lunedì 21 ago
  • Renée Olstead in arrivo a Palermo

    Renée Olstead

    È la rivelazione delle nuove voci jazz al femminile e arriva Da Los Angeles a Palermo in anteprima europea. Renée Olstead, una diciottenne fenomenale dalla voce morbida e sofisticata, abile nello swing e nell’intonazione e dal timbro accattivante. Il 22 novembre al Teatro Golden di Palermo, Renèe, invitata dalla storica Fondazione The Brass Group e accompagnata dall’Orchestra jazz siciliana, darà vita ad un concerto unico, proponendo dal vivo gli evergreeen più amati d’oltreoceano. La sua musica è interpretata con tutto il carisma, la classe e il fascino personale che risuonano nei repertori del passato, da Billy Holiday a Judy Garland. Renée fa dei classici sua materia personale, come si evince dal suo album più celebre, targato Wea e prodotto da David Foster, il talent scout artefice dei successi di Michael Bublè, Celine Dion e Barbra Streisand. L’album è molto elegante, forse perfino troppo adulto per una quindicenne che affronta classici di estremo impegno, una collezione dei piu’ amati standard del grande American songbook, tra i quali “Summertime”, “Someone to watch over me”, “What a difference a day makes”, “Sentimental Journey”. Nata a Houston, Texas, Renée ha cominciato la sua carriera ad appena 5 anni. Non è quindi da stupirsi se, appena adolescente, la Olstead ha superato gli esami delle piu’ spietate major americane ed era già alle prese coi palcoscenici dei teatri della regione, sviluppando anche doti da attrice. Nel cinema ha recitato in “The Insider” con Russell Crowe, “End of days” con Arnold Schwarzenegger e in “13 going on 30” con Jennifer Garner. Anche la televisione le è calzata a pennello, in partecipazioni come co-protagonista di una sit-com targata Cbs. Tra una performance e un corso scolastico Renée trova il tempo per esibirsi con una swing band di Los Angeles, dove nel frattempo si è stabilita, e canta nei celebri The Madison e The Derby. Di lì a breve il disco finisce sulla scrivania dell’artista plurivincitore di Grammy David Foster che, nell’attimo esatto in cui ascolta la sua voce, la mette sotto contratto. Il lavoro inizia con la selezione dei brani-cult del repertorio standard: “Taking a chance on love”, “Is you is or is you aint my baby”, “Meet me”, “Midnight”, “Sunday kind of love” e “A slow boat to China” ed è presente anche un duetto con Peter Cincotti in “Breaking up his hard to do”. Ma se l’album ottiene a livello internazionale uno strepitoso successo in America la filmografia di Renèe è certamente assai più conosciuta dei dischi da lei firmati a partire dal 2000: “Stone country” seguito da altri hits planetari quali “Unleashed”, “By request”, “Renee Olstead” e infine dall’imperdibile “Skylark”. In Italia, scoperta da Tony Renis, la sua voce è balzata in cima alle hit con “Christmas in love”, la colonna sonora dell’omonimo cine-panettone con Christian De Sica e Sabrina Ferilli, il cui produttore, Aurelio De Laurentis, pur di inserire il pezzo fece rimontare la pellicola già chiusa.

    Fondazione The Brass Group – le anteprime europee
    Da sempre The Brass Group, con sede a Palermo nella chiesa dello Spasimo e diretto da Ignazio Garsia, si è distinta per aver “precorso” i tempi musicali, portando a Palermo con storici concerti (raccolti recentemente in uun cd) insieme all’Orchestra, gli artisti più famosi del panorama jazz internazionale, da Miles Davis a Dexter Gordon, da Dionne Worwick a Frank Sinatra. Anche quest’anno la programmazione non è da meno: oltre alla voce di Renée che inaugurerà la stagione concertistica 2007/2008, sono attesi il trio di Benny Green (giovedì 6 dicembre), le Puppini Sisters (giovedì 10 gennaio), Tony Hadley con l’Orchestra Jazz Siciliana (giovedì 24 gennaio), Maria de Buenos Aires in un’interpretazione su musiche di Astor Piazzola, costumi e regia di Laura Escalada Piazzolla (giovedì 7 febbraio), Peter Erskine accompagnato dall’Orchestra Jazz Siciliana (giovedì 21 febbraio), Phil Woods e la medesima Orchestra (giovedì 13 marzo), Tom Harrell (giovedì 27 Marzo), Wayne Bergeron & Orchestra Jazz Siciliana (giovedì 3 aprile) e, dulcis in fundo, Florin Niculescu in uno speciale tributo a Stephane Grappelli (giovedì 17 aprile).

    Teatro Golden, Via Terrasanta, 62.

    Per informazioni su questo e gli altri concerti della stagione della Fondazione The Brass Group: www.thebrassgroup.it
    www.myspace.com/thebrassgroup
    http://it.youtube.com/BrassGroupPalermo

    Info, ascolti e video di Renée Olstead:
    www.reneeolstead.com
    www.myspace.com/reneeolstead

    Palermo
  • 13 commenti a “Renée Olstead in arrivo a Palermo”

    1. Ma che bella vosce!
      Sciater ‘e matre..!

    2. Eihlà Cri!!!!
      Dunque viene Renata a cantare al golden….bene,che fa un omaggio me lo allungheresti?!?!?!?
      Un bacio

    3. Comunque, anche il resto non è male…

      😉

    4. Chi siti babbi

    5. è un’artista formidabile oltre ad essere una bella donna. penso che presto diventerà tanto importante perchè ha una qualità canora superiore alla norma del momento.
      immagino che sarà bellissimo lo spettacolo che giovedì avrà luogo a palermo.
      sarà emozionante vederla dal vivo, e chissa cosa penseranno i bravi musicisti dell’orchestra che avranno la fortuna di accompagnarla.

    6. Caro Fabio, io sono uno dei fortunati musicisti che accompagnerà la bellissima voce di Renèe. Questa sera proveremo allo Spasimo con lei, sono sicuro sarà un momento molto emozionante. Vi invito tutti a venirci a sentire giovedì sera, c’è un programma davvero interessante e coinvolgente. A presto

    7. Hahahah Gabri sei sempre il solito… Francamente 20 euro per vedere un concerto del genere, Renee + l’Orchestra jazz siciliana… non sono niente 🙂 vieni che mi fa piacere e sarà bellissimo! 😀

    8. ke pekkato, sp3r@vo foss3 un@ pornost@r!

    9. me soy enamorado de renee,, le dediko una canzone,, Nuovo Swing (visto che la tipetta fa jazz)::::……..
      Forse il vero amore vuol restare grande,
      preferisce chiudersi e morire
      in un colpo invece che appassire.
      Ma non puoi accettarlo
      se ne sei coinvolto tu.
      Corri fuori a cercarlo,
      oppure non voltarti più.
      La parola addio non si concepisce,
      mentre sfila lento quel corteo
      di esistenze apparentemente lisce
      Ma un telefono suona
      e tutto ricomincerà
      Che stavolta sia la volta buona,
      chè il presente scivola già.

      Parte piano il nuovo swing
      mentre corri impaziente sul ring.
      Cambia il tempo attorno a te
      e la musica vecchia dov’è?
      Strumentisti sessionmen
      hanno già sviluppato il refrain.
      La canzone che vuoi tu
      poco dopo
      non la riconosci più
      non la riconosci più,
      non la riconosci…..

      Un minuto e poi torna il vecchio inciso
      e una donna resta qui tra noi;
      sento il peso dell’ultimo sorriso
      di uno sguardo stremato
      in una stagione che va
      non sarà cancellato.
      Ma suoniamo, poi si vedrà.

      Parte piano il nuovo swing
      mentre corri impaziente sul ring.
      Cambia il tempo attorno a te
      e la musica vecchia dov’è?
      Strumentisti sessionmen
      hanno già sviluppato il refrain.
      La canzone che vuoi tu
      poco dopo
      non la riconosci più
      non la riconosci più,
      non la riconosci più,
      non la riconosci più.

      La canzone che vuoi tu
      poco dopo
      non la riconosci più,
      non la riconosci più,
      non la riconosci più,
      non la riconosci più

    10. è stato ieri sera ed è stato molto emozionante. questa ragazza ha una voce angelica

    11. E’ stupenda e bravissima e ha molto stile!

    12. Nessuno sa dirmi dove posso trovare la scaletta dei brani che la Olstead ha cantato giovedì scorso??
      Vi ringrazio in anticipo!

    13. ciao a tutti ragazzi!
      scusate ma siccome anchio traffico un po di jazz…quanto ci è voluta per portare Renee li a Palermo a suonare? pensate sia possibile farlo in un’altra città??
      saluti a tutti e grazie

    Lascia un commento (policy dei commenti)