinto che chiacchierare è da perbenisti, ma ogni tanto lasciarsi andare alla frivolezza solleva l’animo! a proposito hai visto che Inter ieri sera? con questa squadra è impossibile vincere! quell’Ibra è pericolosissimo anche quando gioca male! é mostruoso. a voi è andata veramente bene. non credo che noi saremmo riusciti a pareggiare andando sotto di uno! ma tu sei d’accordo con i fischi e gli insulti ad un grande campione come Ibra?

    24. Chissà se sono cronista vero o facciuolo… Aziz io non ho mai fischiato in vita mia, figurarsi se sono d’accordo con gli insulti. Ma non a Ibra che è un mostro, ma a chiunque. E comunque l’Inter poteva stravincere, ma siccome ha sprecato è stato giusto il pareggio. La Juve ha un grande carattere, non è una grande squadra ma non si arrende mai. Come il Palermo. Senza che nessuno si offenda per l’accostamento, spero…

    25. credimi, noi non siamo come la juve.
      quando fischiammo Toni, ricevemmo un boato di critiche e indignazione dagli stessi “giornalisti” televisivi e non che ieri sera sorridevano compiaciuti o non consideravano nemmeno il comportamento dei tifosi bianconeri.
      no. decisamente non siamo come la juve.
      ma non solo per il differente atteggiamento mediatico nei vostri confronti.
      per un milione di ragioni molto ma molto più serie (e qui si chiacchiera quindi eviterò di parlarne)
      noi non siamo affatto come la juve.

    26. Non c’entra niente con il post, ma ho bisogno di sfogarmi e dove trovo spazio lo faccio. …………. CIOé…ORA C’AVIEMU A FIGGHIA RI ELISA DI RIVOMBROSA….IO CHI MANCO SUPPUITTAVA A MATRI….PENSA PENSA A FIGGHIA!

    27. “Si può discutere, ma qualcosina l’ha pagata o no?”
      No.
      Aspetta tre anni.
      Vedi come ritornerà quella di una volta, come se niente e nessuno sia successo.
      Vedi come si cancellerà dalla memoria collettiva calciopoli.
      E vedi come si rifarà a livello monetario.
      La Rube c’ha solo guadagnato. E’ entrata in Calciopoli con tre dirigenti scomodi, odiata da mezza Italia e con tetti ingaggi paurosi.
      Ne è uscita con l’alone di società pulita, santa, simpatica (!), con una spesa ingaggi notevolmente minore.
      Se non fosse che il mio complottismo si ferma a un certo punto, direi che calciopoli è stata una mossa geniale dei dirigenti Juventini (non la triade, gli altri)…
      Se questo è pagarla…
      Capitolo dichiarazioni, Zampa ne ha fatte altre a Radio Kiss Kiss in cui dichiarava l’esatto contrario, ma stranamente si è bravi a riportare quelle di critica e a ignorare quelle di complimenti…
      Capitolo Cavani, più concreto ed è uno dei più forti del mondo.

    28. Salvo vai sereno… qui c’è spazio per tutti, pure per Elisa di Rivombrosa e sua figlia… Aziz, amico mio, per certi versi hai proprio ragione. Però ne hanno parlato dei cori e dei cartelli ingiuriosi, anche se sarebbe stato meglio parlarne di più. Per il resto, non siamo affatto come la Juve anche per via di qualche trofeo che ci manca. Ma volevo solo dire che la grinta della nuova Juve operaia è simile a quella del Palermo che recupera tre partite all’ultimo secondo. Voleva essere un complimento per il Palermo, non certo una deminutio.

    29. scusate se ritorno su un mio dubbio :
      ma non è che il Palermo gioca meglio quando non è davanti al suo pubblico?Alla luce degli ultimi risultati, il sospetto si sta insinuando…

    30. Ciao Wave, il Palermo di Marassi non ha giocato bene, a mio parere. Ha mostrato cuore e grinta, ma dal punto di vista tattico ha lasciato a desiderare (lo ha detto anche Zamparini). La “mossa” di Colantuono che – dopo il gol – ha sistemato Cavani esterno di centrocampo, ha dato il pallone in mano al Genoa che – attaccato con due punte – sarebbe stato vulnerabile, avendo una difesa “a tre” piuttosto ballerina. Un dato: Rubinho, portiere di casa, non ha dovuto compiere mezza parata seria – a parte un tiro di Simplicio – oltre il gol. Fontana ha preso tre reti eppure è risultato il migliore in campo. Un vero paradosso, se ci pensi. Il Palermo gioca meglio quando non deve fare la partita, quando può limitarsi a rubare il pallone e ripartire. Ma se deve organizzare la manovra sono dolori.

    31. Ciao Puglisi,
      la mia domanda era piuttosto diretta alla difficile situazione ambientale che si è venuta a creare durante le ultime giornate, più che all’ effettivo gioco della squadra, del quale nemmeno lo stesso Colantuono – se ha un minimo di obbiettività – può essere soddisfatto.
      Complimenti, invece, a chi ha messo in giro a poche ore dall’inizio della partita, le voci sul ritorno di Guidolin in caso di sconfitta…
      Gli avvoltoi volano basso…direbbe Tex Willer

    32. Non credo che ci sia una situazione ambientale tanto difficile. Ne abbiamo già parlato.

    33. Non sono totalmente d’accordo, Palermo è una piazza esigente…
      Comunque, a livello tattico penso che oggi il Palermo non può prescindere da Guana e Caserta. Solo così Simplicio può giocare al meglio, come è successo a Genova. Speriamo che Migliaccio recuperi, perchè domenica prossima a centrocampo si richia di ballare di brutto, e non mi sembra che Cavani nelle sue caratteristiche abbia quelle di attaccante capace di far salire la squadra.

    34. pardon… sabato sera…

    35. Sabato sera chi si candida a pareggiare al novantesimo, in carenza di Amauri?
      Sono aperte le iscrizioni!

    36. e la juve in trasferta la Sicilia è deserta
      la la la la la !!!!!

    37. ragazzi scusate, chiedo anche la collaborazione della redazione: sapete che fine a fatto il Juventus Point di Corso Vittorio Emanuele ?

      l’ho cercato ma non l’ho trovato.

      ma ha chiuso?

    38. D’accordo con te. Cavani merita di essere titolare ogni domenica. E’ un errore tenerlo a bada. E’ un campione (non a caso lo voleva anche il Real Madrid)…

    39. aha ah ah ha h aha ah ah ha !!!!

    40. Volete un esempio del fatto che il calcio è finito? Eccolo
      I tifosi del Napoli non potranno assistere all’incontro di Calcio Palermo-Napoli in programma sabato prossimo. Lo ha stabilito l’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive del Viminale.

    41. nessuno è come loro
      mettetevelo in testa

      Tutti da pasquale

    42. Ma come loro chi? E Pasquale lo sa che ci andiamo tutti?

    43. non vedo l’ora di accogliere gli amici napoletani…..

      tanto vengono uguale….

      ci si vede da Pasquale (solo tu non sai chi è)

      e chiedere a loro le motivazioni della chiusura del Juventus Point di Corso Vittorio Emanuele….

      Magari ne conoscono i motivi….

      Volevo comprare Giampi…..

    44. Per me i napoletani possono venire,non è mai successo nulla,ci hanno sempre rispettato come loro hanno sempre rispettato noi.RISPETTO GENEREA RISPETTO.Quindi dico ai Napoletani che non c’è alcun problema!

    45. Meglio FOSCHI che MOGGI

    46. Sergio, d’accordo al mille per mille… saluti a pasquale e giampi

    47. Chissa’ perche’ Giampi (in onore di Giampiero Boniperti) e’ stata abbandonata come mascotte……

      mi ricordo poi al delle Alpi andava di moda la mascotte ”alex” … quel grande pupazzone che rappresentava del piero….. Lucio sai se esiste ancora?

    48. Non sono mai stato al Delle Alpi in vita mia. Boniperti è stato uno dei giocatori italiani più grandi di tutti i tempi. Assieme a Riva, Rivera, Mazzola, Totti, Maldini e molti altri. Come vedi non ne ho citato molti della Juve: Del Piero è l’unico gioctore italiano che mi venga in mente che ha vinto campionati, coppa Italia, coppa Uefa, coppa delle Coppe, coppa dei Campioni, coppa Intercontinentale e campionato del mondo. Come carriera non è esattamente quella che si potrebbe definire grigia e insignificante. Punti di vista ultras, punti di vista. Evidentemente se ha chiuso quel centro Juve a Palermo vorrà dire che non faceva affari,Non sono mai andato nemmeno lì. Non mi piacciono i feticci ma il bel calcio. Sia che lo giochino persone in bianconero, che quelli in nerazzurro, rossonero, giallorosso, rosanero etc. Saluti vivissimi

    49. Tifoso dalla Juve solo in tv.
      I peggiori.
      Ti amo Lucio.

      La la al al al la l ala la la !!

    50. Io no Ultras. Proprio per nulla. Sai com’è, dovendo lavorare mi viene difficile andare in giro a fare il deficiente per seguire una squadra di calcio. E per quanto mi riguarda non ti risponderò più perchè è proprio tempo perso. Buon divertimento.

    51. come volevasi dimostrare.

    52. L’ottimo Lucio Luca non trova meglio che dare del deficente al suo interlocutore.

      Non ha tempo per replicare……..

      purtroopo sei ghettizzato a fare questo.

      Mio piccolo giornalaio.

    53. Ciao Lucio. Fai bene a non perdere più tempo con chi non vuole il confronto perchè ha paura di uscire dal suo piccolo mondo. Io ho agito nello stesso modo. Tanto è chiarissimo a tutti quale sia il passatempo di Ultras che secondo me non è nemmeno quello che dice di essere. E poi trovo che i deficienti (parlo in genere, senza riferimento ad alcuno) riescano a darsi del deficiente anche da soli. Senza nemmeno un “aiutino”.

    54. E’ arrivato l’amichetto a difenderti.

      aha ha h aha ha h ah ah !!!!!

    55. e intanto rosalio cancella i post,la mia colpa è aver detto che totti è un calciatore modesto che sa solo bestemmiare e sputare.
      il pupo de roma idolo di puglisi?

    56. I post vengono cancellati per violazione della policy dei commenti.

    57. ucn, che bestemmi o che sputi è possibile… modesto mi pare oggettivamente una affermazione discutibile. Totti modesto? Mah…

    58. er Pupo……..

      er Pupone……….

      ah ah ah ha ha ha ha ha ha ha ha …..

    59. I love lucio luca…..

      my erotic dream………

      mmhhmmmmhhhhhh…..

    60. Ultras Palermo ti invito a frenare i tuoi ardori erotici, almeno sul blog…

    Lascia un commento (policy dei commenti)