mercoledì 22 nov
  • 32 commenti a “Billitteri e Siino a Jingle bells”

    1. WOW! Mi sintonizzerò sicuramente!

    2. si potrebbe continuare dicendo ognuno il proprio “sei di palermo se…”

    3. Pure iooooooooooooooooooooooooooooooo

    4. “C’è un palermitano in ognuno di noi”???!!!
      Roba da far venire un altro colpo al povero Bossi! 😀

    5. sei di Palermo se “figghiò” “cucì” “parrì” “curò”

      sei di Palermo se la tua vicina non ha partorito ma ha comprato un bambino…

      sei di Palermo se ti fa male la mola e non il molare…

      sei di Palermo se tutti si asciugano i capelli con il phon mentre tu usi il fono.

      sei di Palermo se mentre esci da casa dici a tua madre “sto tornando!” o “sto venendo!”.

      sei di Palermo se “esci i soldi” e non “tiri fuori i soldi”…

      sei di Palermo se hai “tirato” il filmino delle vacanze…

      sei di Palermo se la tua dolce metà è “sangu mio”

      sei di Palermo se poco fa non ti ha chiamato tuo cugino ma “ti chiamò” tuo cugino…

      sei di Palermo se ci sono “una poco” di cose da fare…

    6. Ascolto Daniele. 🙂

    7. e la sirena in sottofondo durante la chiamata di Billi?Amuni’ ammettilo che era tutto calcolato.Bravi!

    8. una dizione un po’ troppo pecoreccia per essere un giornalista

    9. Tutto calcolato? Ma se l’ambulanza gliel’ho mandata io per fargli smettere di scrivere i “Sei di Palermo se…”. Bravi Billi e Tony!
      Sei di Palermo se sei orgoglioso di sentire un palermitano su radiodue!

    10. Grande Toni e Stragrandissimo Billi!!!

    11. Senza quell’accento Daniele Billitteri non potrebbe essere Daniele Billitteri.
      Complimenti anche a Tony….!!

    12. Billi, dì la verità…effetti speciali furono?!?!
      Complimentonissimi!
      Tua capofan

    13. Scusate, mi asseno un tre mesi di questi. Vado a fare con corso di dizione se no ospite a Porta cu Porta non ci posso andare che Effe cambia canile e si sente a Pepi su Zapping che quello parla bello sistemato che pare il direttore della Tre Cani

    14. tra Pepi ed il Papa ci sono le vie di mezzo. non necessariamente bisogna sciropparsi l’enciclopedia Tre Cagne. e ora passiamo ai voti: 8 (otto)all’intervento di ieri di Maria Cubaita, 5– (cinque meno meno) a quello odierno di Billy Idol

    15. ps. il secondo meno del “5–” è per l’ambulanza che è passata e che si è sentita in diretta nazionale. scandalo.

    16. @effe: secondo me…tu non sei di Palermo! 🙂

    17. e al dottore Siino manco un sei+ ?? Oibò!

    18. …sono in ginocchio sulla calia per essermelo perso. 🙁

    19. Ciao picciotts, un abbraccione grande dal palermitano a New York di Jingle Bells… grazie assai.
      Sabato però già torno in Palermo… un’ me l’e’ffare stu primo bagno dell’anno nuovo??

    20. @ maria luisa: e invece, secondo me, sei te a non essere di palermo. ho scritto “cubaita”. sai cos’è?? a manciasti mai??

    21. a siino 6 politico pikki un ci kapiu niente. kidda ra radio sfuttiva ricienno ka dintra ogni italiano c’è un palermitano, e siino c’arrispunniu kunvintu. ahahah

    22. Effe mi spiace ma non voglio giocare con te. 😉

    23. dottore siino, domando scusi, ma proprio non mi viene l’espressione gista. Mi aiuti Lei: come si dice quando uno si produce in una fastidiosa funzione organica direttamente sul Suo augusto apparato genitale? Mi pare che ci sia un’espressione gergale che ben definisce la situazione. Qualcuno lo sa? Lo ringrazio

    24. f… ci stai cacannu a M…

    25. Vi invito a essere rispettosi nei confronti dei altri commentatori. Grazie.

    26. (“f… ci stai cacannu a M…”). ecco, appunto. ora capite perchè anche nelle radio nazionali non risparmiano frecciatine alla volgarità innata dei palermitani?

    27. sei di palermo se.. 30 e due 28 !

    28. 30 e 2 28= 86

    29. come mai quà nessuno censura niente? la policy non funziona? il comitato dove è? ma non mi producete etc.etc…..

    30. Semplice: non ci sono violazioni della policy.

    31. F… ma ogni tanto ti viene voglia di babbiare? Il Signor Billitteri ha chiesto aiuto su un’espressione che non si ricordava, io l’ho suggerita gentilmente, altro che volgarità! E’ la cosa, l’atto, che tu ed altri fanno/facciamo quotidianamente, e forse di piu'(come numero di volte) nella vita, vuoi forse rifiutare la tua condizione umana? Anche i miei animali lo fanno!

    Lascia un commento (policy dei commenti)