martedì 24 ott
  • Obiettivo salvezza

    L’ho scritto anche qualche post fa. Con un’altra gestione tecnica e con una posizione di classifica ben più rassicurante di questa. Il Palermo quest’anno ha un solo obiettivo: salvarsi. E lo deve fare al più presto, mettendo punti in cascina, perché è stato costruito male e gestito ancora peggio. Colpa di Colantuono? Un po’. Colpa di Zamparini allora. Può darsi. E il direttore Foschi ce lo dimentichiamo? No, anche lui ha le sue responsabilità. Guidolin è appena arrivato e il suo compito non è dei più agevoli. Lo ha detto a Sky — e già penso a quanto sarà criticato per questo — che questa stagione sarà molto difficile per i rosanero. Sarà durissima, dico io, e se si arriva in primavera con pochi punti di vantaggio sul terzultimo posto diventerà tutto maledettamente complicato. Allora speriamo che Amauri e compagni si rimettano in piedi in fretta, a cominciare da sabato con una Fiorentina che, onestamente, non è il miglior avversario possibile in questo momento.
    Detto ciò, complimenti al Catania che ha meritato di vincere. E complimenti a Baldini (uno che a me non è mai stato particolarmente simpatico) che ha preparato la partita meglio del suo collega Guidolin. Forse perché lui la sua squadra ce l’ha in mano da cinque mesi, certo, ma anche perché ha bloccato alla perfezione l’unico terminale offensivo del Palermo e può contare su un centrocampo di grande valore. Col senno di poi sarebbe stato meglio mettere subito Caserta al posto di un Diana inguardabile. Magari Jankovic era da preferire a un Bresciano con la testa al Manchester City (e dateglielo, va…). Con Cavani e Miccoli forse la partita sarebbe stata più equilibrata, ma siccome non c’erano le recriminazioni lasciano il tempo che trovano.
    Ho già letto un po’ di commenti sui muri dei tifosi. C’è già chi rivuole Colantuono. Pazzesco, direi. Glielo vogliamo dare un mese a Guidolin prima di azzardare giudizi o lo cacciamo via subito? Secondo me non si doveva cambiarlo a giugno, poi è stato preso il simpaticone di Anzio e sarebbe stato giusto fargli fare tutta la stagione. Se vogliamo continuare con i balletti, facciamolo pure. Poi se l’anno prossimo giochiamo con il Grosseto (con tutto il rispetto) non lamentiamoci troppo. Quindi, calma: il momento è difficile ma se ne può venire fuori.
    Ah, ultima cosa. Il primo gol del Catania era irregolare, il rigore lo dà solo un arbitro scarso, Caserta andava ammonito (e in 11 contro 11 e mezzora di partita poteva ancora succedere di tutto). Gli episodi sono fondamentali in una gara: l’anno scorso, in un clima surreale, i gol del Palermo nel derby erano stati discutibili (fuorigioco e fallo di mano, insomma, da annullare). La ruota gira per tutti e gli arbitri incompetenti non mancheranno mai. Moggi, almeno in questa occasione, non c’entra.

    Ghiaccioli...online!
  • 22 commenti a “Obiettivo salvezza”

    1. Questi giocatori non rappresentano piu’ nulla e sono solo dei fantasmi.

    2. POTRESTI ASTENERE DAL COMMENTARE PER QUALCHE SETTIMANA. GRAZIE. ACIDDAZZU RU MALAGURIO

      minkia, da quando questo scrive è uno sfacelo continuo

    3. Effe gradirei forme più garbate. Grazie.

    4. Tranquillo Rosalio, siccome “questo” scrive da appena 23 anni, avrebbe dovuto combinare cataclismi. E invece, malgrado l’aciddazzu ru malagurio, stiamo qui a divertirci in serie A. Effe carissimo, le tue parole sono più tristi della sconfitta con il Catania. E ce ne vuole, onestamente. Un abbraccio

    5. ECCO, QUESTO DIMOSTRA QUANTO TE NE IMPORTI DEL PALERMO. TE CI GODI NELLE SCONFITTE. MA VISTO CHE IL TUO SPORT PREFERITO CONTINUA PURE

    6. è LOGICO SCRIVERE SIN DALLA PRIMA GIORANTE L’OBIETTIVO ERA LA SALVEZZA? QUANDO PER TUTTA L’ESTATE, TUTTI GLI ADETTI AI LAVORI ERANO CONCORDI NEL RITENERE IL POTENZIALE DEL PALERMO GRANDE. MA “MISTERSOTUTTOIO-NOSTRADAMUSMIFAUNBAFFO”, AL SECOLO LUCIO, SENTENZIA LA SQUADRA è COSTRUITA PER SALVARSI A FATICA. MAHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

    7. Gradirei anche un uso corretto di maiuscole e minuscole. Grazie.

    8. Effe ho detto che sono stati commessi molti errori e come ho tentato di spiegare a tanti tuoi amici, io non sono un tifoso del Palermo. Se lo fossi non potrei fare il giornalista. Ti ricordo anche che questo non è il muro dei tifosi. Qui si chiacchiera e ci si confronta. Se la cosa di tedia o ti infastidisce non hai altro da fare che evitare di frequentarci. Oppure scrivi ma senza offendere nessuno che non è proprio il caso. Poi fai quello che vuoi. Tanto mica mi strappo i capelli: di idiozie ne ho lette così tante che una più una meno…

    9. Ultima cosa, se tutti gli adfdetti ai lavori scrivevano che il Palermo era una grande e poi i fatti non lo hanno dimostrato, tu te la prendi con l’unico che faceva altre previsioni? Anzi, gli dovresti fare i complimenti. E comunque, io non ho mai detto che la squadra è stata costruita per una salvezza stentata, ho solo detto che è stata costruita male. E infatti… Effe, ti saluto, se non ti basta come spiegazione fattene ugualmente una ragione

    10. I giocatori rosanero stanno male psicologicamente e cominciano ad avere la paura di essere in una crisi arduamente superabile. Questa sconfitta dimostra che, forse, la decisione di Zamparini di esonerare Colantuono non è stata poi così istintiva. La fiducia resta, il timore pure. Speriamo di cavarcela ed al più presto.

    11. Secondo me c’erano troppe aspettative sulla squadra all’inizio della stagione. Si sperava in un super Amauri dopo la partita col Saragoza, ma l’amico torna da 6 mesi di infortunio. Cavani è giovane e ancora indefinibile come ruolo (a me piace tantissimo come seconda punta anche se lo fanno giocare da esterno), Miccoli è infortunato da un casino, Brienza corre e dribbla ma è poco concreto, i terzini sinistri sono inguardabili, il centrocampo è alle prese con il dopo-corini, ecc ecc.
      Certo, la squadra non è da retrocessione, ma quando sentivo che a Torino ce la dovevamo giocare con la Juve….

    12. certo che però se quest’arbitro non combinava quello che ha fatto staremmo qui a parlare di un’altra partita…. comunque lucio hai perfettamente ragione.. paghiamo le scelte del nostro presidente..

    13. Lasciamo tempo a “Guido” e ci ripresenterà il suo Palermo, quello che l’anno scorso dominò l’andata. La squadra c’è, per me la Uefa è ampiamente possibile. Forza Zampa Guido e Foschi, tridente delle meraviglie.

    14. siamo lentissimi. tanto che l’unica azione in velocità che abbiamo fatto ci ha portato al gol. stando così le cose l’ultima cosa che ci serve è la sfiducia e prestazioni da roccia come quella di bresciano (roccia nel senso che era chiantato a terra). Per cui mettiamoci entusiasmo e brio: il resto verrà da sè

    15. Sono perplesso…secondo me il Catania ha meritato, ma non mi piace ragionare con i “se”.
      Se il guardalinee avesse visto la palla fuori, se l’arbitro non avesse espulso Caserta… dispiace perdere con tutti questi “se”…
      Magari mi sbaglio, ma la vittoria del Catania era anche una vittoria “politica”.
      Sicuramente non è questa la squadra di Guidolin e che Guidolin avrebbe voluto, ma spero che le sue scelte non si fossilizzino su i soliti nomi ( suo grosso difetto) e premino le buone e poche cose che abbiamo visto fin qui.
      Sarà un campionato diverso o da salvezza? non so, la classifica è strana, e credo che per la UEFA ancora sia tutto da vedere…

    16. Lasciamo in panchina Colantuono e Guidolin e cacciamo Zamparini assiene a questa squadra inconsistente…

    17. e lucio lucio……………………..

    18. Le uova spiaccicate sul pullman del Palermo sono state le vere protagoniste della giornata. E non se se compatire di più chi le ha lanciate o chi minimizza: in fondo, per due uova… No, non è così. L’uovo da tiro è sempre al centro di un’azione sgradevole. Il tuorlo scafazzato dopo la morte di Raciti ha, in più, un preciso valore simbolico. Non si vuole voltare pagina. In fondo, il silenzio del “Massimino” ce lo ha detto. Certi tifosi e certi dirigenti del Catania hanno fretta di rimuovere questo cadavere ingombrante. E se una vedova si ostina a ricordarlo a rammentare l’ovvio (non furono gli ultras del Palermo a scatenare la guerra), c’è sempre il puntuale Lo Monaco che la zittisce. Sapete che vi dico? Mi tengo Foschi per tutta la vita.

    19. che fu, ucn?

    20. Ma solo per questo Robè… per altro avrei qualche perplessità

    21. empoli-giuventus 2 1

    22. palermo – fiorentina 2 0

    Lascia un commento (policy dei commenti)