giovedì 19 ott
  • Baciamoci

    Oggi avrò baciato almeno una trentina di persone. E non è nemmeno Natale. Tra tutti i baci che ho dato e ricevuto quelli di cuore saranno stati al massimo tre. Manca all’appello solo il mio portiere. Già che ci sono, da domani saluto pure lui con una bella vasata. Perché, diciamocelo francamente: il siculo è così. Baciatore. Se non bacia non vale. Se non è baciato non si sente salutato. Bacia pure al telefono o via sms. La formula di congedo diventò: ciao-ciao-un-bacio. L’esempio più eclatante l’abbiamo tra i nostri politici. Totò vasa vasa lo chiamano. Ci superano solo gli spagnoli che ti baciano addirittura al momento delle presentazioni.
    Forse io avrò, tra i miei antenati, qualche gelido nordico, ma, dopo 36 anni, mi siddiò. E lo dichiaro apertamente. Solo che ogni volta passo per scucivola. Non è grevianza, lo posso garantire! Da piccola, mia madre mi diceva “avanti saluta che andiamo”. E io salutavo. E tutti a baciarmi, zie, ziane, parenti ri parenti. E io mi asciugavo la faccia con la mano dopo ogni bacio e, puntualmente, appena uscivamo, m’arrivava un timpuluni…forse fu questo il trauma. Non lo so. Ma, mi chiedo “ciao”, “arrivederci”, “buon giorno” e “buonasera” non sono saluti?
    Passata l’infanzia, inizi ad andare a scuola e ogni matina due passate di baci coi compagni. All’entrata e all’uscita. Senza contare quelli delle altre classi. Inizi a lavorare bacio ai colleghi. E meno male che sono femmina. Già perché tra femmine e alle femmine tocca UN SOLO bacio, tra maschi DUE. Qualcuno mi sa dire perché, gentilmente? È forse retaggio di inferiorità? Allora meglio niente. Meglio una stretta di mano (vigorosa però, per piacere, che la mano muodda ha un non so che di triste). E poi bisogna distinguere tra baci e baci. Ci sono almeno due tipologie. La prima prevede una stricatina di guance, anzi di zigomi, la seconda invece è proprio il bacio stampato a piene labbra. Preferisco il primo, se proprio devo.
    Sarò il ritratto della prof. Acida, ma i miei alunni sono avvertiti fin dal primo giorno. Niente baci. Tra appello e baci a tutti nni squagghiassi a prima ura! Di nichi e nichi bisogna educarli…non è che niente niente la triste e quasi proverbiale scarsa produttività dei siciliani è dovuta al fatto cha passiamo troppo tempo a salutarci? Vi saluto. Anzi un bacio…

    Palermo
  • 58 commenti a “Baciamoci”

    1. Troppo simpatica… 🙂
      Comunque il singolo bacio per le donne è tipico palermitano che io sappia. O per lo meno… non vale per la Sicilia orientale.
      Chissà perché…
      Un bacio! 😉
      Emanuele

    2. Concordo con emanuele…
      a sciacca se ne danno sempre due, anche tra ragazze. Così io ormai ne do due a tutti..

    3. sarò sincero…io sono siciliano….davvero ma io sta cosa dei baci non l’ho mai capita! Se fanno il gesto di baciarmi ok..cedo non volgio apparire scucivolo…ma non faccio mai il gesto per primo…lo trovo come uan violazione dello spazio privato.

    4. Beh si siamo un popolo di baciatori…vero è!…
      tu parli di “presentazioni”…noi non lo facciamo subito (siamo pudichi! 😉 ), ma è pur vero che quando ti presentano qualcuno/a, DOPO una serata passata insieme a chiacchierare o CMQ nella stessa stanza….al saluto finale spesso (forse più tra donne) c’è “il primo bacio”…. sulla guancia…per salutarsi!! che avete capito!!!! :-O
      a me non dispiace moltissimo tranne in due occasioni:
      la prima…. quando per abitudine si parte dall’altra parte!!!…cioè noi della sicilia occidentale di solito il bacio (primo o unico) partiamo per darlo sulla guancia destra…e sin qui…niente malintesi…. ma più volte con amiche catanesi o messinesi…. beh…. era un casotto…. loro partono per l’altra guancia…. ed è vero…due!
      seconda cosa: non c’è di peggio del bacio tra amiche in palestra DOPO la lezione…ma pikki??? strettamente necessario è che abbiamo le guanciotte sudate? un “ciao, ci vediamo la prox volta”, non basta??? nooooo!!! saluto PER FORZA!!!! e che fai dopo la prima o seconda (o terza) volta che hai detto: “sono sudata non ti bacio” e loro insistISCONO???… “pare male” dire di nuovo “no”…no???

      bacibaci
      anzi…..vasamo le mani!!!!! 8) 8) 8)

    5. Non toglietemi la vasata…
      Maria nella vasata c’è la poesia del paese. Quando vado a San Mauro e faccio la passìata nel corso, persone mai viste si avvicinano e:
      “Tu sei Domenico vero? Come nonno. Vieni dammi un bacio che con tuo nonno…”
      Togli ad un ottantenne il prìo di darti una vasata ed in un colpo solo ti sei perso il saluto di una persona mai vista ed almeno un paio di buone storie.
      C’è chi si vanta di capire le persone con uno sguardo… io non ci riesco, ma la vasata è rivelatrice.
      Se chi ti bacia ti mette una mano sul braccio è sicuro, pronto agli slanci d’affetto.
      C’è chi bacia sfiorando appena la guancia ed allora magari è un tipo pronto a riceverli gli slanci d’affetto ma troppo timido nel donarli.
      Maria io se ti incontro la vasata te la do… fosse solo un baciamano!

    6. Maria, non è che a Te i baci non sono mai mancati perchè sei… troppo carina?
      Comunque, per la faccenda del bacio singolo alle donne credo che c’entri molto una sorta di atavico rispetto nei loro confronti: un bacio si può dare, ma due no, è osare troppo, soprattutto se sono accompagnate da un altro maschio!
      Fra uomini siculi invece è tutto un altro discorso: due baci sono obbligatori per “confermare” un’amicizia, un patto di solidarietà, un’alleanza… rimanendo esclusa qualunque altra ipotesi di ambiguità (figuriamoci!!!).

    7. hahah anche io a volte con le persone appena conosciute appaio “scucivola” perché il bacio mi pare troppo confidenziale. va bene il bacio, ma troppi baci a mmia mi siddia! : ) un bacio a tutti! 😉

    8. Tutto vero Maria…
      Qua a Palermo si baia pure il parrucchire, quando si entra nel suo locale, la shampista, l’assistente e l’estetista…ggggggiuro!

    9. va bene con le vasate… ma agli sconosciuti no… eddai 🙂 baci a tutti 😉

    10. Beh, qui in padania il doppio bacio si usa solo per salutare le ragazze, con i maschietti con una stretta di mano che ha diverse varianti di derivazioni anglosassone (certe volte davvero cerevlottiche e frutto di un contorsionismo perverso di dita e polso).
      Cmq è uno vero spasso vedere come ci taliano storto i milanesi quando mi incontro con i miei concittadini e ci scambiamo il classico doppio bacio tra maschietti (più che altro una stricata di zigomi) … penseranno che siamo affiliati alla cosca del cannolo?

    11. Secondo me la differenza tra la vasata doppia e la vasata singola è che la doppia è più formale, più rituale, quindi tra uomini si usa la vasata doppia perché non ci debbono essere dubbi. Mentre la singola è più intima, potenzialmente più ambigua.
      A me talvolta capita di ricorrere alla vasata doppia con le ragazze quando è una conoscenza recente o per qualche motivo non sono perfettamente a mio agio.

    12. però forse lo stereotipo del palermitano all’estero o anche solo fuori dalla sicilia è quello del “vasatore”…

    13. Se entro a casa dai miei e disgraziatamente accenno solo un saluto senza la vasata….apriti cielo!! “Che fa non si saluta piu’?” segue lavata di capo di mia madre circa l’importanza degli affetti e valore della famiglia. Sob!

    14. Per riordinare le idee: in Siculandia dovrebbe valere il bacio singolo tra maschi e femmine, mentre il doppio bacio tra maschi e maschi e il singolo tra femmine e femmine.
      Da Roma in su vale il doppio bacio tra maschi e femmine e tra femmine e femmine. Tra maschi non si usa se non per intimità.
      In effetti se si è in particolare intimità ormai vige anche il bacio singolo tra maschi, il che vuol dire particolare rapporto, senza doppi sensi. Però c’è da dire che tra gay vige il bacio singolo, ma ciò non inficia l’innocenza del bacio singolo tra eterosessuali.
      Insomma un casino!
      Detto questo sono d’accordo con maria che sta storia dei baci è una palla. Il problema che, come detto da altri, dopo una serata (una sola!) passata a parlare con gente appena conosciuta, in Siculandia dare la mano pare offesa e bisogna per forza vasare. Poi magari ci si rincontra dopo un mese e manco ci si saluta, se per caso ci si riconosce.
      Li aboliamo sti baci? Raccogliamo firme per un referendum abrogativo, ne hanno fatti per argomenti meno importanti!

    15. sto facendo l’erasmus in spagna, e confermo l’esistenza del doppio bacio (ma non tra maschi)anche al momento delle presentazioni, cosa che a me onestamente imbarazza…

      per quanto riguarda il saluto ai ragazzi, ormai non si contano le ‘male fiure’ da me accumulate nell’istintivo tentativo di salutare col doppio bacio anche spagnoli, peruviani, inglesi, tedeschi, francesi… che istintivamente si scansano…
      ormai comunque quelli con cui ho legato di più, quando mi incontrano, per babbiare si offrono loro stessi di salutarmi col bacio…
      vuoi mettere il prio di una ‘vasata’ con uno di rennes? 🙂

    16. Marì, e tu…, per scansarmi, ci scrivesti un’intero post?
      Non t’alliberti facilmente di mè. Smmack! 😀
      ” Il bacio è un’apostrofo azzurro tra le parole N’ AMU VISTU” 🙂

    17. Ma perchè, GOKU, ci conosciamo e io non ti ho baciato forse?;-)

    18. Un giorno ci conoscemmo, e mi dasti la mano ( tenendola pure lontana e moscia), nonostante tutto…io quella mano non la lavai fino a quando non mi permettesti di farlo. (ah,ah,ah).
      Ti stò ascoltando alla radio e..quando dici Bidols..come faccio a non mandarti un vasatuni? SmmmmmmmmacK. 😀

    19. Da ex nordico al 100% (ora lo sono moooolto meno) ammetto che della mia prima discesa in Sicilia ricordo perfettamente il fatto di essere stato baciato da perfetti conosciuti, così, per salutarmi. Proprio non riuscivo a capacitarmi del perché. Ora che vivo più a sud e ora che saluto spesso baciando anch’io, mi sento comunque frenato: se prima mi bloccava il fatto in sé ora mi blocca il numero di baci da dare: sono in piena confuzione. Uno, due o tre? Mah!

    20. Allora Tommaso sei..;-)

    21. IO? maquannumai? 😉
      eppoi nn si dice alla radio!! ;

    22. Seeeee vabbè 😉

    23. Consoliamoci…poteva finirci peggio! Sapete come si salutano in Russia? 🙂

    24. Qui in Francia la vasata è quasi come da noi…
      Al lavoro,in famiglia,tra amici…
      la differenza è che si baciano, almeno per i non familiari, solo tra donne o uomini e donne, ma mai gli uomini tra di loro!
      P.S un’altra Particolarita’,ci sono regioni dove se ne danno 4(devi pure contarle) altre tre, e infine il piu’ diffuso una su ogni guancia.

    25. Neanche io so il perchè della differenza doppio/singolo bacio. Neanche io capisco il perchè di quest’abitudine. Ma è più forte di me…quasi mi offendo se ci scappa il secondo!…

    26. Comunque vero è, troppi sono.Quando scendo a Palermo magari il putìaro con la lapa all’angolo di casa ritiene dovermi dare due vasate e ci può pure stare, ma pio accomincia quella della merceria, il tavernaro,l’infornatore della pizzeria, tutto sudato…insomma…
      Non ho ancora visto mamma e già una decina di vasate in quattro, cinque minuti le ho ricevute e date.
      Io distinguerei quelle spontanee, di slancio da quelle per dovere e queste non le sopporto, fin da bambino.
      Sciarre con i parenti che non vi dico, timpuluna a manu arriviessa i nicu e nicu da parte di mia madre.
      Odiavo particolarmente quelle vasate da monsignori, che si sfiorano appena e si danno colpi di zigomi.Se vasata deve essere , vaso ci deve essere e sentire pure lo scruscio.
      E’ come la mano moscia, terribile solo a dirsi,simbolo di persona inutile.
      Comunque un bell’abbraccio catartico, forte e senza vasate dice molto di più dei rituali due baci, rituale a volte ipocrita, diciamolo, che abolirei subito.
      E comunque confermo la coerenza sincera e dolce di Maria che la prima volta che mi vide non mi vasò, vero è…
      Ciao Maria, appena scendo ti porto un Cannonau riserva…
      Giuanni

    27. Finalmente qualcuno sulla mia stessa lunghezza d’onda!
      Io ormai sono scucivola per definizione!

    28. ho letto con piacere l’articolo sulla VASATA, complimenti!!!
      a questo potevi aggiungere che DA SEMPRE alla vasata si accompagna (ma soltanto tra i MASCULI) l’annacata con il classico TI SALUTU CUMPA’o anche l’italianizzato ti saluto compare!!!!
      ciao tischitoschi

    29. Confermo che in padania(bergamo) dopo un po di tempo insieme ci si scambiano addirittura tre baci per salutarsi.
      si staranno vasa-vasizzando pure loro???

      Baciamo le mani

    30. Anche se non c’entra nulla con il post…quando e’ che Rosalio la smettera’ di mettere tra le immagini “Palermo su Flickr” le immagini che provengono da Palermo, Argentina?

    31. @paolo non vorrei “difendere” rosalio, ma dipende dai “tag” che gli utenti di flickr mettono sulle proprie foto…

    32. anche io penso sia eccessivo dare a tutti il bacio sulla guancia e infatti prediligo quello che però e una “stricata di zigomi”e la gente mi prende per superba,,,scorbutica..fredda…finta…..uffffaaaaa!!!!

    33. Sempre divertenti e folkroristici i tuoi post…

    34. viva la vasata palermitana, picciò certe tradizioni ci vogliono

    35. Questa mi mancava…capisco chiedersi per curiosità come mai tra, e, alle donne si da un solo bacio mentre tra uomini se ne danno due…anch’io me lo sono chiesto…ma lamentarsi perchè bisogna salutare!Questa devo dire che è originale come lamentela!
      Onestamente mi verrebbe troppo da ridere, se incontrando i miei amici, li salutassi con una bella stretta di mano manco fossero i miei professori o i miei medici curanti…
      E’ così bello baciare quando ci si vede e quando ci si congeda…io la trovo un’abitudine corretta,rispettosa e,se la si fa col cuore, anche affettuosa.
      La gente che non conosco o conosco da poco la saluto a voce o con la stretta di mano, ma credo che tutti facciamo così…baciare in questo caso non avrebbe nessun significato, sarebbe un gesto ipocrita e anche molto ridicolo…
      Per il resto baciamoci pure!

    36. I tuoi articoli mi fanno fare i “cianchi”.
      na vasata!!

    37. quando bacio mio nonno becco sempre gli zigomi. Perchè mio nonno ha lo zigomo alto e poi la pelle incartavetrata. Ragazzi un bacio a tutti da Roma.
      Ma lo sapete che le agrigentine voglio due baci da noi uomini. Favoloso
      salvatore

    38. …ci sarebbe da scrivere un libro su sta famosa “vasata”.
      Io ricordo da piccolino che la “vasata” tra maschi era accompagnata dalla stretta di mano e dal classico “ciao compà”……
      Poi le femminucce che o si tiravano indietro o ti dicevano magari “scusa sto poco bene nn vorrei immischiarti qualche virus”. Mah !
      Cmq poi capitavano le “vasate” per sbaglio centrali 😉 Capisci a me !!!!
      Per concludere con sta “vasata” tipico nostrana avrò “vasato” migliaia e migliaia di persone ed invece in famiglia? coi miei ex cari? forse per Natale, per Capodanno e per i compleanni vari. Siamo fatti così…………
      Maria………avanzo l’arretrati ;););)

    39. E per non farci mancare nulla siccome il bacio ” parlato” talvolta sembrerebbe essere troppo povero, dove la mettiamo l’espressione “UN BACIONE “!
      E quando uno non non basta che si fa? ma certo… si mandano tanti “BACI BACI”?
      SMAK for all

    40. Stamattina (tanto per non smentirci)convoco madre di mio alunno per comportamento poco corretto e lei che fa?Per salutarmi mi bacia ovviamente! Poi dice che IO sono scucivola…Che si baciano i prof. dei figli?

    41. Kiss kiss a Maria 😉

    42. anche a Catania i baci sono due pi’ tutti.

      Domani mi dimetto e abbandono quest’Etna Valley di lacrime … mizzicuna quanto vasate dovro’ dare, ma m’arricampo a Palermo per sempre ahhhhh…
      un bacio!

    43. Quante vasate invece daresti al Siinaccio padrone del blog? 1 2 o neanche mezza? Rispondi

    44. Gnazzino…pure io fui trapiantata da Catania a Palermo!Ma tanto, tanto tempo fa…

    45. G_liuzzo ma che t’ha fatto Tony? Non te l’ha dato? 😛

    46. Il padrone del sito fa parte di quelli considerati “amici” e perciò titolati ad essere baciati..però non sempre!;-)

    47. Da piccola quando vedevo il fratello minore di mio padre mi mettevo sempre a piangere,
      in anticipo, perchè sapevo che mi avrebbe vasata con la sua spinosa e pungente barba,
      e così in preda ad un attacco di panico mi dimenavo cercando di scappare.
      La vasata è una bella cosa, viene dal cuore e credo che debba usarsi solo con chi conosci davvero
      e vuoi bene, altrimenti basta una stretta di mano o un bel “Ciao” con tanto di sorriso.
      E’ davvero fastidiosa la vasata, a volte.
      Come quando sei quasi obbligata a vasare
      un amico o conoscente barbuto, oppure d’estate con il viso appena appena sudaticcio.
      Anche la stretta di mano è per me da abolire, a volte,
      preferirei un saluto modello “giappone” con tanto di inchino a mani congiunte,
      per evitare di entrare in contatto coi germi patogeni di qualcuno che si è
      appena soffiato il naso o ancora peggio ha fatto le “pulizie del sabato” col dito,
      tra orecchie e naso, o ancora peggio, si è pure messo a posto i gemelli di famiglia.
      Eppure se non vasi sei antipatica e montata.

    48. …a me e al mio ragazzo l’altra volta ci ha baciati il titolare di un negozio perchè avevamo speso 140 €!!!!!!!!
      (doppio bacio ovviamente)

    49. Cara Maria, la vasata rimane per me vera poesia. Vivo ormai al nord da molti anni e ti assicuro che quando ci si incontra tra palermitani la vasata è un vero gesto di affetto.

    50. C’aveva provato ma non si vede …. Rosaria a te èandata meglio?

    51. Se c’avesse provato lui perche’ saresti tu così livorosa? 😉

    52. Preferisco salutare che ricevere una frase del tipo [b]ché,ti facisti i picciuli ca unn mi vasi cchiù?[/b].
      Ma quindi,da domani niente vasata durante l’ora di Letteretura?è più [i]tristerrimo[/i] della mano morta.
      Bye bye.

    53. io da piccola odiavo essere baciata…odiavo chi mi baciava per forza!!! al punto di stare veramente male, senso di nausea ogni volta che veniva a farci visita un mio cugino che mi prendeva e mi stringeva forte…mi baciava sulla guanca ke diventava rossa per la sua barbaaaaaaa!!!!!!!! grrrrrrrrrrr…. questo si che è un trauma maryyyyyy!!!!!!!!!
      fortunatamente ciò nn ha cambiato il mio essere affettuosa cn chi se lo merita….spesso dimostro il mio affetto cn i baci…sulla guancia s’intente… e mi chiamano a ZIA VASA VASA!!!!!

      riguardo al fatto di salutare cn il bacio gente appena conosciuta…sn pienamente d’accordo cn te!!!! che senso ha???
      ma tutta sta confidenzaaaaaa?????
      mah….NON SI-CCI CREDEEEE!!!!

      ps. ma Michael ti dice che SEI L’ULTIMA DI PALERMO perche non lo vuoi baciare?????

      ciau ciau Mary…

    54. …e avete mai dovuto baciare decine di zii e cugini venuti in vacanza dal Belgio? Io non so perchè, ma sono sempre sudatissimi, era il mio incubo infantile… Boh, forse non sono abituati alle nostre temperature… Cmq, parenti o no, questa cosa dei baci io non la sopporto e, sarò anche scucivola, ma se posso evitare, evito!
      Grazie Maria è sempre uno spasso leggerti! Specie nei momenti bui…

    55. Per Salvatore: non è che le agrigentine vogliamo due baci… è che qui si usa così… Questa cosa del singolo bacio l’ho appresa nei miei soggiorni palermitani infatti…

    56. Mariuzza: come ti capisco!
      Io sono così scucivola che me ne vado persino al ristorante e al cinema da sola, che mi diverto molto di più e non devo stare lì a discutere su che film vedere e dove andare a mangiare e cosa e….ccetera.

      I vasuni mi siddiano da morire… ma dalle persone che mi piacciono, mi piacciono da morire: soprattutto se sono maschi. Ma è normale secondo te?

      Io dico che è normale!

      C’è un nostro collega a scuola che tutte le volte che mi vede mi vasa: ma chi ffa? vasa puru a ttia?

      PS: i genitori dei miei alunni non mi baciano mai: forse avrò più carisma e sintomatico mistero… chissà!

    57. Lina…Lina per si e per no si lanciano a vasarmi tutti! Altrimenti non ci sarebbe scappato sto pezzo!

    58. In effetti è proprio una palla sta cosa del bacio per convenzione sociale e poi non ho mai capito perchè a Palermo diamo 2 baci agli uomini e 1 alle donne…casomai avrebbe senso il contrario… a Milano se non sbaglio tra ragazzi e ragazze se ne danno 3, mica scemi;-)
      Cmq buon natale Maria!

    Lascia un commento (policy dei commenti)